lampada living galatea

Idee per la casa dalla design week

La casa al centro di tutto: tante le proposte per arredarla e decorarla presentate durante la settimana del design a Milano. Dai mobili al tessile, all’insegna di eccellenza produttive e artigianato sartoriale.

Visitando showroom, musei, laboratori e ville antiche – durante la MDW sono stati luoghi d’eccellenza e cornici perfette per installazioni scenografiche – è emersa più che mai la concezione della casa come una “pagina bianca”. Da disegnare e personalizzare, scegliendo arredi, complementi, progetti di illuminazione e una vastissima gamma di accessori in un’ottica sempre più volta a scelte consapevoli e ragionate. All’insegna di un desiderio di condivisione, di voglia di circondarsi di cose non solo belle da vedere, ma anche pratiche e funzionali, riscoprendo materiali semplici, naturali, riciclabili insieme al potere rigenerante del colore nelle sue nuance più diverse.

ARCLINEA

La cucina, che negli ultimi anni è diventata l’ambiente della casa più studiato e pensato per accogliere e offrire momenti conviviali, è stata la vera protagonista degli eventi organizzati da Arclinea. L’azienda, forte del suo knowhow quasi centenario, ha proposto il nuovo modello di cucina Proxima, progettata da Antonio Citterio. Performante e iper-attrezzata, integra all’interno di nuove forme gli elettrodomestici di grandi dimensioni mentre nuovi dettagli, come le lunghe maniglie lungo tutto il perimetro dell’isola e della colonna, la rendono ancora più funzionale e pratica.

Versatile nelle diverse configurazioni e super compatta, è dotata anche del modulo a colonna Inverso che, grazie a un meccanismo, consente alla parte interna del mobile di ruotare verso l’esterno. Soluzione perfetta per far dialogare la cucina e la zona living. Completano il tutto il nuovo elemento Hortus, mobile per la coltivazione idroponica di erbe aromatiche e verdure controllata da un software, per cucinare in massima libertà usando i propri ortaggi a kilometro zero.

La nuova cucina Proxima di Arclinea – arclinea.com
cucina proxima acciaio

LE CREUSET

Rimanendo in cucina, un’altra azienda storica fondata nel 1925 ha animato gli ambienti del suo showroom milanese con un tripudio di profumi, colori e abbinamenti cromatici inattesi e piacevoli. Elaborando una personale interpretazione del tema scelto per l’edizione del Fuorisalone – Materia Natura – Le Creuset ha presentato il nuovo colore pesca, e declinato le tinte Rhône, ciliegia, arancio e nectar tra novità di prodotto e pezzi iconici del brand. Uno su tutti: le sue famose pentole cocotte in ghisa vetrificata, vendute in tutto il mondo.

Pentole di varie dimensioni di Le Creuset nel nuovo colore pesca – lecreuset.it
pentole le creuset

NATALIA CRIADO

La cucina, in questo caso nella villa storica di Osvaldo Borsani a Varedo in Brianza, è stata la scenografia perfetta per le collezioni presentate da Natalia Criado all’interno del progetto curato da Alcova. La designer colombiana, con un passato da orafa e ora residente a Milano, ha esposto i suoi complementi per la tavola con l’allestimento “La Cocina”. Quelli che potrebbero essere semplici oggetti di uso quotidiano, come vasi, ciotole, tazzine e vassoi, sono stati interpretati come pezzi di design da collezione, abbinando metalli a pietre e cristalli con una nuova connotazione estetica.

Complementi per la tavola di Natalia Criado – nataliacriado.com
vasi ciotole piattini tazzine vassoi complementi tavola

ITALAMP

Tanto colore, declinato in configurazioni ad alto tasso decorativo, anche nella nuova collezione Galatea di Italamp in collaborazione con studio Mamo. Nel nuovo showroom gioiAtelier, inaugurato in partnership con Capital Collection vicino a Corso Como e Gae Aulenti, l’azienda ha proposto questa lampada a sospensione composta da una struttura in finitura argento satinato e cromo spazzolato, che mantiene sospesa la composizione di paralumi in cristallo intagliato. In un perfetto bilanciamento di volumi, i bicchieri di cristallo nei colori Soft Red, Mustard e Soft Blu mostrano ancora una volta l’abilità artigianale di Italamp nel creare collezioni eleganti e timeless.

