Vivere la casa con stile

Casa per una famiglia a Milano

di Anna Vittoria Zuliani.

In zona Cinque Giornate a Milano, un appartamento è stato trasformato in un ambiente su misura per una famiglia di quattro persone.

A firmare il progetto architettonico, a realizzare le opere edili e impiantistiche e a curare l’allestimento è lo studio di architettura e general contractor Offstage, fondato da Alessandro Colmanni e Cristian Minerva, con sede a Milano.

L’appartamento originario era specchio di una buona progettazione in risposta ad esigenze abitative tipicamente borghesi degli anni ’50, e prevedeva su un unico piano una zona destinata ai servizi separata da quella padronale, entrambe servite da un ascensore privato. Nel rispetto della storia degli spazi, l’intervento di Offstage ha perseguito l’obiettivo di una loro riorganizzazione in grado di soddisfare le esigenze di una famiglia contemporanea.

living e cucina giorno
L’appartamento presentava un affaccio generoso verso viale Premuda, grazie alla presenza di una magnifica vetrata. Proprio questo locale che si spalanca alla vista e alla luce è stato eletto fulcro del progetto: vi si colloca la zona living, illuminata diffusamente e naturalmente. La distribuzione degli ambienti è stata radicalmente trasformata, le vecchie partizioni demolite, modellando uno spazio senza soluzione di continuità che ospita le zone living, pranzo e cucina.

tavolo pranzo e quinta separatrice rosa
Nell’area interna dell’appartamento è collocata la zona notte, mentre la camera padronale si trova in corrispondenza dell’affaccio nobile con accesso a uno dei terrazzi dell’appartamento.
Lo spazio è suddiviso attraverso l’impiego di arredi su misura e porte a scomparsa. Superfici orizzontali e verticali dialogano costantemente tra loro attraverso rimandi di materiali e toni a contrasto.

libreria bifacciale metallo oro
Le pareti nelle sfumature del grigio – carta da zucchero – blu si contrappongono alle boiserie e agli armadi di colore rosa glicine, tonalità che diviene rosa acceso nel disimpegno della zona notte. Questa palette si pone a contrasto con le pavimentazioni in gres Ceppo di Grè in due gradazioni di grigio e al parquet a spina francese in rovere naturale. La scelta dei materiali e delle tonalità è audace e allo stesso tempo sofisticata.

Il sapiente uso del colore conferisce agli ambienti una forte personalità, rendendo le pareti protagoniste dell’arredo. È inoltre la varietà di texture e di finiture a caratterizzare il progetto: sono quelle dei pavimenti e dei rivestimenti scelti e quelle dell’arredo di ispirazione scandinava e modernista. Il loro accostamento e la loro percezione visiva rende lo spazio pieno e accogliente.

dettaglio texture mobili colore
L’illuminazione, naturale e artificiale, ricopre un ruolo centrale in questo come in tutti i progetti a firma di Offstage. La percezione dello spazio illuminato, così caratterizzato dalla presenza del colore, cambia durante il corso della giornata.
Rigore e formalità convivono in maniera equilibrata nel progetto, capace di attualizzare con rispetto e decisione spazi esistenti colmandoli di una fresca e moderna energia.

zona cucina pareti colorate