Vivere la casa con stile

Apri e chiudi – un sistema modulare dinamico

di Marta Santacatterina.

Il cognome per noi italiani è impronunciabile, ma il nome si ricorda facilmente, anzi abbiamo la sensazione che in molti se lo ricorderanno bene in futuro, perché il giovane architetto e designer originario di Kiev ha tutte le carte in regola per non passare inosservato. Artem Zakharchenko-Halytskyi è già a capo di uno studio che progetta e realizza complementi d’arredo, sistemi di illuminazione e decorazione d’interni basati da un lato su una semplicità in grado di esaltare i dettagli e dall’altro sulla considerazione del design come organismo completo, capace di adattarsi e di trasformarsi a fronte delle varie condizioni con cui si confronta.

Gate, il sistema modulare di Artem Zakharchenko-Halytskyi
parete legno attrezzata a scomparsa
Artem, dopo la laurea in Progettazione di ambienti architettonici e progettazione del prodotto conseguita a Kiev, si è specializzato allo IED – Istituto Europeo di Design a Firenze – vincendo nel 2017 anche il premio Industart – e con i suoi prodotti frequenta alcune delle più rilevanti mostre e fiere di settore.

Tra le sue più significative realizzazioni, vi presentiamo qui Gate, un ingegnoso sistema di mensole modulari che si caratterizza sia per le dimensioni variabili (la sua larghezza va da 20 cm a 3 metri), sia per la possibilità di essere modificato istantaneamente, con un solo tocco, a seconda delle esigenze di chi lo utilizza.

Gate, il sistema modulare di Artem Zakharchenko-Halytskyi
sistema multifunzione parete legno
La massima versatilità e dinamicità di Gate – ideate per adattarsi alla perfezione ai ritmi della vita contemporanea sempre mutevole – si sposano anche a una rara attenzione nei confronti delle diverse abilità di ciascuno: alle estremità delle barre di legno possono infatti essere applicati dei caratteri in Braille che aiutano i non vedenti e questo aspetto è stato addirittura riconosciuto dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, poiché supporta la progettazione inclusiva e l’accessibilità.

Gate, il sistema modulare di Artem Zakharchenko-Halytskyi
mensole legno scomparsa
Il sistema multifunzione Gate si compone quindi di una struttura fissa in metallo applicata alla parete e dalla quale i listelli di frassino particolarmente solidi possono essere abbassati e alzati creando mensole adatte ad accogliere oggetti, siano essi libri, lampade, bicchieri o abiti ripiegati o appesi. L’estetica essenziale e compatibile con ogni ambiente, unita alla estrema facilità d’uso e alla possibilità di venir “chiuso” in modo da ottimizzare gli spazi, fanno di Gate un complemento declinabile in tante differenti funzioni: dalla libreria al guardaroba, dalla parete attrezzata per la cucina allo scrittoio o alla toeletta.

Gate collection, toeletta, design Artem Zakharchenko-Halytskyi
scrivania a parete a scomparsa
Le anime che permettono una tale flessibilità e rapidità di trasformazione senza alcuno sforzo sono dei magneti incassati nelle sezioni in legno che, relazionandosi con la struttura in metallo, consentono ai listelli di assumere una posizione verticale o orizzontale a seconda del bisogno.

Le mensole sono disponibili in cinque larghezze e due profondità per adattarsi a diversi spazi, ed è inoltre prevista la possibilità di aggiungere vari componenti quali contenitori e superfici piane.
Dal punto di vista della produzione, Artem collabora con esperti artigiani e nel caso di Gate si è rivolto all’azienda Borisov che garantisce la realizzazione di ogni pezzo combinando le tecniche artigianali con le ultime più recenti novità tecnologiche.

  Gate collection, scrivania, design Artem Zakharchenko-Halytskyi
scrivania legno minimal design
Dall’idea iniziale il designer ha sviluppato anche dei derivati che impiegano il concetto di mobilità o le caratteristiche estetiche di Gate per proporre un sistema sospeso per la toeletta, delle mensole decorative oppure una scrivania leggera che conserva la memoria delle sue origini nelle parti esterne costituite dai listelli in legno e nel supporto in metallo.

Gate, il sistema modulare di Artem Zakharchenko-Halytskyi
parete attrezzata mensole scomparsa legno
Lo studio di Artem non si limita a Gate: per scoprire tutte le lampade, le sedute, gli arredi e le decorazioni si può consultare il suo sito .

Artem Zakharchenko-Halytskyi
ritratto Artem Zakharchenko Halytskyi