living villa california

Idee di stile – California dreaming

Mobili di legno, colori chiari e complementi raffinati: stile new vintage con tocchi boho-chic, richiami Sixties e scelte contemporanee che invitano al relax. Un mix and match tono su tono dall’eleganza materica.

A Santa Barbara si trova una villa circondata da una natura meravigliosa, baciata dal sole tutto l’anno. I gusti dei suoi proprietari sono stati chiari sin dall’inizio: volevano una casa che fosse accogliente, con arredi belli da vedere, ma anche comodi da usare tutti i giorni, senza rinunciare a quel tocco boho-chic tipico delle dimore californiane. E la scelta di rivolgersi allo studio di Corinne Mathern per la progettazione dell’interior, emblema di questo stile, non poteva essere più azzeccata.

Il grande living al piano terra.
living piano terra villa california

Il progetto è nato da una tavolozza di colori neutri, a cui sono stati abbinati materiali, trame e un design studiato per creare calore e carattere in ogni ambiente. Prendendo spunto dall’Aman Hotel a Kyoto, in Giappone, sono stati scelti i toni dell’ocra e del beige, accostati al legno nelle sue varie essenze, argilla grezza e pietra, per uno stile armonico e accogliente.

Una zona del living, arredata con poltrone in legno vintage e divano di design.
zona living poltrone divano

Lo si può già vedere nel grande living al piano terra, dove la cucina e la zona dining sono state progettate in un unico ambiente open space, arredato con mobili e complementi dalle tinte delicate e omogenee. Anche le finiture sono chiare, con il pavimento in pietra sbiancato e il soffitto in legno color miele.

IDEA PER IL LIVING

Per chi non ama gli arredi vintage, e preferisce mobili più contemporanei, c’è la Reform lounge chair dell’azienda svedese Reform Design Lab. È prodotta usando la tecnica della stampa 3D e realizzata in DuraSense®, un materiale sostenibile e versatile, costituito da biocompositi a base di fibra di legno. Per un tocco artigianale, Dusty Deco propone il tappeto Lisboa. Ispirato dalla forma delle maioliche portoghesi, è intrecciato a mano in pura lana e disponibile in due misure diverse.

A sinistra, tappeto Lisboa di Dusty Deco, € 1.500 – dustydeco.com; a destra, Reform lounge chair di Reform Design Lab, € 2.500 – reformlab.se
tappeto e poltrona

Nella zona del living, la cucina è stata progettata in modo da essere pratica e funzionale. Due pareti alternano mobili a incasso rivestiti in legno scuro con piastrelle verde muschio alle pareti. Il bancone a isola, con ripiano in marmo bianco, serve da tavolo per la colazione e contiene anche il lavandino.

L’angolo cucina, con piano isola in marmo chiaro, lunghe mensole e armadi su misura in legno scuro.
cucina con top marmo chiaro e mobili legno scuro

IDEA PER LA CUCINA

Per donare un plus d’istintivo e di eleganza alla cucina, unendo qualità e cura per i dettagli a giochi di colore e forme innovative, Andrea Fontebasso 1760 – storico brand del gruppo Tognana – propone la collezione per la tavola Ikonic. Perfetta per creare una mise en place outdoor o indoor, porta in tavola tutto il calore della stagione estiva, è composta da piatti in 4 diverse tonalità, da abbinare e mixare a piacere tra di loro.

Per aggiungere luminosità, il modello di lampada da parete in terracotta Wall lamp n. 1 di Serax illumina la parete e il pavimento sottostante con una luce calda e accogliente. Uno sgabello più moderno, che sdogani il classico modello con dettagli contemporanei, è Bollo del gruppo svedese Fogia. Prodotto in metallo bianco con seduta e schiena imbottiti, è disponibile in due altezze diverse. Un’alternativa alle piastrelle monocromatiche può essere la linea Time di Mutina. Disegnata da Barber e Osgerby, ha otto colori diversi, due finiture e tre moduli con dimensioni diverse, da abbinare creando layout personalizzati.

