Vivere la casa con stile

Smart Working – per contrastare il Coronavirus

Smart Working, didattica a distanza e molte altre misure restrittive per garantire la sicurezza dei cittadini, di fronte all’emergenza Coronavirus, impongono di rimanere a casa, e guai se non fosse così. Molte quindi sono le persone che potranno continuare a svolgere il proprio lavoro da casa, grazie all’attivazione del telelavoro, almeno fino a tutto il periodo dell’emergenza. Ma non tutti hanno la possibilità di ricavare un angolo dedicato all’Home work in casa. Vediamo allora qualche indicazione per poter lavorare da casa con le comodità di un vero e proprio ufficio tra le mura domestiche. Dalla sedia al tavolo, fino all’illuminazione. Tutti arredi e complementi che troveranno una sicura collocazione anche quando a emergenza terminata, bisognerà tornare in ufficio. E chissà che qualcuno scelga di continuare a rimanere in telelavoro.

 Scrivania

E’ l’elemento fondamentale, il piano d’appoggio per eccellenza con il quale si catapulta l’ufficio in casa. Vediamone alcuni modelli, sempre con un occhio al design. Cominciamo proprio da chi non ha lo spazio di collocarne una in uno spazio ben definito della casa. Basta affidarsi al mobile Secretaire di Alias, un vero e proprio contenitore in alluminio verniciato su ruote, al cui interno trova alloggiamento un piano scrittoio sul quale poter comodamente appoggiare il pc e due piani d’appoggio fissati direttamente sulle ante. Una volta chiuso, le guarnizioni sulle ante non faranno entrare nemmeno un granello di polvere. Un vero e proprio ufficio mobile in casa, in tutti i sensi. Per maggiori dettagli – alias.design.it

mobile scrivania richiudibile
T90, lo scrittoio dal design inconfondibile di Osvaldo Borsani, oggi riproposto da Tecno, venne presentato alla X Triennale del 1954 ed univa tecnologia e forza immaginativa, elementi chiave della ricerca del suo ideatore. Una vera e propria icona di eleganza senza tempo, che può perfettamente inserirsi nella zona studio di casa o come complemento nel living o all’ingresso.

Dal disegno nitido e rigoroso, è composto da un piano sagomato e curvato, sostenuto da una sottile struttura portante in tubolari di acciaio. I tre cassetti sono realizzati in legno massello di noce canaletto, con finitura del pannello frontale abbinata al piano di lavoro e maniglia incassata. Per maggiori dettagli – tecnospa.com

Scrittoio T90 by Tecno
scrittoio t90
La scrivania Eames Desk Unit ( EDU)  si ispira agli innovativi progetti del 1949 di Charles e Ray Eames, che in quel periodo lavoravano ad un sistma di scaffali e scrivanie multifunzione indipendenti.  In collaborazione con l‘Eames Office e la designer olandese Hella Jongerius, è stato scelto un nuovo schema di colori sapientemente studiato per dare alla EDU, oggi prodotta da Vitra, un aspetto fresco e contemporaneo pur tenendo fede allo spirito degli anni ’40 e ’50.‎

Grazie alla sua combinazione di pannelli colorati di forte impatto visivo, l‘EDU Desk aggiunge un piacevole tocco di colore all’angolo ufficio. I pannelli fungono anche da schermatura frontale e racchiudono parzialmente i due vani contenitori.‎ Il telaio metallico di supporto è regolabile in altezza per adattarsi a pavimenti irregolari.‎ Per maggiori dettagli – vitra.com

Eames Desk Unit by Vitra
scrivania eames
Calamo di Zanotta è uno scrittoio essenziale ma molto versatile perchè adatto a molteplici utilizzi, dallo smart working alla toeletta in camera da letto. Disponibile con struttura e piano in acciaio verniciato nelle colorazioni bianco, nero e grafite, oppure con piano e vano portaoggetti in cuoio pigmentato. Il vano è accessibile mediante apertura a ribalta. Per maggiori dettagli – zanotta.it

April, sempre di Zanotta è la classica sedia pieghevole che sposa perfettamente l’angolo ufficio in casa, perchè può essere riposta senza occupare spazio. La sua struttura in acciaio inox 18/8, insieme agli snodi in lega di alluminio, la rendono robusta e stabile. Molto pratico il rivestimento sfilabile in Telastrong. Per maggiori dettagli – zanotta.it

A sinistra, sedia April by Zanotta. A destra, scrittoio Calamo by Zanotta
scrivania e tavolino lavoro

Illuminazione per l’angolo ufficio

Fondamentale è la giusta illuminazione sul piano di lavoro, magari in ausilio all’illuminazione già presente nella stanza. Sulla scrivania o tavolo che sia, deve esserci una fonte luminosa puntuale che illumini tutta la zona di lavoro in modo da non affaticare la vista, più o meno stressata dai monitor retroilluminati del pc o del tablet. Vediamo qualche spunto luminoso, anche qui in ottica transitoria, che potrà essere utilizzato anche una volta smantellato l’angolo ufficio.

