Vivere la casa con stile

Tanti modi per cucinare all’aria aperta

di Denise Frigerio.

Oltre alla griglia c’è di più: postazioni per cucinare, cucine vere e proprie, barbecue super accessoriati sul balcone di casa o, per chi può, in giardino, trasformando gli spazi outdoor in salotti all’aria aperta.

I dettami del design contemporaneo vedono sempre di più lo spazio esterno come un’estensione naturale dell’indoor. Sia un piccolo balcone, un terrazzino, un portico o un vero e proprio giardino, strutturato e pensato per portare “all’esterno” le funzionalità di cucina e salotto. Le soluzioni componibili hanno costi elevanti ma il mercato propone postazioni che possono essere definite “standard” che garantiscono la stessa funzionalità in misure e prezzi contenuti.

La tendenza (nuova ma non troppo) di implementare cucine per esterni ha comunque un minimo comun denominatore: il materiale con cui vengono realizzate e che le vede resistere alle intemperie e al fattore tempo. Fornelli, piastre o barbecue che nulla hanno da invidiare a quelli professionali e che combinano praticità, solidità, bellezza.

Tutto semplice e ben pensato, con proposte che possono essere “ready to use” o “tailor made” – indubbiamente più costose – ideate sulla disponibilità della metratura e complete di tutto ciò che serve per cuocere, stoccare o refrigerare. Insomma, le soluzioni per cucinare sotto le stelle sono tante, non resta che invitare gli amici!

1 – Linearmente freestanding

Il primo progetto è di Roda e si chiama Norma, del designer Rodolfo Dordoni. Un invito alla convivialità all’aria aperta, che combina funzionalità e comfort. Norma è una cucina outdoor componibile, con tre moduli indipendenti per altrettante funzioni complementari.

Dotata di fuochi estraibili a carrello, disponibili anche senza, e di un blocco lavandino in acciaio, Norma ha un ampio piano in Lapitec color Smoke che permette di preparare i cibi open air o, all’occorrenza, di utilizzarlo come pratico appoggio. Norma è un’isola freestanding e, tra i suoi optional, offre la possibilità di inserire frigorifero, piastre in acciaio inox e taglieri in legno.

Norma di Roda, design Rodolfo Dordoni, prezzo su richiesta e in base alla modularità – rodaonline.com
cucina esterno componibile
2 –  A tutta griglia

Wolf di Frigo2000 è un barbecue da esterno perfetto per una grigliata senza pari, che utilizza due diverse tipologie di calore, diretto e radiante, per fare in modo di raggiungere in breve tempo la temperatura ideale ai cibi, grazie ai suoi bruciatori e ad una distribuzione del calore omogenea.

L’accensione, a incandescenza, è ultra rapida e le griglie sono in acciaio inossidabile, spesse 10 mm, per garantirne la durevolezza. Wolf è dotato di luci alogene interne, per illuminare perfettamente la griglia anche nelle ore serali, e di affumicatore, per aromatizzare le pietanze con trucioli di quercia, ciliegio, noce, melo o quercia.

Wolf di Frigo 2000, prezzo a partire da € 8.540 – frigo2000.it
barbecue incasso esterno
3 – Il barbecue intelligente

Professionisti dell’outdoor, da Weber hanno pensato a un barbecue a gas, con tutte le funzioni di una griglia professionale, ma con dimensioni contenute nello spazio e prezzi accessibili. Genesis, disponibile anche nella versione delux Genesis II, appartiene all’ultima generazione dei barbecue con una funzionalità smart, si può infatti tenere sotto controllo direttamente dal proprio telefono con un assistente “virtuale” che aiuta a preparare grigliate ad hoc “passo passo” e avverte dell’andamento della cottura.

Genesis di Weber, prezzo da € 1.880 – weber.com
weber genesis
4 – Modularità all’avanguardia

Fogher propone un barbecue a gas da esterno modulare, che può presentarsi come complemento basic, ma comporsi all’occorrenza con fornello e griglia. Il design di Easy è minimale e versatile con piani e top in acciaio inox satinato, mentre tutti gli elementi sono in acciaio allo zinco/magnesio, un materiale che non risente degli agenti atmosferici. Esistono diverse possibilità di combinazione, che aggiungono al piano standard lavello, barbecue professionale, forno o piano cottura a due fuochi e friggitrice.

Easy di Fogher, prezzo a partire da € 4.590 – fogher.com
barbecue gas esterno
5 – Piccolo spazio, grande funzionalità

Una cucina da esterno anche per chi non è dotato di grandi spazi: Alain di Palazzetti racchiude in solo 160 cm ben 5 aree di cottura, incluse griglia, piastra e gas con 4 bruciatori ad accensione elettrica.

