Vivere la casa con stile

Grand Prix Casalgrande Padana – aperte le iscrizioni alla XII edizione

Sono aperte le iscrizioni alla dodicesima edizione di Grand Prix, il concorso di architettura ideato, promosso e organizzato da Casalgrande Padana.

Alla dodicesima edizione del concorso sono ammesse le opere realizzate e completate nel periodo gennaio 2016 – dicembre 2021 e possono essere presentati progetti nei quali siano stati utilizzati i materiali ceramici di Casalgrande Padana in qualsiasi campo dell’edilizia pubblica e privata, in interni e in esterni, sia nelle nuove costruzioni che negli interventi di ristrutturazione e ripristino dell’esistente.

Il concorso è aperto a tutti i progettisti (architetti, ingegneri, designer, arredatori di interni, studi tecnici privati e pubblici, studi professionali di architettura e decorazioni di interni) che abbiano realizzato opere in cui sono state impiegate le lastre in gres porcellanato di Casalgrande Padana per pavimentazioni e/o rivestimenti di qualsiasi tipologia. Le candidature possono essere presentate da singoli professionisti o da gruppi con la nomina di un capogruppo.

Qui potete scaricare il bando del concorso

hotel hubertus ristrutturazione
I risultati di ogni edizione del Grand Prix vengono raccolti nel prestigioso volume Creative Book, realizzato e diffuso in collaborazione con Casabella. Una preziosa opera documentale sull’evoluzione del prodotto ceramico e delle sue applicazioni in architettura dove al suo interno ogni opera premiata è ampiamente illustrata, descritta e approfondita nei suoi contenuti con l’intento di stimolare nuovi percorsi di ricerca e sperimentazione.

Premiando le realizzazioni che meglio hanno saputo valorizzare le proprietà tecniche e le potenzialità espressive degli elementi in gres porcellanato prodotti da Casalgrande Padana, il concorso di architettura Grand Prix seleziona realizzazioni provenienti da tutto il mondo, mettendo a confronto esperienze tra loro molto differenziate e, proponendosi come momento di confronto costante sui temi dell’architettura, del design e dell’innovazione tecnologica, rappresenta un’occasione importante per verificare lo stato di elaborazione progettuale nei vari ambiti di intervento architettonico.

i giardini di gabriel
Edizione dopo edizione, il concorso ha visto svilupparsi l’impiego delle lastre in gres porcellanato di Casalgrande Padana all’interno di opere e realizzazioni di notevole interesse architettonico, evidenziando una diversificazione sempre maggiore nei campi d’intervento, nelle tecniche applicative e nelle modalità interpretative da parte dei progettisti. Dalle più impegnative costruzioni di architettura moderna al recupero e alla ristrutturazione dell’esistente, dagli utilizzi in interni a quelli in esterno, dalle pavimentazioni ai rivestimenti di facciata e alle applicazioni speciali, dalle grandi superfici a traffico intenso, agli spazi residenziali.

Il panorama architettonico indagato e descritto dal Grand Prix, dal 1990 ad oggi, sottolinea il ruolo da protagonista svolto dal gres porcellanato di Casalgrande Padana nelle costruzioni, mettendo in evidenza non solo le proprietà intrinseche del prodotto, ma soprattutto la sua capacità di evolversi continuamente per rispondere alle richieste più diverse.

interni klab spa
Il concorso ha così accompagnato il processo di evoluzione del prodotto e delle sue applicazioni in ambito architettonico. Un prezioso fermo immagine, un momento di verifica e confronto estremamente interessante capace di andare oltre le meritorie opere premiate, anche grazie al contributo e al supporto di una giuria internazionale chiamata ad operare in completa autonomia e composta da esperti del settore, progettisti, professori universitari e critici dell’architettura, provenienti da diversi paesi.

Un variegato team che collabora attivamente alla costruzione di un tavolo di dibattito e verifica della realtà e delle tendenze, estremamente significativo per chi progetta e per chi produce.

gres porcellanato interior design
Tutte le immagini del servizio si riferiscono ai progetti vincitori della passata edizione