Vivere la casa con stile

Calcare – come prevenirlo in casa

di Gaia Mussi.

Presenza sgradita in tutte le case, non solo rovina rubinetti e ceramiche, ma può diventare nocivo per la salute. Senza contare che non è l’unica sostanza, potenzialmente dannosa, presente nelle tubazioni.

Il calcare è nemico di rubinetti e tubature, tanto che sono davvero in molti a cercare soluzioni efficienti per prevenirlo a casa. Anche se, parlando di acqua corrente, non è l’unico aspetto da considerare, in quanto ci sono altre sostanze che possono essere dannose anche per le persone. Secondo una ricerca condotta dall’Associazione Aqua Italia, circa il 77,6% degli italiani beve direttamente dal rubinetto, un’abitudine green che, però, richiede la massima attenzione al tema della qualità dell’acqua.

In realtà, le società di distribuzione idrica, sono obbligate per legge a garantire che quella distribuita in ambito domestico sia idonea al consumo, con limiti precisi per ogni sostanza presente.

Sistema OneFlow + Serie OFPSYS, con cartuccia e filtro a carboni attivi, che riduce depositi, sedimenti, odore e sapore del cloro
oneflow calcare filtro

Una soluzione efficiente contro il calcare

Fatta la doverosa premessa, è possibile affrontare il tema relativo a come combattere gli accumuli di calcare, con metodi sicuri e sostenibili. Oltre ad alcuni trucchi “della nonna”, arriva in aiuto anche la tecnologia. Ne è un esempio il sistema anticalcare ecosostenibile OneFlow di Watts che, oltre a prevenire i depositi di calcare dalle tubazioni, è in grado di rimuovere o ridurre la presenza di cloro, dei composti organo-alogenati ed altre sostanze tossico-nocive.

In questo modo, l’acqua non viene totalmente impoverita di calcio e magnesio (che compongono il calcare), ma è sicura per le persone e anche per rubinetti, tubazioni domestiche ed elettrodomestici, con evidenti vantaggi in termini di durata nel tempo e di efficienza. Tutto ciò, senza la necessità di aggiungere sale o altri prodotti chimici.

Come recita il detto: prevenire è meglio che curare. Soprattutto nel discorso “calcare”
tecnico lavatrice aggiustare

Come funziona il sistema OneFlow

Alla base del funzionamento di questo sistema anticalcare, c’è la tecnologia Template Assisted Crystallization (TAC): all’interno di una cartuccia sono contenuti dei granuli che fissano i minerali di calcio e magnesio, trasformandoli in cristalli microscopici.

In questo modo, non vengono eliminati, ma semplicemente non possono aderire alle superfici e si limitano a scorrere nell’acqua. L’installazione è molto semplice, ma è comunque raccomandato rivolgersi a un idraulico di fiducia. Non serve corrente elettrica, solamente il cambio della cartuccia anticalcare e del filtro a carboni attivi (modello OFPSYS); la raccomandazione generale è entro i 36 mesi per la cartuccia anticalcare ed entro i 12 mesi per il filtro a carboni attivi, variabili a seconda dell’uso della durezza dell’acqua.

Funzionamento sistema anticalcare, con fissaggio di ioni di magnesio e calcio
schema funzionamento ioni anticalcare

Bere acqua sicura, direttamente dal rubinetto, è una comodità, oltre che un risparmio
bicchiere acqua pura

Come scegliere il sistema anticalcare

Il sistema per prevenire il calcare, e poter bere acqua sicura, deve essere scelto in base alla tipologia di impianto. Anche per questo è bene affidarsi ad un installatore, in grado di valutare in modo oggettivo le specifiche necessità. Per rispondere in modo puntuale alle esigenze degli utenti, Watts ha sviluppato una gamma di prodotti, che vanno da quello adatto ai singoli apparecchi, fino al OneFlow OF1054-20-D, perfetto anche per i complessi condominiali con più utenze.

wattswater.it

Una pulizia continuativa permette di ridurre la formazione del calcare
pulizia calcare rubinetto

https://www.lacasainordine.it/wp-content