Le sue dimensioni ridotte però non impediscono ad Alain di essere una postazione super accessoriata, con piano di lavoro laterale, struttura con ruote per movimentarla agilmente e due pratici cassetti in acciaio. Include anche uno scomparto portabombola da 10 kg.

Alain di Palazzetti, prezzo a partire da € 4.000 – palazzetti.it
barbecue rotelle acciaio
6 – Barbecue deluxe

Un grande piano acciaio inox, completo di lavello, griglia con coperchio a chiusura e fornello a gas, è la proposta di Tao per cucinare all’aria aperta. Zerodieci Evo 3000, questo il suo nome, combina in poco meno di due metri di lunghezza tutto il “necessaire” per pranzi e grigliate en plain air.

Con la sua linea minimale consente una grande facilità nella pulizia ed è estremamente resistente alle intemperie, siano sole, salsedine, pioggia o neve, grazie ai materiali con cui è costruita: l’acciaio nautico e il Corian Dupont.

Zerodieci Evo 3000 di Tao, prezzo a partire da € 7.900 – tao.eu
piano cottura esterno
7 – Per piccoli spazi

Non bisogna necessariamente avere giardini immensi per poter istallare una cucina da esterno. Ce lo insegna Alpes, che con la sua collezione “Liberi in cucina” occupa solo 130 cm. Outdoor 130 è una cucina da esterno dotata di ruote e realizzata in acciaio Inox 304, dotata di grill elettrico, ma – a richiesta – anche di fuochi a gas o a induzione. Sempre nella parte frontale, c’è un pratico cassetto attrezzato per riporre posate e utensili e un ripiano a vista estraibile.

Outdoor 130 di Alpes, prezzo su richiesta in base al progetto – alpes.it
cucina esterno alpes
8 – L’evoluzione del barbecue

Nota per le sue cucine da interno, Boffi porta all’esterno la sua funzionalità con la cucina AH01, progetto dei designer Alessandro Andreucci e Christian Hoisl. Un piano di lavoro ampio, combinato con un lavello dotato di rubinetto a canna e una piastra removibile, facile nella manutenzione, dove poter cucinare senza condimenti e senza generare fumo.

I materiali, che la rendono impermeabile alle intemperie, sono l’acciaio Inox 316, il legno Iroko o il Paperstone. Naturalmente, al monoblocco centrale si possono aggiungere penisole e panche di seduta per renderla un vero e proprio salotto a cielo aperto. Ne esistono due modelli Linear Monoblock, compreso di zona lavaggio e cucina, e Island Monoblock. Entrambi si possono completare con il tavolo a penisola.

AH01 di Boffi, design Alessandro Andreucci e Christian Hoisl, prezzo su richiesta in base al progetto – boffi.com
modulo cucina esterno
9 – Fuori è su misura

C’è un’intera collezione – Atelier – progettata da Abimis per rendere completi gli spazi esterni, che siano un déhor, un giardino e un bordo piscina. Il segreto delle sue cucine da esterno è, in prevalenza, l’acciaio Inox AISI 316, una pregiata “superlega” che resiste agli sbalzi termici, all’acqua e agli agenti atmosferici, indicata anche in luoghi ricchi di salsedine e di cloro.

Quello che le rende particolarmente versatili è la possibilità di personalizzazione, dalla composizione agli accessori, e – ovviamente – alle misure, con un’ampia selezione di finiture. Ante e cassetti hanno piani estraibili e possono essere accessoriate con elementi refrigeranti, per renderle a misura di utilizzo e di outdoor.

Collezione Atelier di Abimis, prezzo a partire da € 4.000 al metro lineare – abimis.com
cucina esterno acciaio inox
10 – Postazione mobile

Nasce dall’expertise di Officine Tamborrino l’idea di una cucina “mobile” da esterno, ispirata alle postazioni del mondo street-food. Q-Cina è infatti dotata di ruote, interamente realizzata con tubolari in acciaio di ferro verniciati e un piano di lavoro pratico, costituito da un top in legno di okumè forato per accogliere la vaschetta in acciaio e il piano, sempre in acciaio inox. Q-Cina ha inoltre una pratica barra porta utensili, due top amovibili e un tagliere circolare in legno. Si trova nella colorazione acciaio o colorato.

Q-Cina di Officine Tamborrino, prezzo da € 3.780 – officinetamborrino.com
cucina mobile esterno

Nell’immagine di copertina, cucina da esterni Atelier di Abimis