Vivere la casa con stile

Federico Del Rosso Architects – Loft Go e Loft Jo

di Arianna Giancaterina.

‘Abitazione ad ambiente unico di notevoli dimensioni ricavata da uno spazio dismesso di origine industriale o commerciale.’ Questa è la definizione di loft, termine troppo spesso utilizzato in modo inesatto in ambito di interior design. Ma oggi abbiamo l’occasione di presentare un progetto basato sulla riqualificazione di un fabbricato, un tempo sede di attività artigianali, che rispetta tutti i requisiti e le peculiarità tipiche di questo particolare spazio abitativo nato negli anni Settanta a New York.
Si tratta del recupero, a Milano, da parte dello studio Federico Del Rosso Architects, di uno stabile i cui proprietari -marito e moglie- desideravano ricavarne due lotti di uguale superficie e caratteristiche da destinare ai due figli: Loft GO e Loft JO.

loft interior design
L’intervento attuato dallo studio di progettazione è stato bivalente: a carattere contemporaneo avendo ricreato per entrambe le abitazioni, uno spazio interno -attraverso una zona soppalcata- nuovo ma autonomo rispetto al contenitore esistente e a carattere conservativo nell’essere riusciti quindi a mantenere intatto tutto l’apparato dei muri originari che prevede anche importanti archi a sesto ribassato.

soppalco loft
Le ristrutturazioni di questo tipo risultano particolarmente riuscite se infatti si valorizzano gli elementi esistenti e se con essi si gioca per costruire il nuovo. Buona pratica è dunque lasciare sempre ben divise le diverse aree d’intervento: per tale motivo tutto il nuovo costruito è stato portato ad una finitura finita, intonacata, tinteggiata e laccata laddove l’esistente è stato volutamente lasciato a vista.

interno loft soppalco
Fulcro del progetto è dunque, per entrambi gli appartamenti, sfruttando le altezze interne maggiori rispetto ad un qualsiasi altro immobile, la creazione di un soppalco adibito a zona notte staccato dai muri perimetrali e realizzato con una struttura metallica delimitata da puntelli verticali in legno che riprendono l’orditura del solaio e della copertura originaria.

A valorizzare ancor di più l’intervento, in specifici punti della pavimentazione del piano rialzato, sono stati realizzati dei tagli con inserimento di lastre in vetro che con l’effetto della luce smaterializzano ancor di più la struttura facendo sembrare il soppalco come sospeso.

zona notte soppalco

interno loft cucina colonna
Nel progetto di interior emergono molte caratteristiche dello studio Federico Del Rosso Architects come per esempio la scala in ferro nero – quasi sempre presente nei loro lavori di ristrutturazione – che come un segno grafico, con rigore ed essenzialità, collega i due livelli.

Ritroviamo il ferro anche nei piani ultra-sottili dei tavoli rettangolari posti nelle zone giorno e nelle sedute di design a pianta triangolare. Le cucine e le armadiature seguono invece forme lineari con ante lisce e laccature uniformi quasi a volerle far scomparire nel contesto.

scala ferro soppalco e zona giorno
La pavimentazione a lastre di grandi dimensioni e l’assenza di zoccolino uniformano e amplificano ancor di più lo spazio che risulta essere dunque essenziale, ma mai asettico anche grazie alle grandi superfici finestrate esistenti che rendono l’ambiente molto luminoso e capace di sposarsi con armonia con materiali naturali come la pietra e il legno e una palette colori che vira, con punte di bianco, dai toni del marone a quelli del nero.

cucina e zona giorno loft milano

loft zona salotto e bagno
Tutte le immagini sono dello Studio Federico Del Rosso Architects