Vivere la casa con stile

Lampadari in tessuto – la luce diventa decor

di Evi Mibelli.

Dopo anni di oblio vi è un ritorno prepotente dell’uso del lampadario. Le ragioni della sua momentanea scomparsa sono da attribuire principalmente alla riduzione metrica degli spazi domestici – non tutti godono di appartamenti e case dalle generose dimensioni e altezze –  e da una prevalenza, in termini estetici, di un minimalismo che predilige soluzioni rigorose in cui l’aspetto decorativo è pressoché assente.

Lampada a sospensione Granny in maglia di lana di Casamania & Horm. A partire da € 317
lampada in maglia di lana
E’ indubbio che l’installazione di un lampadario segue alcune regole auree tra cui il controllo dell’altezza dal soffitto al piano da illuminare (varia dai 70 ai 90 cm), il suo posizionamento e la sua dimensione rispetto alla metratura del locale e alla natura del locale stesso. Che sia un soggiorno, una zona pranzo, una camera da letto, una sala da bagno un fatto resta incontestabile: la sua presenza può letteralmente cambiare la percezione e lo stile di un luogo.

A sinistra, lampada a sospensione Beattie, in tessuto floreale coordinato al tessile \letto, di KAVE HOME da € 46,20. A destra, lampada a sospensione con paralume in puto lino grezzo Bigger coll. Toupatou di CIVICOQUATTRO da € 195
lampade sospensione paralumi tessile
Per chi ama il decor, ovvero i tessuti, i tendaggi, i rivestimenti, le carte da parati, il lampadario è un elemento d’arredo che gode di molta attenzione.

Lampada a sospensione in velluto Cymbal di FORESTIER, a partire da € 316
lampade sospensione velluto
Tutto si concentra in quella parte che, comunemente, si chiama paralume. La fantasia, la composizione, i colori e l’assemblaggio di parti differenti sia in materiali che in cromie offre soluzioni ogni volta uniche e sorprendenti. E infatti da non sottovalutare è la possibilità di coordinare i complementi quali, appunto, tendaggi e rivestimenti con l’illuminazione creando un continuum stilistico elegante e raffinato.

A sinistra, lampada a sospensione coll. Singapour in tessuto e paglia di Vienna di MARKET SET da € 183,76 a € 236,26 a seconda della composizione e dimensione. A destra, lampadari a sospensione con passamaneria in seta di THE FOREST & CO, a partire da € 93
lampadari passamaneria
Grande è l’influenza della corrente delle Arts & Carfts di William Morris ( a partire dal 1880) sino ad arrivare alla raffinatezza dell’Art Deco (tra gli anni 1920 e 1930). In questa direzione molte sono le proposte, soprattutto anglosassoni, che s’ispirano direttamente a questi stili d’abitare e ancora oggi incontrano un vasto apprezzamento di pubblico.

Lampada a sospensione in velluto e seta collezione Tiffany della britannica Beauvamp, in vendita a 355 sterline. E’ prevista la spedizione internazionale.
lampade sospese velluto e seta
Non da meno sono i richiami alle forme e alla sobrietà del design degli anni 50 e 60 e che riscuotono tuttora interesse e che vedono aziende internazionali di design della luce proporne le linee affiancandovi, ovviamente, l’aggiornamento tecnologico in termini di consumi, sicurezza, sostenibilità.

A sinistra, la storica lampada Falkland in nylon, disegnata da Bruno Munari nel 1964 per Danese. A partire da € 176. A destra, lampada a sospensione in tessuto di rafia colorata Bonbon Shade L a € 669
lampade in nylon e lampada in tessuto
Il tessuto non manca neppure in proposte di design dove la sua trama diventa il quid estetico che veste forme rigorose ed essenziali. E fornisce anche nuove prestazioni tecniche come la fonoassorbenza.

A sinistra, lampada a sospensione in tessuto della coll. Skirt di AXOLIGHT da € 2.834. A destra, lampada a sospensione fonoassorbente Silenzio di LUCEPLAN. Da € 2.434
lampade tessuto fonoassorbenti

Nell’immagine di copertina, lampade a sospensione in garza di lino Holorime di La Redoute a partire da €40