Vivere la casa con stile

Più qualità, meno quantità – Heimtextil, le nuove tendenze per l’interior

Con un programma ricco di contenuti che tengono conto delle nuove tendenze nel settore dell’interior, la 50a edizione di Heimtextil – fiera mondiale dedicata al tessile per la casa e per il contract – ha fornito il giusto impulso per l’intero mondo dell’arredo. Innanzitutto la sostenibilità, a cui è stata data la massima priorità, rispetto a tutti gli altri argomenti in agenda.

E poi, come sempre, i tanti visitatori, 63mila (in leggero calo rispetto allo scorso anno ma è spiegato dalla data di inizio fiera, probabilmente un po troppo a ridosso delle festività natalizie) che hanno potuto raccogliere tutte le informazioni dai 2.952 espositori, nazionali e internazionali, presenti alla manifestazione.

tessuti rivestimenti heimtextil 2020
“L’industria sta attualmente affrontando sfide enormi – ha spiegato Detlef Braun, CEO di Messe Frankfurt – e alcuni di coloro che partecipano a Heimtextil lo hanno nettamente percepito. Da un sondaggio interno, abbiamo potuto constatare che la soddisfazione dei visitatori, riguardo al manifestazione, è passata dal 93 al 95%. Il leggero calo di visitatori è dato, oltre che all’anticipo di data, anche al forte consolidamento di negozi specializzati e all’incremento dell’e-commerce a sfavore del retail classico”

Detlef Braun, CEO di Messe Frankfurt
heimtextil 2020 detlef braun
Contenuti incentrati sul settore in linea con i tempi

L’edizione “anniversario” di Heimtextil ha offerto il programma di eventi più ricco della sua storia: oltre 150 conferenze e tavole rotonde, 30 visite guidate alla fiera e numerosi altri eventi che hanno fornito ispirazione in relazione ai nuovi prodotti più interessanti e hanno incoraggiato gli scambi tra i rappresentanti dell’industria e del commercio, del design, dell’interior architecture e dell’ospitalità. Soprattutto, il frequentatissimo ‘Trend Space’ con la sua vetrina di tendenze unica ha fornito importanti spunti di inspirazione.

Trend Space
trend space stand heimtextil 2020
Tutte le strade portano alla sostenibilità

Torniamo al punto principale della manifestazione, la sostenibilità. Per la prima volta, l’Ufficio delle Nazioni Unite per i partenariati ha presentato gli “Obiettivi di sviluppo sostenibile” a livello mondiale ad Heimtextil e ha invitato i partecipanti del settore a partecipare e sostenere un dialogo continuo.

“Heimtextil è stato lo step fondamentale, nel nostro tour, per presentare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in collaborazione con Messe Frankfurt’s Texpertise Network e la Conscious Fashion Campaign. – ha affermato Lucie Brigham, capo ufficio dell’UNOP e ospite d’onore alla conferenza stampa di apertura di Heimetextil. – L’Ufficio delle Nazioni Unite per i partenariati accoglie e apprezza il lavoro innovativo degli espositori e la varietà di tessuti sostenibili presentati a Francoforte. Il feedback rispetto al nostro stand e alle nostre conferenze è stato straordinario. Insieme a Messe Frankfurt e alla Conscious Fashion Campaign, UNOP accoglie con favore l’opportunità di raggiungere un pubblico ampio e professionale, sensibilizzare gli obiettivi e stimolare il sostegno”.

heimtextil stand plaid 2020
E dunque, che si tratti di start-up o aziende tradizionali, nessun produttore sarà in grado di evitare materiali e processi di produzione ecologici nel 2020. Anche i grandi nomi stanno dando valore ai tessuti realizzati con materiali certificati ed evitano imballaggi in plastica. Con il suo marchio OceanSafe, l’azienda di Krefeld Deco Design Fàrus è una delle pioniere nel campo della gestione del riciclo.

future materials heimtextil 2020
Know-how per architecture, hospitality and sleep experts

Altro tema di punta, la progettazione di alberghi ed edifici pubblici. Circa 370 aziende specializzate nel business contract e nella nuova ‘Interior.Architecture.Hospitality Library’, hanno illustrato le diverse proprietà dei tessuti funzionali e hanno fornito interior designer ed “esperti nel settore dell’ospitalità” diverse soluzioni.

“Cerchiamo di vedere i tessuti come un elemento architettonico. In quanto tali, ci danno la libertà creativa di progettare liberamente i vari tipi di camere: ingresso, zone di benessere, sistemi di guida. E posti che ti fanno venire voglia di soffermarti un po’. È qui che i nuovi materiali in mostra a Heimtextil offrono un’enorme flessibilità”, ha detto Fokke Moerel dello studio di architettura MVRDV.

heimtextil tessuti interior 2020
E parlando di “buon sonno”, particolare attenzione ha ottenuto ‘Sleep! Il Future Forum’, con il quale Heimtextil ha fornito un know-how concentrato su tutti gli aspetti del sonno e delle innovazioni ad esso correlate. Anche in questo caso i temi, affrontati da esperti, hanno toccato la questione delle sfide che i produttori devono affrontare se vogliono operare e produrre in modo sostenibile.

La tavola rotonda “Proteggere il futuro delle generazioni successive – strategie sostenibili per produttori e dettaglianti” è stata uno dei punti salienti del programma di quattro giorni. Hanno presentato esempi pratici Lenzing, Vossen e IKEA e hanno presentato al pubblico commerciale interessato il nuovo sigillo tessile “Gràner Knopf” gestito dallo Stato e gli Obiettivi globali di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

smart bedding green tea
Il prossimo appuntamento con Heimetextil, sarà 12-15 gennaio 2021, naturalmente a Francoforte.

Tutte le informazioni in rete:
United Nations Office for Partnerships (UNOP)
Conscious Fashion Campaign
Texpertise Network Newsroom

heimtextil.messefrankfurt.com
heimtextil-blog.com
facebook.com/heimtextil
twitter.com/heimtextil
youtube.com/heimtextil
instagram.com/heimtextil

heimtextil trend 2020
Tutte le immagini sono di Messe Frankfurt Exhibition GmbH