Vivere la casa con stile

Tag complementi d’arredo

Icone di Design – Gino Sarfatti

di Sebastiano Tonelli. Tra i designer italiani attivi fra la seconda metà degli anni Trenta e gli anni Cinquanta, Gino Sarfatti è stato una figura rara e preziosa nella storia del design industriale italiano. Considerato il più grande creatore di lampade del XX secolo, la sua fama è sempre rimasta in secondo piano rispetto ad […]

Continue reading...

Ettore Sottsass – genio, ribelle e sperimentatore del design italiano

Se Ettore Sottsass fosse ancora in vita, oggi compierebbe 102 anni. Nato a Innsbruck il 14 settembre 1917, fu prima di tutto architetto ma passerà alla storia soprattutto come uno degli industrial designer più geniali del ventesimo secolo. Nel 1947 apre il suo studio a Milano e comincia a collaborare con le più famose aziende […]

Continue reading...

Ombre che illuminano

di Marta Santacatterina. Il paralume è un palcoscenico teatrale, e ciascuno può farvi salire sopra i suoi personaggi preferiti, quelli che custodiranno la luce incastonandosi sulla superficie del lampadario e che si trasformeranno in ombre proiettate sulle pareti dell’ambiente. Protagonisti della collezione sono ballerine sulle punte, astronauti, figurine femminili, ma anche una nave incagliata e […]

Continue reading...

L’evoluzione dei rubinetti in cucina

I nuovi miscelatori monocomando per la cucina sintetizzano in maniera evidente quel connubio indispensabile che dovrebbe contraddistinguere ogni progetto: funzionalità ed estetica. A volte un equilibrio difficile da raggiungere ma assolutamente necessario per dar vita a soluzioni non solo belle da vedere ma anche pratiche e in grado di migliorare l’attività. Oggi la cucina è […]

Continue reading...

Dalla A alla Z: A.Profiles e la ZigPack

di Marta Santacatterina. Cinque giovani architetti romani con la passione dell’architettura, una disciplina che dà pure l’iniziale al nome dello studio, A.Profiles. Proprio la A consente loro di posizionarsi primi nelle liste in ordine alfabetico, ma i progetti si collocano nella parte alta delle classifiche anche e soprattutto grazie all’originalità e alla cura con cui […]

Continue reading...

Laundry mon amour

di Giulia Mura. C’è chi ha la fortuna di poter adibire un intero ambiente della propria abitazione a lavanderia e chi, invece, è costretto ad ingegnarsi sfruttando come può spazi residuali, ciechi, di risulta. Quasi fossero attrezzatissimi armadi, con ante scorrevoli o pieghevoli. Come sia sia, la lavanderia oggi costituisce uno dei veri plus nelle […]

Continue reading...

Duravit – le collezioni Viu e XViu firmate Sieger Design

Forme morbide e organiche, un’eleganza dall’allure post-industriale in giochi di contrasti tra superfici, dove ceramica, vetro e metallo dialogano esteticamente con legni pregiati e laccature opache. Senza tralasciare la tecnologia di ultima generazione, nel significato più contemporaneo del concetto di ‘bagno’, o meglio, di bagno del futuro. Le collezioni Viu e XViu di Duravit sono […]

Continue reading...

Rigodritto – sempre con più design

Oggi torniamo da Rigodritto a distanza di qualche anno dal primo incontro, per sapere come  e dove sta andando il design autoprodotto, quel patrimonio nazionale, del quale dovremmo essere molto più orgogliosi di quanto lo siamo, che in una società ormai globalizzata, quasi a pretendere una “cultura unica”, è capace ancora di attirare a “fare […]

Continue reading...

La forma essenziale – il design di Ryota Yokozeki Studio

di Marta Santacatterina. Dopo essere stato selezionato, con la sua sedia Aizome, per la collezione permanente del Vitra Design Museum, Ryota Yokozeki nel 2017 ha aperto il suo studio di design nel quartiere Minato di Tokyo. Nato nella prefettura di Gifu nel 1985, il giovane designer vanta già numerosi premi tra cui l’iF Design Award, […]

Continue reading...

Casa & ufficio – il design contract

Nell’era dei freelance il binomio casa ufficio è una realtà che ispira continuamente il design, verso una contaminazione stilistica votata a un’evoluzione del concetto stesso di ‘posto di lavoro’. Il perché è presto detto, moltissime persone lavorano da casa, di conseguenza necessitano di spazi dove svolgere le proprie mansioni. Il furniture di interni scopre uno […]

Continue reading...