La Pallina, design di Massimo Broglio, è una lampada da tavolo con diffusore sferico in vetro soffiato opalino, per un fascio luminoso ampio e confortevole. La base, in alluminio fresato anodizzato disponibile in diverse finiture, integra il comando touch per accensione, spegnimento e dimmerazione. Un’ottima soluzione che può essere utilizzata in molti contesti domestici. Per maggiori dettagli – olevlight.com

Tee, di Marc Sadler, è una lampada da tavolo senza fili, a batteria ricaricabile, progettata per illuminare il piano senza abbagliare. Le raffinate finiture metalliche in oro ricco, nero, bianco brunito e titanio, e lo stelo trasparente in plexiglass contribuiscono a rendere l’oggetto una presenza elegante. La base è magnetica, pensata per essere posizionata a scomparsa anche sotto superfici sottili: lo stelo può così essere semplicemente appoggiato mantenendo la stabilità della lampada. Dotata di tecnologia LED Dim to Warm offre la possibilità di regolare a piacimento l’intensità e il colore della luce in tre diversi livelli. Per maggiori dettagli – olevlight.com

A sinistra, lampada La Pallina. A destra, lampada Tee. Entrambe by Olev
lampade da tavolo di design
Linear Table Pro di Luctra è una lampada da tavolo dalla forma moderna e decisa, che unisce la più recente tecnologia LED ad un design di alta qualità e all’effetto della luce biologica.‎ I giunti autobloccanti, consentono l’orientamento della lampada in qualsiasi posizione desiderata.‎ Controllata e gestita attraverso un’elettronica avanzata, permette con un semplice sfioramento sul pannello comandi di controllare intensità e temperatura del colore, addirittura simulando il ciclo dell’illuminazione naturale nel corso della giornata.

Inoltre, due porte USB consentono di caricare smartphone e tablet direttamente dalla lampada.‎ E’ disponibile con tre diverse tipologie di fissaggi con la base di appoggio, con il morsetto per il fissaggio ad un tavolo o a parete, o con il pin per l’inserimento in piani di lavoro con fori tra i 20 mm e gli 80 mm di diametro.‎ Per maggiori dettagli – luctra.eu

lampada led scrivania

La sedia giusta per l’home work

Non bisogna convincersi che una sedia vale l’altra. No, la sedia della cucina non può sostituire la comodità e l’ergonomia di una sedia da ufficio, soprattutto se nel corso della giornata lavorativa siamo seduti tutto il tempo. Le caratteristiche principali di una sedia da lavoro devono essere: reclinabilità, regolabile in altezza, con le ruote autobloccanti e con la possibilità di modificare il poggiatesta, se scegliamo una seduta a schienale alto e il supporto lombare. Sappiate che una buona sedia da ufficio non regala momenti di comodità dal suo primo utilizzo,ma è solo segno che eravamo abituati a stare seduti in maniera scorretta.

D1 Office è la sedia girevole a 4 razze con braccioli,disegnata da Stefan Diez per Wagner e dotata del particolare giunto Dondola® che permette una seduta molto confortevole. Unisce design estetico, materiali innovativi e caratteristiche di seduta dinamiche.‎ Grazie alla costruzione del telaio in tubolare di acciaio con rete, la seduta si adatta perfettamente alla posizione e stimola l’utente a sedersi attivamente e in modo più dinamico.‎ Per maggiori dettagli – wagner-living.de

Sedia da ufficio D1 Office by Wagner
sedia lavoro ruote design
Chi invece non ha alcuna intenzione di stare tutta la giornata a sedere, potrà scegliere Roll, una seduta versatile, confortevole, leggera e allo stesso tempo solida, sicura e waterproof. Con interno in polistirolo riciclabile, Roll è disponibile in vari rivestimenti, tra i quali tessuti tecnici idrorepellenti che lo rendono ideale per l’utilizzo sotto la doccia e in situazioni outdoor o ad alto tasso di umidità. La base è infatti dotata di un sistema antisdrucciolo per la massima sicurezza in tutti i contesti e su qualsiasi superficie. E’ dotata anche di una rete elasticizzata che risulta un comodo contenitore per oggetti. Sarà perfetta anche nel living o nella camera dei ragazzi come seduta davvero smart. Per maggiori dettagli – everlifedesign.it

Seduta Roll by Everlifedesign
sgabello pouf contenitore

Nell’immagine di copertina, tavolo da lavoro Leonardo by Zanotta