La nuova lampada a sospensione Galatea di Italamp – italamp.com
lampada sospensione galatea

NEMO LIGHTING

Un altro progetto di illuminazione, presentato con uno scenografico allestimento curato da Giuliano Andrea dell’Uva, è quello proposto da NEMO Lighting. Si tratta della lampada LBB01 che Lina Bo Bardi disegnò nel 1950 per la sua Casa de Vidro, progetto simbolo dell’architettura brasiliana modernista. Nella nuova edizione di questo modello classico del design, la lampada a sospensione è composta da uno stelo sul quale sono fissati i diffusori in alluminio nero, orientabili a piacere per avere un punto luce personalizzato. Design essenziale declinato con un’elegante geometria ha reso questo modello ancora oggi così attuale e raffinato.

Lampadario LBB01 disegnato da Lina Bo Bardi e prodotto da NEMO Lighting, photo Marco Reggi – nemolighting.com
lampadario lbbo1

MUUTO

Tra le tante propose di arredo presentate durante la Milan design week, il brand danese Muuto ha registrato cifre record di visite al suo evento-installazione. Progettato all’interno di un antico palazzo a Brera, ha ricreato gli ambienti di una casa intima e accogliente, arredandola con un mix di nuovi mobili e pezzi iconici. Tutti scelti in base al criterio della funzionalità, unita a una forte componente decorativa con colori intensi e pastosi. Tra le novità, il tavolo allungabile Earnest, moderna interpretazione del classico modello scandinavo in legno. Realizzato in massello di rovere certificato FSC tm, ha gambe scultoree, un profilo netto, e con un semplice gesto si allunga da 8 fino a 12 posti.

Il nuovo tavolo allungabile Earnest di Muuto – muuto.com
tavolo allungabile legno massello

JAIPUR RUGS

Passando dal mondo dell’arredo a quello del tessile, l’azienda indiana Jaipur Rugs, specializzata nella realizzazione di tappeti fatti a mano, ha presentato la sua nuova collezione nata da un’interessante collaborazione. Unendo infatti la sua esperienza artigianale con l’eccellenza della manifattura tessile di Vimar1991, oggi parte della filiera tessile Chanel, ha proposto Couture Collection. È composta da tappeti tessuti a mano utilizzando il metodo indo-nepalese in cui ogni nodo è legato linea per linea con l’uso di un’asta, esaltando la bellezza dei disegni. Tutti i nodi sono accuratamente impilati, suggerendo tridimensionalità ai pattern. Con questa collezione i filati, utilizzati per l’haute couture, sono stati lavorati per creare tappeti che coniugano moda e design per interni contemporanei.

Tappeto della collezione Couture Collection di Jaipur Rugs – jaipurrugs.com
tappeto tessuto a mano chiaro tecnica india nepal

ILLARIPUNA

Cura dei dettagli e artigianalità anche nelle proposte tessili del brand Illaripuna, presentate all’interno del progetto collettivo Design Variations di Moscapartners. Fondato da Magdalena Sanchéz de Bustamante, il brand ha come mission la tutela e la promozione di manufatti tessili artigianali argentini, realizzati da popoli autoctoni che vivono nelle regioni più remote del Paese. Tappeti, pouf, cuscini e tutto quello che può servire per dare un tocco etnico in casa, reso ancora più prezioso da antiche lavorazioni fatte tutte a mano.

Proposte tessili del brand argentino Illaripuna, photo Nathalie Krag – illaripuna.com
tessili illaripuna

BITOSSI CERAMICHE

È nata da un’altra collaborazione – in questo caso tra due realtà produttive italiane – l’installazione “On Slowness”, all’interno della boutique di Weekend Max Mara a Milano. Il gruppo di moda, infatti, ha offerto il proprio spazio a Bitossi Ceramiche per esporre un’accurata selezione di prodotti, che esplorano le infinite soluzioni artigianali della ceramica e dei pigmenti colorati. Tra questi, sia le novità per il Salone del Mobile 2024 realizzate da Patricia Urquiola, Zaven e Objects of Common Interest, sia una selezione di pezzi contemporanei Bitossi, firmati da progettisti quali Muller Van Severen, Faye TooGood, Max Lamb e Formafantasma.

Vasi di Bitossi Ceramiche nell’installazione “On Slowness” – bitossiceramiche.it
vasi colorati cilindrici bitossi

In copertina, Ll nuova lampada Galatea di Italamp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest

Calendario Fiere & Eventi

Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom

Iscriviti alla newsletter

Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali. *

Seguici

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest
Articoli correlati