Vivere la casa con stile

Sedute in rattan – le virtù dell’intreccio

di Denise Frigerio.

Fra i materiali utilizzati per gli arredi da giardino, il rattan rappresenta una delle variabili più note nella realizzazione di complementi open air.

Il rattan è una fibra vegetale molto plasmabile, chiamata anche “wicker”, ricavata dalla lavorazione di una palma tropicale della famiglia delle Calameae, originaria del Sud-Est Asiatico, in particolare da Indonesia, Filippine e Malesia. Rimasto in ombra per anni, vive una stagione di rinnovato successo. Non solo negli spazi indoor, ma anche in spazi verdi, terrazzi o déhor, declinato in romantici salotti dal gusto rétro, rimodulato su linee moderne dall’imprinting nordico o, ancora, acceso da colori innovativi con elementi di rottura in pelle, acciaio o alluminio.

Facile da pulire e resistente, il suo effetto intrecciato è spesso imitato con fibre sintetiche – il polyrattan – o con delle resine che ne ricreano la trama, questo per valorizzarne l’estetica, ma con il vantaggio di rendere gli oggetti d’arredo più durevoli e con un costo di acquisto inferiore.

Il rattan è spesso confuso con il vimini ma, benché le due cose siano molto vicine, il secondo, altro non è che la “tecnica” che coinvolge la tessitura di materiali di origine vegetale come il salice, il rattan, appunto, o il bambù. Per cui una sedia in rattan può essere in vimini, ma una sedia in vimini può essere realizzata con altri materiali. Lo ritroviamo oggi in ampie e comode sedute, in poltroncine dalle forme innovative o dalla linearità rigorosa, esaltate dalla bellezza degli intrecci, facili da spostare grazie alla leggerezza materica, resistenti alla muffa e, anche se con un minimo di accortezza, agli agenti atmosferici. Moderne o old style, ecco dieci idee per arredare l’outdoor, con tutto il fascino del rattan.

1 – All’insegna del relax

Dahlia Bistrot è la proposta per terrazzi e giardini di Artelia, un set che si compone di due sedie e un piccolo tavolino da caffè. I telai sono in alluminio color antracite, mentre le sedie, avvolgenti nelle linee, hanno la parte laterale e lo schienale in fibra naturale, caratterizzata da una trama a grosso intreccio. Per renderle una completa oasi di relax, le sedie di Dahlia Bistrot sono dotate di cuscini imbottiti in schiuma che si adattano alla figura.

Set Dahlia Bistrot di Artelia, prezzo del set da € 670 – artelia-design.it
sedie alluminio e rattan
2 – Bellezza urban

Da Sklum la sedia da esterno si chiama Arhiza. Una combinazione di stile e comodità in rattan, sostenuto su una struttura di acciaio e da cuscini morbidi. Fra i suoi pregi c’è la grande linearità delle forme, che la rende adeguata a ogni tipo di spazio outdoor, dalle terrazze urban ai giardini romantici. Benché sia pensata per l’utilizzo in ambienti open air, per mantenersi bella ha bisogno di essere protetta dagli agenti atmosferici e pulita solo con un panno umido.

Seduta Arhiza di Sklum, prezzo € 129 – sklum.com
poltrone divano rivestite rattan
3 – Classici sostenibili

William è una seduta elegante e minimale nelle linee, pensata da Deghi sia per l’indoor sia per l’outdoor. La sua struttura avvolgente, con schienale alto, è in legno di mango rivestito in rattan naturale intrecciato e gambe in legno teak. È resa ancora più confortevole da un cuscino imbottito color crema, che contribuisce a regalare un effetto “naturale” a questo pezzo d’arredo. Il rattan con cui è intrecciata si chiama Kuburattan e utilizza solo i rami cadenti della pianta, segno della visione etica e sostenibile dell’azienda.

