Vivere la casa con stile

Aria di montagna (o quasi), a casa propria

di Simona Caporaletti.

Inquinamento indoor, quanto lo conosciamo e come lo preveniamo? Tutti attenti all’ordine maniacale di un armadio in rigorosa disposizione cromatica o di una cucina allegra e funzionale in stile svedese, ci lasciamo sfuggire un particolare sotto il naso di tutti: l’aria che respiriamo.

Ne abbiamo parlato tempo fa, e adesso che la nostra giornata si divide tra smartworking e igienizzazione sistematica delle superfici, non ci resta che considerare un fatto scontato: aprire le finestre è un bene, ma non è detto che l’aria in entrata sia pulita.

I luoghi chiusi, benché strofinati con soluzioni antivirus, accumulano funghi, muffe, anidride carbonica e altri inquinanti chimici. C’è chi dice che respirare i fumi di cottura faccia ingrassare anche senza mangiare. Quello che è provato è che quei fumi, più che grammi di cellulite in sospensione, possano essere sostanze tossiche da eliminare in fretta dalla nostra cucina stile Ikea.

Purificatore d’aria Pure A9 di Electrolux
purificatore aria camera bambini
Il purificatore d’aria Pure A9 di Electrolux cattura il 99,9% di batteri e di sostanze irritanti creando un microclima salubre e su misura. È personalizzabile, infatti: i sistemi di filtraggio cilindrici a 5 stadi e 360 filtri regolano l’home comfort in base alla stagione, ai pollini volanti e alle paure nell’aria.

Il filtro BREATHE360 riduce la quantità di polline, BREEZE360 rimuove polvere e cattivi odori, FRESH360 tratta l’aria in una casa con amici a quattro zampe. Ogni filtro ha il proprio smart tag che traccia l’uso indicandone la durata residua. Aria sana, corpo sano: e in un ambiente così puro non veniamoci a raccontare che abbiamo fatto bene a bigiare la lezione online di Ashtanga Yoga. Prezzo € 499 (modello PA91-404GY). Per maggiori dettagli – electrolux.it

Purificatore – deumidificatore di De’Longhi
purificatore aria living
Quel leggero sentore di umidità che percepiamo solo oggi in camera da letto non è certo salutare. Sarà ora di rifare il cappotto termico o di aprire le porte alla primavera, ma in ogni caso un deumidificatore-purificatore può regalarci sonni felici. Come il modello DDSX220WF di De’Longhi, con filtrazione dell’aria del 99.96% a 4 fasi e gas 290.

Vanta il certificato “Asthma & Allergy Friendly”, si connette ad Apple HomeKit e si imposta tramite app. Se lo desideriamo, ci fa silenziosamente compagnia anche in una folle notte di quarantena con l’attività continua della sua funzione Laundry, che ci farà trovare il bucato steso la sera già asciutto prima di colazione.

Non abbiamo voluto fare yoga? Eccoci puniti col monte di panni da sistemare. Prezzo € 599. Per maggiori dettagli – delonghi.com

Climatizzatore Etherea di Panasonic
climatizzatore parete living
Lamentiamoci pure, ma tanto non è vero che per mettere a posto tutti quei vestiti – tute e pigiami, la nuova moda del nostro lavoro smart – abbiamo sudato le famose camicie: siamo stati freschi e asciutti, primo perché piegare i panni non è certo come lottare contro un campione di sumo, secondo perché avevamo un climatizzatore nella manica: come Etherea VKE di Panasonic, che oltre a regalarci temperatura e umidità ideali, purifica l’aria da sostanze organiche e agenti patogeni. Anche quelli che noi stessi, esseri perfetti, immettiamo nell’ambiente con la respirazione.

Il sistema di purificazione basato sulla tecnologia nanoe X genera micro-particelle acquose atomizzate e con carica elettrostatica ed è attivabile indipendentemente da raffrescamento o riscaldamento.

Così respireremo aria di montagna (o quasi) tutto l’anno anche senza usare la funzione climatizzazione. Dobbiamo bere di più, lo sappiamo già. Cosa c’entra? Che quelle piccole particelle acquose, grandi da 5 a 20 nanometri, trattengono l’umidità della pelle e ne prevengono la disidratazione.
Prezzo: da € 1099,00 (modello CS-Z25VKEW + CU-Z25VKE). Per maggiori dettagli – aircon.panasonic.eu

Ventilatore Ariachiara di Ceadesign
ventilatore soffitto
L’aria è ionizzata e ozonizzata, cioè sanificata da batteri, allergeni, monossido di carbonio e cattivi odori. Ma cos’è questa musica? E questa luce? Il ventilatore Ariachiara di Ceadesign rinnova il concetto di destratificazione dell’aria e porta in casa un benessere multisensoriale: purezza da respirare – grazie a un apparecchio dalle pale in fibra di carbonio e rivestimento con essenza di legno di rovere o noce americano – col piacere di un tappeto musicale diffuso e di un’illuminazione naturale.

E’ radiocomandabile e funziona a 5 velocità. In acciaio inossidabile AISI 316L, è frutto di anni di ricerche nel campo delle energie alternative. Non volevamo essere ecologici, integrati e anche un po’ olistici? Prezzo su richiesta dal rivenditore. Per maggiori dettagli – ceadesign.it

Purificatore d’aria LG PuriCare 360
purificatore aria salotto
I sensori non si vedono, ma sono il cuore dei nostri familiari elettronici. Quelli del purificatore d’aria LG PuriCare 360 rilevano particelle inferiori a 1 micron ed eliminano odori sgradevoli in agguato tra le quattro mura. Il marito è andato a fumare di nascosto nel tempio della sua sala da bagno?

Garantito che non lo scopriremo. Il sistema multi-filtro di PuriCare 360 cattura 6 tipi di particelle, col filtro HEPA pronto a nutrirsi di particolato ultrafine (fino al 99,97%). Controlli in tempo reale sui livelli di purezza mantengono elevata l’efficacia, mentre lo Smart Display ci informa sulla qualità dell’aria. Tutte le volte che vogliamo, anche solo per il gusto di “parlare” con qualcuno mentre il marito è di là a fumare. Prezzo € 1499 euro (modello Double Deck). Per maggiori dettagli – lg.com

Infine:
Non basta aprire le finestre un’ora al mattino per assicurarsi un’aria sana: (pressoché) umani come siamo consumiamo ossigeno e produciamo anidride carbonica, che contribuisce ad aumentare il famoso inquinamento indoor (termine essenziale per la salute e anche un po’ di moda, non solo a Milano).

Il purificatore, sia solo che integrato in altri elettrodomestici per l’home comfort, non fa rumore ed è amico dei bambini: alcuni modelli ne concentrano il funzionamento nella parte inferiore, più vicina al pavimento, dove si deposita il maggior numero di inquinanti. Così, se vedremo il marito sdraiato a terra appena uscito dal bagno, sapremo perché.

Nell’immagine di copertina, purificatore d’aria LG PuriCare