Vivere la casa con stile

MCE Live + Digital 2021 – tutte le novità impiantistiche per la casa

di Gaia Mussi.

L’edizione di quest’anno di MCE è stata in veste digitale, ma ha permesso comunque la partecipazione di moltissimi operatori del settore e la presentazione di novità e prodotti interessanti per la casa.

MCE – Mostra Convegno Expocomfort quest’anno si è svolta in modo nuovo, con un evento digitale che ha comunque permesso momenti di incontro e confronto tra gli operatori del settore idrotermosanitario, dell’energia rinnovabile e dell’efficienza energetica. Un’edizione diversa, ma sicuramente ricca di espositori, webinar e opportunità. Durante questa edizione, non sono mancate le occasioni per conoscere nuovi prodotti e approfondire tematiche interessanti, anche relative al mondo della casa.

Caldaia a condensazione Vitodens 100-W by Viessman
caldaia a condensazione cucina
Riscaldamento e raffrescamento: tanti prodotti all’insegna dell’efficienza energetica

La corretta ed efficiente climatizzazione degli edifici è cruciale sia per assicurare il comfort interno, che per migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio e sono proprio questi gli aspetti principali che emergono anche a MCE Live+ Digital. Le principali tecnologie protagoniste di questo segmento sono state le pompe di calore e le caldaie a condensazione, che i produttori abbinano poi ad impianti per la produzione di energia rinnovabile o tra di loro, per la costruzione di sistemi ibridi.

Ricorrente anche il tema delle detrazioni fiscali: ad esempio, LG ha presentato dei casi studio in cui la sostituzione dell’impianto esistente con la pompa di calore Therma V, abbinata alla sostituzione dei serramenti e all’installazione del fotovoltaico, permette l’accesso alla detrazione fiscale del Superbonus 110%. In ogni caso, a MCE Live + Digital non sono mancati altri principali operatori del settore, presenti con stand virtuali e webinar di varia natura.

Ariston, tra le novità, presenta la gamma di caldaie a condensazione One + Net, con uno speciale scambiatore in acciaio che assicura maggior affidabilità e durata e la possibilità di connettere la caldaia in rete, così che anche il produttore possa offrire servizi di assistenza da remoto. Anche Viessman ha presentato due modelli di caldaia a condensazione, Vitodens 100-W, compatta, efficiente e con un sistema di termoregolazione avanzato, e Vitodens 111-W, particolarmente performante per la produzione di acqua calda sanitaria grazie ad un capiente serbatoio abbinato.

Cordivari, invece, ha presentato la gamma di sistemi completi a pompa di calore per climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria, con elevate prestazioni (classe A+++), ricorso all’energia rinnovabile, massima integrazione con impianti solari e bollitori. Per quanto riguarda il raffrescamento, invece, una novità interessante arriva da Samsung, che presenta la gamma WindFree, in grado di raffrescare gli ambienti senza getti d’aria, grazie ad una distribuzione attraverso migliaia di microfori. Andando oltre i sistemi di generazione, interessanti anche le proposte per il sistema di distribuzione, con radiatori efficienti e di design, impianti radianti e soluzioni elettriche. Sempre di Cordivari, ad esempio sono i radiatori di design Frame, Tessuto o Lola.

Radiatori di design by Cordivari
radiatori design
Qualità dell’aria interna, per comfort e salute al massimo

La qualità dell’aria interna ha un impatto sul benessere e sulla salute delle persone e, proprio per questo, è un tema di forte interesse, soprattutto nel particolare periodo storico che si sta vivendo, in cui si ricerca la massima salubrità, con sistemi di sterilizzazione e purificazione dell’aria. Come sottolinea Vortice l’85% dell’inquinamento che le persone respirano proviene dall’interno degli edifici ed è per questo che l’azienda presenta la tecnologia della fotocatalisi per la sanificazione dell’aria, usata anche dalla Nasa e sfruttata ora dai Depuro Pro Evo, in grado di far tornare pulita l’aria di un locale anche grande fino a 150 mq. Per le applicazioni residenziali, sono interessanti anche i recuperatori di calore monostanza o il sistema domotico Bra.vo che permettono di gestire la qualità dell’aria in ogni singola stanza e senza interventi strutturali invasivi.

