Vivere la casa con stile

Vaselli incontra l’architettura di Daniele Lotti

In occasione del Salone del Mobile di Milano, nello spazio Listone Giordano Arena, il gruppo Vaselli – Spirito Pietra ha presentato al pubblico le sue nuove collezioni di arredi dalla forte connotazione stilistica. E l’ha fatto ufficializzando anche un nuovo “componente” della famiglia Vaselli. L’azienda di Rapolano Terme, forte del suo know-how decennale nella lavorazione delle pietre, negli ultimi anni ha infatti aperto le porte della sua sede nella provincia senese a designer che potessero apportare un contributo creativo alla sua produzione.

Il nuovo tavolo della collezione Serie 900 di Daniele Lotti per Vaselli-Spirito Pietra
tavolo rotondo piano pietra

Dopo la collaborazione con il giapponese Kensaku Oshiro e l’israeliano Pitsou Kedem, a giugno ne è stata presentata un’altra: questa volta è tutta italiana ed è con Daniele Lotti. Laurea in architettura a Firenze nel 1978, Lotti dimostra da subito di avere una creatività poliedrica e trasversale. Disegna scenografie per set televisivi, progetta interi complessi residenziali e firma progetti urbani, senza mai dimenticare la sua passione per il product design.

L’architetto Daniele Lotti
ritratto daniele lotti

La collaborazione con Vaselli-Spirito Pietra nasce in maniera spontanea: entrambi già si conoscono da anni, ciascuno ammira la peculiarità stilistica dell’altro e la creazione dei primi arredi che ne consegue vuole essere una sorta di ufficializzazione del sodalizio creativo che già li lega da tempo.

Si chiama Serie 900, ed è composta da arredi che si ispirano allo stile dell’Art Déco, reinterpretato con un’ottica contemporanea, più vivibile e facilmente adattabile a diverse tipologie di living. Partendo da tre elementi naturali – legno, ferro e pietra – ciascun mobile viene creato all’insegna dell’equilibrio perfetto delle parti.

Due dettagli del nuovo tavolo Serie 900
gambe legno dettaglio tavolo

Il tavolo da pranzo Serie 900, il primo presentato a Milano in occasione del Salone del Mobile, ha un ampio piano in pietra alleggerito di 160 cm di diametro. È sorretto da gambe di legno massello tornite, che sono unite da un anello di metallo a cui sono saldati gli elementi di giunzione. Con il suo piano a forma circolare, si presenta come un mobile elegante, ma allo stesso tempo facile da abbinare a diversi tipi di sedie.

A sinistra, un’altra immagine del nuovo tavolo di Daniele Lotti per Vaselli-Spirito Pietra; a destra, la nuova consolle della collezione Serie 900
tavolo e consolle

Il secondo mobile è una consolle con la stessa struttura stilistica, fatta di elementi naturali declinati con forme geometriche nette e una versatilità contemporanea. Ha piani di travertino, struttura portante con montanti in legno massello ed elementi metallici che fungono anche da elementi decorativi, oltre che strutturali. A queste due prime proposte ne seguiranno poi altre nei mesi successivi, a consolidare la nuova collaborazione tra Vaselli-Spirito Pietra e Daniele Lotti.

vaselli.com

In copertina, una delle versioni del tavolo di Daniele Lotti con top in travertino