Vivere la casa con stile

Macchine da caffè – quale scegliere

di Simona Caporaletti.

Qualcuno dice che il caffè tiri fuori l’anima di chi lo beve, ne aumenti l’energia, e che ci si possa dire cresciuti quando per la prima volta se ne sorseggi una tazza da soli a casa propria. Un evento non certo raro all’epoca delle colazioni da asporto, ora che abbiamo imparato a imbandirci un petit-déjeuner pantagruelico che ci faccia dimenticare la brioche del bar. Tanto, anche nel nostro piccolo chez nous, il caffè resta comunque il re del mattino.

Soprattutto se affidiamo aromi e miscele preferite a una macchina per espresso. Dai modelli a cialda a quelli a capsula, fino agli apparecchi con macinatura istantanea del chicco, sapremo di tuffarci in un rituale senza tempo al ritmo del gusto.

E anche se qualcuno dovesse turbarci il nostro momento di ascesi con la tazzina in mano sapremo come parare il colpo: basterà un’altra bevanda a base di caffè – decaffeinato, magari, per non aumentare troppo i giri – a scelta tra le ricette automatiche delle macchine top.

Macchina per espresso Primadonna Soul di De’Longhi
macchina caffè espresso automatica
De’Longhi
La schiuma di latte resta immobile come uno strato di gommapiuma, e tutto tace. Non ci sono solo l’espresso e il ristretto, il cappuccino, il marocchino e l’americano: con Primadonna Soul di De’Longhi navigheremo tra 21 bevande a scelta diretta prima di corazzarci per la giornata.

Indicata la varietà prescelta, il sistema Bean Adapt Tecnology lo abbina automaticamente alla giusta macinatura e ai parametri di infusione corretti, per una tazzulella da manuale. Alla grossezza della macinatura e alla quantità di caffè, alla sua temperatura e lunghezza pensa lei, dopo che la avremo attivata tramite il display in alta risoluzione.

Intanto noi, col rigore di Furio, sapremo gestire ogni preparazione dalla Coffe Link App attraverso il nostro migliore amico, lo smartphone. Pensavamo che il latte caldo fosse solo quello col cognac spruzzato in tazza dalla nonna contro il mal di gola? Con la tecnologia Latte Crema System i ricordi di infanzia torneranno densi e cremosi con un tasto, e non ci accorgeremo neanche di avere il baffo bianco. Prezzo € 1.300 – delonghi.com

Macchina per caffè espresso Artisan di KitchenAid
macchina caffè espresso rossa
KitchenAid
Chi sviene senza il caffè e chi impazzisce senza un cappuccino espresso. Tutto subito, naturalmente, o in casa è meglio farsi di nebbia. Ma c’è qualcuno che prova ad accontentare tutti, almeno a colazione. La macchina per caffè espresso Artisan di KitchenAid (modello 5KES2102) custodisce due caldaie indipendenti nella sua estetica retrò: ciò che serve per offrire prestazioni immediate tra erogazione del caffè e produzione di vapore, e calmare qualche animo brioso già alle sette del mattino.

Contro la nostra apatia del risveglio, invece, lo scomparto per il filtro professionale con due portafiltri intercambiabili in acciaio inox ci permetterà di scegliere tra cialde e caffè macinato, e restituirci così il vero ritmo metropolitano. Che ognuno corra in fretta alle proprie faccende, tanto c’è la funzione di spegnimento automatico dopo trenta minuti.

La caldaia espresso offre una temperatura costante studiata per una corretta infusione del classico espresso italiano, mentre la caldaia vapore ne garantisce un’erogazione abbondante a temperatura costante, ideale per cappuccini cremosi, tanto soffici da solleticarci il palato anche dopo pranzo. Non diciamolo a nessuno, ma almeno smettiamo di prendere in giro i tedeschi al ristorante. Prezzo € 899 – kitchenaid.it

Macchina Y3.2 Iperespresso Illy
macchina caffe cialde
Illy
Eravamo tra gli inflessibili della moka perché il caffè è più buono e soprattutto la macchina per il caffè occupa spazio? In questo anno di grandi adattamenti potremmo approfittare per accettare un piccolo progresso interiore. Specialmente se abbiamo capito che Babbo Natale ci porterà una macchina Y3.2 Iperespresso Illy, la nuova versione del modello y3, con un’estetica curata dall’architetto e designer Piero Lissoni.

