Vivere la casa con stile

Simone Cagnazzo – microstorie di design

Le cose belle capitano quando meno te le aspetti, come il mio incontro con Simone Cagnazzo, designer della linea “Ceci est un Caillou” di Liu Jo Living Collection. Per la fashion brand lui ha creato diversi prodotti, potete leggere qui l’articolo.

Nell’attesa di incontrarlo al Fuorisalone, vediamo di conoscerlo meglio. Come sei arrivato al design, qual è stato il tuo percorso professionale e personale?

Ho studiato in un’università privata design Industriale ed ho avuto l’opportunità di fare una stage nello studio di Matteo Thun & Partner a Milano, lo stage si è trasformato in un lavoro, nel team di industrial designer di uno degli studi più importanti al mondo, per 7 anni. Li ho imparato il mestiere, facendo gavetta, ascoltando e soprattutto disegnando e progettando tanto.

Alcova System per Tumidei, design Simone Cagnazzo
letto matrimoniale a scomparsa

A sinistra, divano Fluffy per Tumidei, design Simone Cagnazzo. A destra, Pill Pouff per Tumidei, design Simone Cagnazzo
pouf con contenitore e senza
Sei un designer veramente versatile, nel tuo portfolio ci sono tableware, arredo e addirittura sistemi più complessi come divani letto. Per te è lo stesso progettare una poltrona, un bicchiere oppure hai predilezione verso alcuni oggetti rispetto ad altri?

Il progetto ha lo stesso incipit per tutti i tipi di prodotti, che siano pensati per la casa il contract o addirittura l’industria meccanica. Il mio processo di ideazione è lo stesso che si tratti appunto di un bicchiere o di una poltrona, mi è stato insegnato da barbara Nerozzi Architetto, docente nell mia università, da cui ho imparato a creare “Microstorie” cioè a raccontare la storia del prodotto prima di disegnarlo, con questo approccio si può immaginare tutto e tutto si può trasformare in prodotto. Naturalmente prima bisogna farsi le ossa e imparare per poi mettere sui progetti personali non solo le nozioni, ma il proprio cuore.

A sinistra, collezione Minirid di Ichendorf, design Simone Cagnazzo. A destra, collezione Boccaccio di Ichendorf, design Simone Cagnazzo
vetri design cagnazzo
Per te cos’è un oggetto di design? Una tua definizione

Un prodotto pensato per la serialità industriale, finalizzato alle persone e al godimento della loro quotidianità.

Il tuo primo progetto qual è stato?
I pro progetto che ho firmato, è stata “Medulla” una lampada in vetro per Italamp.

Tavolino accostabile con base metallica esagonale conica disponibile in diverse versioni, per Gallotti e Radice, design Simone Cagnazzo
tavolino vetro specchio basso
A cosa stai lavorando adesso?
Sto lavorando a diversi progetti di product design ed interior design, sia nel campo privato che contract e industriale.

Ti vedremo al Salone al Salone?
Sarò presente al salone Con la nuova collezione Liujo Living Collection al Salone del Mobile.Milano al padiglione 8 stand B38 e B42. E sempre al Salone con Tumidei al padiglione 6 stand C34, nei quali presenterò le mie nuove collezioni.

Sistema di contenitori trasversale ai diversi ambienti della casa, adattabile al living, alla zona notte e agli “spazi accessori”. Design Simone Cagnazzo per Caccaro
mobile contenitore living
IL CURRICULUM DI SIMONE
Ma Simone non è solo un designer è lo Studio Cagnazzo e si occupa di design e comunicazione con sede a Modena, specializzato in Art Direction aziendale.

È stato, nel ruolo di senior designer, nel già citato studio Matteo Thun & Partners di Milano e poi, tra il 2001 e 2006, Simone sviluppa progetti per aziende come Meinl, Felice Rossi, Porsche Design, Zucchetti, Catalano, Inda, Leucos, Minotti, Brunner, Fontana Arte, Fusital, TVS, Koizumi, Jado, Hausbrandt, Riello, Siemens, Mc Donald, Swarovski, e Illy.

Nel 2008 inizia la propria carriera indipendente aprendo il proprio studio a Modena coordinando progetti di Art direction, Produt design, e Ratail System, per grandi gruppi internazionali, nel modo del Design e della Moda. Partito dal product design e dall’interior design negli anni lo studio sviluppa competenze in diversi settori grazie ad un approccio integrato e strategico all’Art Direction.

Oggi lo Studio Cagnazzo è composto da un team di professionisti del design e della comunicazione coordinato direttamente da Simone. Affiancando costantemente al team interno un’estesa rete di creativi (illustratori e artisti, scrittori e fotografi, architetti e videomaker) lo studio risponde prontamente alle specificità di ogni cliente e alle differenti scale di progetto. simonecagnazzo.com

Simone Cagnazzo
ritratto simone cagnazzo

Nell’immagine di copertina, mobile contenitore della collezione Brick di Caccaro, design Simone Cagnazzo