Vivere la casa con stile

Cucine compatte per piccoli spazi

di Giulia Mura.

Perfetta per arredare mini appartamenti, case vacanze, residence, B&B, o anche le aree ristoro break all’interno di uffici ed ambienti commerciali, le mini cucine sono una soluzione particolarmente adatta per gli spazi living non molto grandi come i monolocali in cui la massima funzionalità e praticità restano le parole chiave, pur senza dover fare rinunce.

La mini cucina – sia essa nascosta, completamente a scomparsa o solo molto piccola – è una soluzione visibile quando necessario, solitamente molto pop e realizzata con materiali e finiture che la rendono integrabile anche negli ambienti più sofisticati.

Questa tipologia di cucina è senza dubbio la soluzione di arredo ideale per razionalizzare l’ambiente a propria disposizione offrendo maggiore spazio alla zona living. Le sue linee pulite la rendono una cucina pratica, intuitiva e flessibile, perfetta per fruitori giovani. Vediamo qualche soluzione particolarmente interessante:

 

SEMPLICITÀ E MASSIMA FUNZIONALITÀ

Una cucina di questo tipo non da possibilità di errore. Studiate nei minimi dettagli, infatti, sono pensate proprio per offrire il massimo della resa con il minimo ingombro di spazio e di elementi. C’è tutto quello che deve esserci, insomma.

In meno di mezzo metro quadrato ad esempio si inserisce Cucinotta di Fabita (design Adriano Design) una mini-kitchen composta esclusivamente dal piano a induzione, con zona dedicata alla ricarica dei dispositivi mobili, e dalla cappa, disponibile anche con filtri ceramici ad alta prestazione, completati da un capiente cassetto.

Col suo grande “occhio” e le esili zampette, questo piccolo mobile dall’aspetto buffo raccoglie tutte le funzioni del cucinare diventando un compagno della quotidianità: essenziale e compatta, Cucinotta può essere facilmente collocata in diverse situazioni e trasportata tra gli ambienti.

Mini kitchen Cucinotta by Fabita – prezzo su richiesta – fabita.it

mini cucina compatta
modulo cucina compatto
ESSENZIALITÀ NIPPONICA

Naturalmente molto può dipendere dallo stile che si vuole dare alla propria casa, e dalle dimensioni che si hanno a disposizione. Una cucina compatta infatti, che sia a scomparsa o a vista, non dovrebbe occupare più di 120 cm, con una profondità tra i 50 e i 60 cm. Un modulo base, si direbbe.

Tutto è ridotto all’osso delle funzione primarie: lavello, piastre e piano di lavoro. La cucina, dal design minimale, racchiude in uno spazio estremamente ridotto tutte le funzioni necessarie, il resto sembra essere inutile quasi, di troppo.

Il brand sanwacompany prosegue in questo senso con lo sviluppo di nuovi progetti dedicati a soluzioni di cucine compatte, espressione della migliore tecnologia giapponese. “Mortana” (nome ispirato ad una miscela cementizia molto resistente con cui il modulo è rivestito, mortar in inglese) risponde infatti alla necessità di arredare miniappartamenti in modo pratico, in cui lo stile elegante si fonda con interni semplici, naturali e moderni.

Cucina compatta Mortana by Sanwacompany – prezzo su richiesta – info.sanwacompany.co.jp

mini cucina essenziae design
lavello e piano induzione
GIOVANI, DIVERTENTI, ECONOMICHE?

Sicuramente contemporanea, sicuramente “funny”, Critter , il modulo free-standing in frassino (montato con sole 8 viti!) progettata da Elia Mangia per STIP è un piano di lavoro che guarda all’essenza della cucina, liberandola di tutte le componenti non essenziali.

Critter rompe lo schema che vede la cucina attaccata a una parete e vincolata a un ambiente predefinito, portando la preparazione del cibo al centro dello spazio e restituendogli, in maniera semplice e informale, una dimensione conviviale.

La combinazione di soli due materiali – frassino e acciaio inox – e l’essenzialità delle sue linee, in cui lavello e piano cottura sono integrati a filo top, rendono Critter un modulo di lavoro elegante e pratico da pulire. Inoltre, un carter cilindrico in acciaio inox , fornito in dotazione con la cucina, consente di nascondere i tubi di installazione. Un design contemporaneo e minimalista, in grado di inserirsi in armonia all’interno di spazi di qualsiasi tipo.

Modulo cucina free-standing Critter by Stip – a partire da € 3.550 – stipbystip.com

cucina piano lavoro frassino e inox
mini cucina free stnding piano legno black
piano induzione mini cucina
COLORE!

Probabilmente il fatto che queste cucine siano cosi piccine consente anche di osare maggiormente con le palette cromatiche a disposizione. Very Simple Kitchen, ad esempio, brand 100% italiano, presenta una serie di cucine ispirate al mondo delle officine, in cui il caratteristico banco da lavoro industriale (in acciaio inox, ottenuto con la tecnologia di taglio al laser e piegatura della lamiera) trasforma il monolitico arredo cucina in una combinazione di moduli leggeri e personalizzabili per colori, finiture e composizione.

In particolare, la colorazione dei moduli è estremamente diversificata e la scelta dei pigmenti può avvenire su misura, garantendo una palette di colori illimitata. Il processo avviene con la tecnica di verniciatura “a polvere”, tipica della carpenteria pesante in quanto garantisce la finitura più resistente che si possa avere su un materiale metallico.

Moduli cucina compatti by Very Simple Kitchen – prezzo variabile a seconda della composizione – verysimplekitchen.com

mini cucina blu
cucina compatta colore grigio
moduli cucina verde metallo verniciato
cucina compatta piano lavoro inox

Nell’immagine di copertina, modulo cucina freestanding Critter by Stip