Compatta, funzionale e intuitiva nelle tre varianti rossa, bianca e nera, trova posto tra i volumi di poesia e i trofei di briscola, le foto dei parenti australiani e la collezione di farfalle, per servirci un espresso classico o un caffè all’americana alla temperatura e al volume in tazza desiderati.

L’estrazione frontale di tutti i recipienti permette una gestione semplice e sicura della macchina, anche quando il suo spazio vitale sul ripiano sarà diminuito per ospitare nuovi trofei e nuove farfalle. Prezzo € 89 euro – illy.com

Macchina per espresso Kate PL82T di LELIT
macchina caffe espresso acciaio
LELIT
Il principe William non si offenderà se decideremo di fare la prima colazione con Kate, esempio di bellezza, stile e carattere. Soprattutto se si tratta della macchina da caffè Kate PL82T a marchio LELIT, governata dal sistema elettronico di gestione LELIT (LCC), che riunisce sotto la sua scocca un macinacaffè professionale ad alte prestazioni.

Si tratta di una macchina manuale che permette di agire su tutti i parametri, offrendo prestazioni non raggiungibili con macchine automatiche o a capsule. La sua carrozzeria in acciaio satinato ne fa una fuoriserie del settore con ampio piano scaldatazze e vaschetta di raccolta dell’acqua con griglia autopulente. Facciamo carte false per una pausa caffè che spezzi il lavoro e non vogliamo concederci una pausa notturna all’insegna dell’aroma preferito?

Gli interruttori in acciaio inox illuminati e il manometro retroilluminato che indica la pressione a cui il caffè viene estratto, quindi se macinatura e pressatura sono state eseguite correttamente: strumenti che mostreranno la via anche durante le “ore piccole”, mentre la lancia di vapore e acqua calda snodata ci aiuterà a centrare il bersaglio tazza tra uno sbadiglio e l’altro.

Ma, notte o giorno che sia, nulla sfugge alla precisione della macinatura micrometrica dei chicchi, grazie al macinacaffè con macine coniche dal diametro di 38 millimetri. Il tempo è denaro, e pure soddisfazione: meglio iniziare a programmare i tempi di macinatura (per una o due dosi, tramite il sistema LCC) e prepararsi al momento topico della giornata. Prezzo a partire da  999 – lelit.com

Macchina del caffè V-ZUG
macchina caffè espresso incasso
V-ZUG
Nel bicchiere di vetro è più di moda, lo sappiamo tutti. Anche quando siamo soli, faccia a faccia con la macchina del caffè V-ZUG. Possiamo anche dilettarci con un ristretto o un macchiato, un cappuccio o un caffelatte con cinque intensità preimpostabili, da extra leggero a forte – e altrettante dimensioni della tazza – e almeno per un momento sapremo fare pace con noi stessi.

Il sistema avanzato a due contenitori ci regala ricette in due versioni: con caffè macinato oppure in chicchi. L’avventura parte con un tasto, e mentre trascorrono i secondi che ci separano da essa potremo pure pregustare la comodità del programma automatico di lavaggio e decalcificazione.

Grazie allo schiumatore per latte automatico integrato la schiuma ci avvolge i sensi, con la sicurezza di un latte sempre fresco nel nuovo contenitore termico a doppia camera, conservabile in frigo. L’emozione ci turba la memoria e non ricordiamo più la combinazione del nostro caffè preferito? Restare smemorati non è un delitto in certi casi, specie se possiamo impostare il nostro profilo utente – fino a sei quelli disponibili con V-ZUG – per rivivere il brivido di piacere della prima volta. Prezzo a richiesta da rivenditore – vzug.com

Nell’immagine di copertina, macchina per espresso Primadonna Soul di De’Longhi