Attenzione alla qualità dell’aria anche per Zehnder, i cui impianti di ventilazione meccanica sono dotati di appositi filtri per trattenere particelle inquinanti come polveri sottili e pollini. Inoltre, l’efficienza del sistema di ventilazione centralizzato ComfoAir Q è certificata dal Passive House Institute. Attenzione anche all’estetica, invece, con la gamma di griglie di design, che assicurano aria pulita tutto l’anno e un funzionamento silenzioso.

Interessanti novità anche da Hisense, che in occasione di MCE ha comunicato la certificazione ottenuta dalla tecnologia Hi – Nano, integrata sulla gamma di condizionatori per il residenziale, in grado di inibire la diffusione del virus SARS-CoV-2, eliminando più del 93% delle particelle virali (anche di altra natura) in sole due ore.
Qualità dell’aria e sicurezza sono le parole d’ordine anche di Galletti Group, che ha presentato i dispositivi Jonix per una costante decontaminazione e sanitizzazione dell’aria e delle superfici degli ambienti chiusi, grazie ad una forma evoluta di ionizzazione, adatta a qualsiasi tipo di spazio.

BRA.VO M by Vortice
purificatore aria indoor parete
Acqua potabile: trattamenti e sistemi per gestire un bene prezioso

In occasione di MCE, Culligan ha presentato tutti i prodotti dedicati al trattamento dell’acqua in ambito residenziale, come i sistemi per la filtrazione e disinfezione dell’acqua del rubinetto al fine di renderla potabile, per il trattamento delle acque grigie per essere riutilizzate, per la prevenzione della legionella e per la manutenzione e filtrazione dell’acqua delle piscine.
Quando, invece, l’acqua diventa un problema, ad esempio a causa di allagamenti, o si vuole realizzare un impianto per la raccolta delle acque piovane, entrano in gioco prodotti come le elettropompe. A MCE ne hanno parlato aziende come Simaco, Franklin Electric o Umbra Pompe.

acqua casa rubinetto
Rinnovabili: l’energia pulita del sole

La crescita delle energie rinnovabili è tra i principali obiettivi ambientali dei prossimi anni e installare un sistema fotovoltaico oggi, con i consumi elettrici domestici in costante crescita, è una scelta consigliata. Ottimizzazione della produzione, indipendenza energetica, ricarica dei veicoli elettrici, accumulo, sono i temi principali che approfondiscono gli operatori del settore, anche a MCE. Ne è un esempio Solar Edge, che presenta i pannelli fotovoltaici smart, aggiungendo la possibilità di monitorare costantemente e da remoto ogni pannello installato, tramite un’apposita App che da informazioni in merito alla produzione energetica, all’autoconsumo o allo stato di ricarica della batteria elettrica dell’auto.

impianto fotovoltaico
Casa intelligente: il controllo della tecnologia

Un ultimo e importantissimo tema che non può mancare quando si parla di impianti domestici è quello dell’automazione e dell’intelligenza. A MCE Live + Digital, ad esempio, non sono mancate le soluzioni per il controllo avanzato del riscaldamento/raffrescamento domestico, fondamentale per migliorarne l’efficienza energetica e ridurre gli sprechi. Anche aziende attive da anni nel settore della termoregolazione, come Fantini Cosmi, hanno presentato prodotti in grado di assicurare il massimo comfort interno grazie al controllo avanzato degli impianti domestici.

Intellicomfort+, ad esempio, è un sistema multizona wireless, altamente configurabile e adattabile a qualsiasi tipo di impianto. Anche Danfoss parla dello smart heating come “dell’ultima frontiere in ambito di riscaldamento residenziale” e presenta prodotti quali i sensori Danfoss ECO, ovvero delle termovalvole programmabili e gestibili da remoto grazie alla tecnologia Bluetooth. Il sistema Danfoss Ally, invece, è regolabile anche con la voce. Sistemi di termoregolazione smart anche per Ivar Spa e Airzone.

Sistemi di termoregolazione by Airzone
domotica termoregolazione