Sedia William di Deghi, prezzo da € 105 – deghishop.it
sedia legno e rattan schienale alto
4 – Circular chair

Themasie propone una sedia outdoor dalle forme circolari, ricche di colore. Orag è caratterizzata da nuance divertenti e irriverenti che ricordano l’estate, in una combinazione raffinata di arancione, blu e beige. Realizzata in PE Rattan, cioè in una fibra sintetica che simula le caratteristiche del rattan naturale, ha un vantaggio in più: resiste maggiormente ai raggi UV, non scolorendo, e combinando durevolezza e appeal modaiolo.

Poltroncina Orag di Themasie, prezzo da € 89 – themasie.com
poltroncina rattan sintetico
5 – Intrecci differenti

Realizzata in rattan naturale verniciato, Zélie di Tikamoon è una sedia pensata sia come complemento indoor che outdoor. Essenziale nelle linee e ariosa negli intrecci, vive del contrasto fra la sua tonalità chiara e la composizione geometrica degli steli in rattan, e può essere completata da cuscini colorati. È però molto delicata, quindi, se piove va ritirata!

Sedia Zélie di Tikamoon, prezzo € 99 – tikamoon.it
sedie rattan naturale
6 – Come un nido

Risale al 1949 la progettazione di E10 di Richard Lampert, da parte del designer Egon Eiermann, cofondatore del German Design Council e uno dei principali architetti tedeschi del dopoguerra. In questa poltroncina da giardino in rattan si trova stabilità, grazie al grande piede centrale che la sostiene, e comodità, data dall’ampia seduta. La sua vera particolarità? La progettazione, con sole tecniche di tessitura. Ovviamente è perfetta anche fra le pareti domestiche.

Seduta E10 di Richard Lampert, prezzo da € 1,460 – richard-lampert.de
poltroncina tonda rattan
7 – Di bianco vestita

Fuori dall’immaginario della classica sedia da esterno, Visionnaire porta all’aperto l’appeal di un complemento che sembra pensato per gli interni. Farnese è una seduta con struttura portante in rattan naturale bianco ottico con legature in cuoio e fascette metalliche, progettata dal designer Samuele Mazza. Imbottita con cuscino in poliuretano e foderato in cotone, ha elementi decorativo tubolari con finitura cromo o oro.

Farnese di Visionnarie, prezzo su richiesta – visionaire-home.com
poltroncine rattan bianco
8 – Comodità intrecciata

Flamant propone per gli spazi aperti Dumas, una collezione dal fascino evergreen, che combina comodità e bellezza. Il vimini in rattan ha una finitura invecchiata che conferisce a questa seduta un fascino che va oltre il tempo. Dumas è imbottita con cuscini in morbido cotone bianco. Data la “natura” del materiale con cui è costruita, va protetta dagli agenti atmosferico. Dumas si trova declinata in seduta e divanetto.

Poltroncina Dumas di Flamant, prezzo da € 300 – shop.flamant.com
poltroncine rattan invecchiato
9 – Stile ibiza

Ispirato alle solari atmosfere ibizenche, Tilos di Maisons du Monde è una poltroncina da giardino realizzata in resistente resina, che imita perfettamente la fibra di rattan, e che si completa di un comodo cuscino imbottito color bianco. Per mantenerne intatte linee e colore, Maisons du Monde offre anche delle fodere di protezione in tela impermeabile, acquistabili a parte, perfette per proteggere la seduta dal freddo invernale o dall’effetto “scolorente” dei raggi UV.

Poltroncina Tilos di Maisons du Monde, prezzo € 349 – maisonsdumonde.com
poltroncina simil rattan
10 – In bianco e blu

Colorata, allegra e dalle geometrie divertenti, porta un po’ delle nuance dei paesaggi della Grecia nel giardino di casa. Rifreddo di Beliani è un set di quattro sedie, completabili con un tavolo tondo, declinate in trame di rattan bianco e blu e con una solida base di legno, che si sviluppano sulle forme morbide dello schienale e della seduta. Perfetti per il déhor, all’occorrenza sono impilabili per permettere la massima ottimizzazione degli spazi. Rifreddo è disponibile anche nella versione black&white.

Set 4 sedie Rifreddo di Beliani, prezzo a set € 589 – beliani.it
sedie rattan bianco e blu

Nell’immagine di copertina, sedie e divanetto Arhiza di Sklum