Vivere la casa con stile

Brera Design District 2019 – Design your life

Il calendario è fitto di appuntamenti, oltre 150, e il tema di quest’anno prende spunto dal libro di Bill Burnett e Dave Evans: “Designing Your Life: How to build a well-lived, Joyful Life”. Il Brera Design District, per l’edizione del Fuorisalone 2019, si prospetta come un appuntamento imperdibile per conoscere e scoprire il design che ci aspetta nel futuro. L’imminente design week vedrà il quartiere milanese, per antonomasia quello “degli artisti”, ispirato dal tema Design your Life, più che mai attivo a promuovere il design contemporaneo con tantissime iniziative volte, anche, a festeggiare il decimo anniversario della sua nascita. Un compleanno importante data l’affluenza dello scorso anno che ha visto 350.000 visitatori, durante i 210 eventi in cui 395 espositori hanno raccontato la propria visione del design.

Brera Design Distric © Mattia Vacca
brera milano design week
Dietro le quinte c’è la firma di Studiolabo, studio formato da professionisti dell’universo creativo legato al mondo del design che, insieme al supporto di Edison, Iris Ceramica Group e Rado contribuiranno a diffondere la vivacità e la creatività della kermesse milanese. Design your Life diventerà uno spunto di discussione tematica, legata al premio Lezioni di Design, in una serie di appuntamenti che racconteranno 10 diversi ‘topic’, raccontati da altrettanti professionisti di settore. Un numero non a caso, scelto per festeggiare il decimo anno del Brera Design District. Nello specifico, Design your: Community, Creativity, Culture, Emotion, Future, Ideas, Imaginations, Memories, Transformation, Value.

Brera Design Distric © Mattia Vacca
brera design district giardini

I protagonisti

Un appuntamento imperdibile sarà il Brera Design Apartment che per il 2019 presenterà una serie di format sviluppati in collaborazione con partner internazionali. Planetario è il progetto di Cristina Celestino per Besana Carpet Lab, un concept retro futuristico dove la moquette sarà la protagonista assoluta, in un interior illuminato dal light design di Esperia.
Canvas Talk – appuntamento di Casa Canvas ideato da Thayse Viégas e Silvia Matias con la collaborazione di Paolo Casati e la partecipazione di Vasiliki Pierrakea e Laura Traldi – creerà invece un’atmosfera intima di networking e condivisione, dedicata alle sole donne nell’ambito di design, arte e comunicazione. Un mood idealmente condiviso da Coffee room – Kitchen Design Journal, ideato da Casamenu, Cristina Galliena Bohman e Francesca Martinez, che nel tempo di un caffè farà conoscere meglio un ospite durante un’intervista informale, stando comodamente seduti come nel salotto di casa.

Un’occasione per parlare di strategie innovative per il proprio business, nell’ambito design, sarà How to be digital a cura di simple flair, mentre nel Design Date – The Unexpected angle di Laura Traldi continueranno le conversazioni sul design con “chi lo fa” e lo usa per creare oggetti proiettati nel futuro. Altro talk, questa volta dedicato alla cucina, con Kitchen tools di Andrea Vigna, dove verrà dimostrata l’importanza del product design per “trasformare il cibo da semplici ingredienti in ricordi”.

House in Motion OrtoBotanico © Annavittoria Avesani
house in motion brera

Progetti Speciali

Esperienze multisensoriali nell’istallazione MateriAttiva di Iris Ceramica Group con i giovani architetti di SOS School of Sustainability insieme a Mario Cucinella, dove i visitatori saranno guidati all’interno di uno spazio che evoca un nuovo patto tra uomo e natura.

Timberland presenta l’installazione RoBOLT, progetto di Giò Forma, che prenderà vita in Piazza XXV Aprile, dove un robot creato dall’inquinamento e dallo spreco sarà il portavoce per sensibilizzare l’uomo verso le sue scelte responsabili in materia di ambiente e rifiuti.

Tornerà l’appuntamento con Casa Corriere – Il senso del design, che offrirà ai visitatori un ricco programma di incontri, eventi e installazioni. Un atelier “artigianale” porterà invece nel cuore del Brera Design District un’installazione interattiva e immersiva con “Transformaterials” di DWA, Alberto Astesani e Friederik De Wacher, dedicata alla trasformazione dei materiali FENIX e HPL.

MT Masking Tape © Stefania Tagliabue
masking tape brera
Un giardino temporaneo realizzato per Eataly Smeraldo di Piazza XXV Aprile da Pratofiorito a cura di Davide Fabio Colaci in collaborazione con gli studenti del Politecnico di Milano, mentre Giulio Iacchetti ha disegnato per Moleskine uno zaino, The Backpack – Silver Edition, per il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla luna, che sarà presentato al Moleskine Café di Corso Garibaldi 65, durante l’evento della design week “The design of exploration”.

Lo studio DesignByGemini presenterà l’installazione “The pool club”, un container che per forma e colori è ispirato a Miami e agli anni ’90, e Swiss Krono tornerà dopo due anni al Fuorisalone con un progetto volto a sensibilizzare la coscienza collettiva sul tema dell’ecosostenibilità.

Dove: Brera Design District – Fuorisalone 2019
Quando: 9 -14 aprile 2019

Transitions © Giulia Balestrieri
transitions brera

Immagine di copertina: © Eleonora Signorelli