Vivere la casa con stile

Carbon Tiles – piastrelle dagli scarti fossili

di Giulia Mura.

Il progresso umano sta definitivamente rompendo l’equilibrio che sostiene la vita sulla Terra, soprattutto a causa dell’inquinamento atmosferico, che sta velocizzando il cambiamento climatico. Secondo il World Green Building Council, infatti, il settore edile e la sua filiera sono il maggior consumatore di materie prime al mondo e responsabile del 39% delle emissioni totali.

Inoltre, entro il 2050, è previsto che la popolazione mondiale – pandemie impreviste a parte – raggiungerà l’esorbitante numero di 9 miliardi di unità. Già oggi 9 persone su 10 vivono in luoghi in cui la qualità dell’aria è pessima, superando i limiti di PM10 prescritti dall’OMS. Questo impone rigorose strategie di sostenibilità basate sull’economia circolare “tutto ciò che si costruisce dovrebbe essere in grado di essere riutilizzato o riciclato in un modo o nell’altro”) con un risparmio di 140 miliardi di dollari all’anno. Sembra molto? Sappiate che è meno dello 0,1% del PIL globale.

piastrella da scarto fossile
VIVA LE START-UP INNOVATIVE!

Carbon Craft Design, giovane startup di design interdisciplinare che lavora sull’inquinamento atmosferico, con sede a Mumbai, ha sviluppato Carbon Tile, primo prodotto nel suo genere ad essere realizzato utilizzando gli scarti fossili, che mira a compensare le emissioni mondiali di carbonio attraverso elementi edili convenzionali.

Tejas Sidnal, architetto, designer biomimetico, ricercatore e fondatore di Carbon Craft Design, ha osservato che c’erano metodi per catturare e riutilizzare l’inquinamento. Cosa farne poi? Ha immaginato un intervento che non utilizzasse solo la tecnologia, ma anche il design e l’architettura, affinché fosse più visibile l’impatto collettivo nel risolvere questo problema.

piastrella bianco nero grigio
“Il nostro pensiero progettuale – afferma – è comunicare le questioni relative al cambiamento climatico. Per noi questo è stato un ottimo modo per iniziare. Ispirati dalle identità uniche delle città e dagli elementi naturali, abbiamo creato una nuova entusiasmante gamma di modelli di pavimentazione”. Come ogni buona start-up, Carbon Craft Design offre i prodotti modellati in un kit campione richiedibile tramite Instagram.

Tejas Sidnal, fondatore di Carbon Craft Design
tejas sidnal ritratto

piastrella grigia sfondo verde
PROCESSO, TECNOLOGIA & SOSTENIBILITA’

Dal 2016 l’azienda ha iniziato le rigorose prototipazioni, utilizzando artigianato locale, e le piastrelle hanno superato tutti i test standard delle piastrelle di cemento. Ogni Carbon Tile è realizzata a mano. Il processo inizia con il taglio, la sagomatura, l’unione, il riempimento e, infine, la formazione della piastrella.

L’inquinamento catturato viene inizialmente elaborato per rimuovere le impurità nocive di metalli pesanti e poi fuso con una miscela di cemento e materiali naturali (come i derivati del marmo). L’intero processo consuma meno energia rispetto alle piastrelle convenzionali.

piastrella fatta a mano
Per raccogliere le emissioni di carbonio, la Carbon Craft Design si avvale della collaborazione di aziende e fabbriche che sono enormi emettitori di carbonio o che cercano più modi per trattare queste emissioni. Uno di questi è AIR-INK che ha aperto la strada al concetto di riciclaggio delle emissioni di carbonio.

Fondato da Anirudh Sharma, il marchio è un gruppo spin-off del MIT Media Lab di Boston che realizza prodotti artistici a base di inchiostro realizzati condensando effluenti gassosi a base di fuliggine generati dall’inquinamento atmosferico a causa della combustione incompleta di combustibili fossili. Una Carbon Tile equivale a prevenire l’inquinamento di 30.000 litri d’aria (l’equivalente di quanto respiriamo in un giorno).

piastrella grigio disegni geometrici
APPLICAZIONI / INTERIOR

All’incrocio tra Artigianato, Design e Tecnologia, le Carbon tiles sono pensate per essere applicabili come pavimentazioni sia in spazi abitativi che in ambienti commerciali, come un ristoranti, uffici o hall di alberghi.

Prodotte in palette di grigi e bianchi nei formati quadrato (300×300 mm, 250x250mm, 200x200mm), rettangolare o esagonale sono disponibili nello Standard e Premium range, in due serie: la IdenTile che si ispira alle identità uniche delle città e al rapporto con la natura – Delhi, Beijing, London e New York – e le IndusTile il cui design evidenzia, invece i cambiamenti portati dal periodo antropocenico. Per maggiori dettagli e info – carboncraftdesign.com

piastrelle geometriche living