Vivere la casa con stile

Le nuove macchine per il caffè, tra design e prestazioni superiori

Al giorno d’oggi quello che un tempo era il sogno di milioni di amanti del caffè si è trasformato in una realtà concreta ed alla portata di tutti: stiamo parlando della possibilità di godere tutti i giorni del più classico degli espresso, senza però dovere uscire di casa. Se infatti, fino a qualche anno fa, l’unica alternativa a disposizione dell’utente standard era la cara vecchia moka (che, va detto, per tantissimi rappresenta ancora la migliore scelta possibile), in questi ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio boom di moderne macchine per il caffè capaci di replicare in maniera pressoché perfetta i sapori del bar: macchine che però, a differenza della già citata moka, vanno caricate con cialde e/o capsule apposite, ma su questo torneremo dopo.

Quello che invece ci interessa sottolineare fin da subito è che oggi le moderne macchine per il caffè sono tanto efficienti quanto belle: un aspetto che potrebbe sembrare secondario o addirittura superficiale, ma che invece si rivela importante oltre ogni immaginazione. Proviamo a spiegare perché con una semplice domanda: se siamo tutti d’accordo nel definire la cucina come uno degli spazi più importanti della casa, perché dovremmo “imbruttirla” con oggetti d’arredamento non all’altezza?

E ancora, chi l’ha detto che una macchina del caffè debba necessariamente essere relegata alla cucina? La risposta a questa e ad altre domande nei capoversi che seguono di questo articolo dedicato proprio a le nuove macchine per il caffè, tra design e prestazioni superiori.

tazzina caffe grani e macinato

COME FUNZIONA UNA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO

Arrivati a questo punto è innanzitutto necessario provare a specificare le differenze di una moderna macchina per il caffè espresso rispetto ad una moka tradizionale.

Ebbene le due fanno ricorso a due principi di estrazione piuttosto lontani l’uno dall’altro: la prima sfrutta infatti un motore elettrico, una pompa che genera pressione alta e che può andare dalle 7,5 alle 9 atmosfere; la seconda al contrario lavora quasi senza pressione e si limita a sfruttare il vapore acqueo e la dilatazione dell’aria che si surriscaldano all’interno della caldaia (ovvero la parte inferiore).

Il risultato tangibile dei processi descritti poc’anzi è tutto nella corposità e nella “sciropposità” che caratterizzano il caffè espresso rispetto a quello ottenuto con la moka: la densità del prodotto finito dipende infatti quasi totalmente dalla diversa tecnica di estrazione che avviene nelle due preparazioni.

moka e caffe in grani

COME SI CARICA UNA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO

Un’altra importante differenza tra moka e macchina per il caffè espresso consiste nella materia prima con cui vanno caricate. La moka, come probabilmente sapete già, viene tendenzialmente caricata con caffè macinato (in quantità scelte dall’utente): quest’ultimo può essere comprato già lavorato o può venire acquistato in chicchi che verranno poi di volta in volta macinati in casa. Al contrario la macchina per il caffè espresso lavora tramite cialde o capsule dedicate: in entrambi i casi stiamo parlando di contenitori che sono riempiti con una quantità prefissata di caffè e la differenza tra i due prodotti sta nei materiali e nella forma che li caratterizzano.

Le cialde sono involucri di carta che vengono composte in cellulosa e che non possono venire sigillati ermeticamente, le capsule al contrario sono involucri rigidi normalmente realizzati in plastica o in alluminio. Le cialde e le capsule nascono con forme e materiali pensati esclusivamente con un determinato modello di riferimento, ma, al giorno d’oggi, la stragrande maggioranza delle macchine per il caffè espresso possono venire caricate con decine e decine di diversi prodotti compatibili.

Va anche detto che sono prodotti che si possono acquistare comodamente online su siti specializzati come Caffecaffeshop, dove è possibile ordinare, comodamente, cialde per tutte le tipologie di macchine del caffè.

caffe in grani

MODELLI DI DESIGN

Ultimo, ma non ultimo, le più recenti macchine per il caffè sono obiettivamente belle e faranno un’ottima figura anche in aree “nobili” della casa, quali ad esempio il salone. A ciò si aggiunga che, al di là dei diversi modelli commerciali legati ai vari marchi, esistono tante vere e proprie macchine di design: prodotti realizzati da grandi artisti che hanno una dignità assolutamente paragonabile a quella di un qualunque altro elemento di arredamento interno.