Vivere la casa con stile

Tag tableware

23bassihome – con la cultura si mangia

di Arianna Giancaterina. Giochi architettonici che si compongono a tavola mentre città leggendarie si incontrano, tra una portata e l’altra, in originali mise en place, con pattern fantasiosamente alternati. No, non è il racconto di un sogno. È un nuovo progetto di home décor made in Italy, chiamato 23bassihome e firmato dallo studio milanese di […]

Continue reading...

Giulio Iacchetti – quel design dalla traiettoria imprevedibile

di Federica Capoduri. Autore di “oggetti disobbedienti”, come titolava una sua mostra personale alla Triennale di Milano nel 2009, Giulio si occupa di disegno industriale dal 1992. Con base a Milano, collabora con numerose aziende del settore – per alcune seguendone anche la direzione artistica – distinguendosi per la continua ricerca e definizione di nuove […]

Continue reading...

Herend – what a beautiful sight

È proprio vero, si inizia a mangiare prima con gli occhi e poi con la bocca. Chiunque si trovi di fronte una tavola apparecchiata con vasellame così elegante e raffinato, non può che rimanerne affascinato. Il cibo, in questo caso, cede il palco alla mise en place. Questo servizio superbamente decorato si chiama Jardin Zoologique […]

Continue reading...

Alzatina – il nuovo must have del tableware

Per secoli ha mantenuto il suo posto d’onore nei tableware più raffinati, perfetta durante l’ora del tè, è proprio in questo contesto che ha visto la sua nascita. Parliamo di un oggetto che, nella sua semplicità, ha una forma iconica e dona, inevitabilmente, quel tocco très chic a qualsiasi mise en place. Signore e signori: […]

Continue reading...

Stefanie Hering – porcellana biscuit artigianale

di Roberta del Vaglio. Stefanie Hering è la fondatrice di Hering Berlin, azienda tedesca che produce stoviglie e accessori in porcellana in modo artigianale. Le sue collezioni declinano questo materiale classico e storico in chiave contemporanea, grazie a una continua sperimentazione sia delle tecniche di lavorazione sia del design. Ogni pezzo prodotto è un incanto […]

Continue reading...

Vaporetto Glass

di Marta Santacatterina. Da Murano (Venezia), sette giorni su sette e H24, parte un vaporetto che porta in ogni casa splendidi vasi, o decorazioni, o bicchieri realizzati da abili maestri vetrai. Li porta in formato digitale, e le acque su cui naviga sono quelle della realtà aumentata. L’idea da cui è nato Vaporetto Glass, è venuta […]

Continue reading...

Laboratorio Paravicini – ceramiche su misura

Il distretto 5 Vie di Milano è diventato sinonimo di arte e design e alle proposte dal carattere più avanguardistico e contemporaneo si affiancano il fascino della storia e delle botteghe artigiane che ancora sopravvivono nel centro storico di Milano. Qui, in un vecchio cortile ottocentesco, una vetrina colma di piatti in ceramica restituisce un […]

Continue reading...

Design anni ’90 – si va verso la sostenibilità

di Denise Frigerio. Minimalismo di forme e linee basiche delineano gli arredi degli anni ’90, con uno sguardo attendo alla sostenibilità dei materiali, vero fil rouge per il decennio successivo, quello degli anni 2000, in un insieme di sperimentazioni che si declinano in nuove consistenze materiche. Dopo la nostra carrellata del design degli anni ’40, […]

Continue reading...

Design anni ’80 – tra innovazione e provocazione

di Denise Frigerio. Rottura degli schemi, carattere deciso e contaminazioni di genere: così si esprimono gli oggetti disegnati e progettati nel decennio fra gli anni ’80 e ’90, con una coté edonistica che in realtà nasconde grande funzionalità e praticità. Una naturale vocazione alla contaminazione di genere delinea gli anni ’80, un periodo caratterizzato da […]

Continue reading...

Design con un’anima veneziana

Non è certo la prima volta che “La casa in ordine” si occupa di loro: Mauro Cazzaro e Antonella Maione, in due parole Kanz Architetti, sono tra i protagonisti indiscussi della scena del design italiano e all’ultima Design Week di Milano hanno partecipato con un progetto collettivo, allestito negli affascinanti spazi della Biblioteca S.I.A.M. Hybritèque. […]

Continue reading...