A sinistra, piatto della collezione Ikonic di Andrea Fontebasso 1760, € 4 – tognana.com; a destra, lampada da parete modello Wall lamp n. 1 di Serax, € 119 – serax.com
piatto e lampada da parete

A sinistra, sgabello Bollo di Fogia, € 1.773 – fogia.com; a destra, piastrelle della linea Time di Mutina, a partire da € 10, photo Claudia Zalla – mutina.it
sgabello e piastrelle colorate

La zona da pranzo si trova nell’angolo più luminoso del grande living al piano terra, circondato da ampie portefinestre che si aprono sul giardino. Tinte chiare anche nella scelta degli arredi, con tavolo in legno massiccio, sedie con seduta rivestita in tessuto, così come il grande lampadario.

La zona pranzo arredata in tor sur ton materico.
zona pranzo tavolo e sedie legno massello

IDEA PER LA ZONA PRANZO

Una sedia diversa, da abbinare al tavolo – mantenendo sempre un colore chiaro – può essere il modello Celeste 2 di Roche Bobois. Ha una linea arrotondata e aerea, rivestita in tessuto disponibile anche in altri colori. Mentre un lampadario scultoreo, che svolga anche la funzione di attutire i rumori, grazie al tessuto fonoassorbente con il quale sono rivestite le sfere che lo compongono, è quello proposto da Abstracta. Si chiama Holly e si può scegliere in vari formati e colori.

Un tavolo da pranzo, sempre di legno ma più leggero nella forma, è quello della collezione Bough dello studio californiano Kalon Studios. È disponibile in frassino, noce o rovere bianco, per 6 o 8 coperti. Una nota di colore in più? Iittala propone la ceramica Taika Sato, disegnata da Klaus Haapaniemi. Bella da usare come vaso per i fiori, ma anche come centrotavola.

A sinistra, poltroncina Celeste 2 di Roche Bobois, € 1.470 – roche-bobois.com; a destra, lampadario Holly di Abstracta, a partire da € 2.721 – abstracta.se
poltroncina bianca e lampadario sfere

Tavolo della collezione Bough di Kalon Studios, € 5.343 – kalonstudios.com
tavolo bough legno chiaro

Vaso portafiori linea Taika Sato di Iittala, € 149,90 – iittala.com
vaso portafiori decorato

Lo stesso stile boho, ottenuto accostando tinte chiare con pochi arredi dalle linee semplici, è stato creato anche nella camera da letto padronale. Il pavimento e una parete intera rivestita di legno chiaro contribuiscono a smorzare i riflessi intensi della luce, modulata anche da tende in lino grezzo.

La camera da letto padronale, con ampie finestre che si affacciano sul giardino.
camera da letto legno scuro e ampie finestre

IDEA PER LA CAMERA DA LETTO

Una sedia che si possa usare per sedersi, ma anche per appoggiarci i vestiti, facile da abbinare allo stile della camera è il modello Bistrot Valet. Proposta da Fermob in metallo e pieghevole, è disponibile in tantissimi colori e ha un pratico appendi giacca incorporato nello schienale. Una collezione tessile per il letto, che coniughi lo stile classico del cotone con l’eleganza senza tempo del lino, è la linea Incontri, proposta da Fazzini. Pensata per letti da una a due piazze, è in lino e cotone tinti in capo con coloranti reattivi e con trattamento StoneWashed che dona volume ed elasticità, garantendo la massima resistenza al lavaggio.

Project by Corinne Mathern Studio – corinnemathern.com
Photo Nicole Franzen.

A sinistra, sedia Bistrot Valet di Fermob, € 113 – fermob.com; a destra, linea Incontri di Fazzini, € 199 – fazzinihome.com
sedia bistrot pieghevole e tessuti cuscini color marrone chiaro

In copertina, la sala di una villa californiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest

Calendario Fiere & Eventi

Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom

Iscriviti alla newsletter

Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali. *

Seguici

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest
Articoli correlati