Vivere la casa con stile

Casa BG – la bioarchitettura di Studio Ecoarch

di Anna Vittoria Zuliani.

Casa BG è un progetto dello Studio Ecoarch di Varese, a firma degli architetti Mauro Rivolta, Davide Ferrari e Alessandro Cremona. I progetti del team sono accomunati dalla ricerca della semplicità e dell’essenzialità. Li caratterizza una diligente attenzione alla luce, al calore domestico, alla cura del verde. Ne derivano architetture in grado di comunicare con il contesto che le circonda mediante un linguaggio fluido e deciso.

Casa BG si colloca in un’area residenziale con vista sul lago di Varese, il Sacro Monte e il Monte Rosa. Si tratta di un progetto in bio-architettura costruito attraverso un sistema di prefabbricazione in legno che impiega soluzioni bioclimatiche. Questo approccio al progetto è comprovato dall’esposizione del lotto, dal quale è possibile contemplare dal lato nord il meraviglioso paesaggio circostante.

planimetria progetto casa bg
Lo sfruttamento dell’apporto solare dal lato sud risulta essere dunque di fondamentale importanza per garantire un buon funzionamento della struttura dal punto di vista microclimatico. A sud la disposizione degli ambienti è quindi ragionata al fine di conciliare le ragioni paesaggistiche con quelle che garantiscono un buon funzionamento della struttura.

lato casa bg
La disposizione planimetrica prevede la collocazione dell’autorimessa e degli spazi di servizio nei locali seminterrati, nel lato sud della cucina, del bagno, della serra bio-climatica e di due scale. A nord sono invece disposti gli ambienti del soggiorno, dello studio e della camera da letto, rivolti verso un panorama unico. In copertura si collocano un giardino pensile con un deck in legno e l’impianto fotovoltaico che alimenta la struttura.

casa due piani eco
Dal punto di vista volumetrico, la struttura è costituita da due elementi caratterizzati distintamente per l’impiego dei materiali di finitura. Il parallelepipedo inferiore presenta un involucro in legno di larice, sul quale è appoggiato il poliedro superiore rivestito ad intonaco.

La sovrapposizione dei due blocchi costituisce elemento fondante del progetto, che sottolinea la solidità del corpo inferiore in contrapposizione alla leggerezza del corpo superiore. I portoni e gli scuri delle aperture del parallelepipedo inferiore sono rivestite con i medesimi materiali ed elementi del volume: simili dettagli consentono una migliore percezione del solido puro che racchiude gli spazi abitati.

portico casa bioarchitettura
La presenza nel progetto di pieni e vuoti e la compenetrazione di corpi geometrici quali pilastri, scale, parapetti e spazi di servizio evidenziano lo studio dell’aspetto scultoreo di Casa BG.
Le finestre a nastro consentono lo sguardo verso il paesaggio a nord con attenzione alle dispersioni termiche, mentre le aperture a sud si presentano molto più ampie per catturare la luce.

locali casa bioarchitettura
A ovest una loggia- terrazza si rivolge al Monte Rosa, offrendo una vista meravigliosa. Un ruolo centrale nella progettazione è riservato alla natura circostante, che contribuisce ad inserire il progetto contemporaneo più dolcemente nel contesto in cui si colloca.

Il giardino e il verde in copertura, su disegno dell’architetto Giuliana Gatti, svolgono un ruolo importantissimo. Qui possiamo trovare alberi di medie dimensioni, arbusti bassi, macchie aromatiche e arbusti da fiore. Ad accogliere i proprietari e gli ospiti è un ingresso arricchito da una magnolia e bordure di rose bianche e rosa.

cucina finestra panoramica
Le differenze di quota sono risolte mediante gradonate e una scala inerbita che modellano il terreno circostante. La copertura è ricoperta in parte con erba e vasche di graminacee e euforbie, in parte con uno strato di ghiaia. L’importante presenza del giardino dialoga armoniosamente con il costruito: ne deriva il privilegio di uno spazio esterno in grande armonia con quello domestico.

interni casa bioclimatica

Tutte le immagini sono di Studio Ecoarch