Vivere la casa con stile

La mise en place che va d’accordo con la velocità

Ciascun pasto, prima colazione, pranzo o cena richiede un’adeguata apparecchiatura. Un piccolo gesto d’amore e di rispetto verso noi stessi, i nostri amici, la famiglia e chiunque condivida questo momento di convivialità con noi. Si tratti di un pasto importante o uno più leggero, non trovate bello sedersi a tavola e trovare piatti, bicchieri, posate disposti in maniera corretta e armonica? Si mangia prima con gli occhi che con la bocca.

In pochi semplici gesti potete rendere unica la vostra mise en place, anche solo per un antipasto o un’insalata veloce. A sottolineare l’informalità della tavola, al posto della tradizionale tovaglia, una tovaglietta all’americana sarà la base dove appoggiare il, piatto piano e, se lo volete, sopra il piattino dell’antipasto, se preferite avere comunque un’apparecchiatura più completa, altrimenti il semplice piatto piano andrà bene. Una sola coppia di posate, coltello a destra e forchetta a sinistra, sottolineano la presenza di una sola pietanza. Il bicchiere per l’acqua, la brocca e il tovagliolo posizionato alla vostra sinistra completano il tutto.

001

Un vezzo, lo uso spesso per evitare macchie sulla tovaglia, il poggia coltello (porte couteau) a destra. In commercio se ne trovano di ogni forma e materiale, in alternativa potete usare quelli che servono per appoggiare le bacchette che si trovano nei ristoranti giapponesi. Come quello che ho usato oggi (pagato un euro) e trovato in un centro commerciale.