barbecue con forno pizza

Cucina outdoor – passione barbecue

Buon cibo, famiglia, amici e pomeriggi soleggiati sono un’ottima ricetta per passare del tempo all’aria aperta e, per rendere ancor più speciali questi momenti, non c’è niente di meglio che preparare un ottimo pranzo all’aperto con gli “strumenti giusti”.

Il barbecue è la soluzione perfetta per chi ama cucinare in modo tradizionale en plein air, bisogna però sceglierne uno performante e capace di trasformarsi nel protagonista dell’outdoor più conviviale. Oreste di Palazzetti è un sistema di cottura completo, una work station che, con un’unica fiamma, può scaldare sia barbecue che forno, offrendo un’esperienza unica nell’universo BBQ.

Come funziona

Questo modello prevede barbecue e forno insieme: la fiamma generata dalla combustione è in grado di riscaldarli entrambi nello stesso momento. La legna viene inserita nel cassetto (camera di combustione), chiuso da uno sportello e posizionato sotto la piastra in pietra lavica, in grado di riscaldarsi in soli 10-12 minuti, diventando perfetta per cuocere carne, pesce, verdure e formaggi anche senza condimento.

Il design di Oreste lo rende adeguato a qualsiasi contesto, grazie alle sue linee raffinate, senza contare le alte prestazioni che lo rendono un barbecue must have per gli amanti del BBQ.
barbecue e forno a legna

Per scaldare il forno, invece, è possibile scegliere tra due alternative. La prima, è quella di sfruttare i fumi generati dalla combustione nel vano sotto la piastra che vengono appositamente convogliati per permettere il raggiungimento di circa 280° in 25/40 minuti. La seconda prevede l’accensione diretta del fuoco all’interno del forno, così da aumentare la temperatura fino a raggiungere 380° per cotture a fiamma diretta, esempio per pane e pizza.

Il forno è internamente ricoperto di Thermofix®, un materiale refrattario, in grado di resistere a elevate temperature e accumulare calore, in modo da sfruttarlo anche nelle ore successive allo spegnimento del fuoco. Questo aspetto lo rende adatto anche alle cotture prolungate senza fiamma diretta. Per assicurare le massime prestazioni è presente un sistema di controllo dell’aria comburente e dei fumi in uscita dal vano, in modo da regolare la temperatura e i tempi di cottura.

Oreste prevede le funzionalità combinate barbecue e forno in un solo modello. La work station è altamente funzionale e comoda, garantendo un’esperienza performante per cucinare outdoor ad alto livello.

forno barbecue da esterno

Dove posizionarlo

Può essere posto in qualsiasi contesto, sia all’aperto che sotto un porticato. In questo caso, è consigliabile realizzare un comignolo per la canna fumaria, in modo che possa sfogare all’esterno della copertura del portico, anche lateralmente, se non si vuole creare un passaggio coibentato attraverso la copertura. La canna fumaria non deve mai essere a contatto con elementi combustibili.

Come si usa

L’uso è particolarmente semplice e intuitivo ma è sempre importante rispettare le buone norme di sicurezza, ad esempio evitando di toccare le zone calde. È preferibile accendere il fuoco con le zollette ecologiche accendifuoco e non utilizzare liquidi combustibili. Inoltre, la chiusura della camera di combustione con lo sportello ne permette un utilizzo in totale sicurezza, anche per i cuochi meno esperti.

Altri consigli, relativi all’utilizzo, riguardano la corretta gestione delle cotture, considerando tutte le potenzialità del forno e la sua capacità, pari a due pizze. Il forno è dotato di un termometro, che indica la temperatura interna. Infine, è possibile sfruttare la work station anche solo in parte, infatti se si utilizza la piastra, grazie ad una leva by-bass, si indirizzeranno i fumi direttamente nella canna fumaria e non nel forno.

tavolata amici esterno

Pulizia e manutenzione

Dopo ogni utilizzo, per assicurare la corretta conservazione del barbecue, è necessario pulire la camera di combustione e, in caso sia stato utilizzato anche il forno in modalità diretta, rimuovere le ceneri residue dall’interno con una spazzola.

Prima di ogni impiego, invece, la piastra andrebbe raschiata in modo da eliminare eventuali residui accumulati e passata con un panno imbevuto di olio. Durante la cottura, i grassi residui vengono convogliati nel lato destro dove è necessario mettere un contenitore metallico da svuotare all’occorrenza. Anche il canale di scolo, per la massima igiene e sicurezza, va pulito con una spazzolina.

Barbecue Oreste di Palazzetti: 170x83x260h cm, prezzo € 6.000

ingiardino.palazzetti.it

In copertina, il barbecue Oreste di Palazzetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest

Calendario Fiere & Eventi

Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom

Iscriviti alla newsletter

Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali. *

Seguici

Share on Facebook
Share on WhatsApp
Share on Pinterest
Articoli correlati