Vivere la casa con stile

Svegliatevi! È quasi primavera

di Stefania Fanchini – architetto paesaggista.

La vita di campagna ha indubbiamente il suo fascino, soprattutto nel cambio delle stagioni. Dalla finestra del mio studio osservo pigramente come le giornate di febbraio sanno già di primavera per il cambio di luce, il tepore dell’aria e il ripopolamento di volatili chiassosi nel boschetto verso il torrente. Mi rendo improvvisamente conto che ho un lungo elenco di lavori che ho promesso di seguire nel giardino da me progettato sui colli piacentini e che il tempo vola. E’ il momento di mettersi all’opera!

Progetto stefania fanchini giardino colli piacentini
disegno progetto giardino casa
Sono consapevole di dover attendere con pazienza la fine febbraio o gli inizi di marzo quando il pericolo delle gelate è scongiurato, per rivitalizzare il prato che circonda la villa ancora coperto di brina al mattino e stremato dalla neve e dal freddo invernale. Il cliente è un amico golfista estremamente esigente in fatto di manto erboso che deve essere rustico, ma tendenzialmente privo di infestanti e di bell’aspetto.

Rigenerare con una prima concimazione a fine inverno è quindi d’obbligo: utilizzerò come di consueto Compo Floranid Starter, un ottimo concime ad alto contenuto di azoto e a lenta cessione (con un assorbimento graduale per oltre 100 giorni), spargendolo uniformemente sul terreno umido e Compo Agrosil nelle zone dove mi sono accorta che il terreno ha bisogno di maggior nutrimento, per favorire un buon sviluppo radicale.

In previsione di infestanti a foglia larga che in campagna sono di casa, sarà sicuramente utile integrare con Compo Floranid con diserbante, stando attenti a non esagerare con il prodotto. Il consiglio è sempre quello di attenersi alle prescrizioni e di non affidarsi alla propria esperienza perché questi preparati sono frutto di lunghe sperimentazioni e pertanto ben calibrati e performanti. Una vigorosa rastrellata per togliere foglioline e rametti che si sono depositati sul prato, evitando così il nascere di patologie fungine poi fastidiose da debellare, e siamo pronti a iniziare i trattamenti.

A sinistra, Floranid starter. Al centro, Agrosil. A destra, Floranid Prato con diserbante
concime prato lenta cessione
È anche il momento di provvedere, con l’aiuto di un buon paio di forbici, alla rimozione della vegetazione ormai morta e alle potature di arbusti, piante da frutto e rampicanti per contenere e favorire un migliore sviluppo dei germogli, cercando di mantenere la forma il più naturale possibile.

Dopo un inverno abbastanza rigido, ma soprattutto ventoso e con nevicate, dovremo sicuramente potare i rami secchi o danneggiati di alcuni alberi del giardino con tagli netti, da cicatrizzare per esempio con Compo Cicatrizzante Spray un prodotto alla resina di pino 100% naturale, con un’efficacia protettiva che varia dalle 4 alle 6 settimane circa. Confezione comoda, facile da utilizzare ed economica nel prezzo.

Compo Cicatrizzante Spray
spray cicatrizzante potatura rami
Non è un giardino di rose e di questo me ne rammarico perché il terreno collinare sarebbe perfetto, ma è giusto rispettare i gusti e le preferenze dei committenti. Ho comunque introdotto moltissime Rosaceae come per esempio diverse varietà di biancospino e molte piante aromatiche profumate e interessanti per le fioriture e per la cucina.

Dopo un’accurata pulizia del secco e qualche intervento per svecchiare le grandi macchie di lavande e rosmarino officinalis e repens, concimerò con Compo Bio Concime per piante aromatiche, un prodotto specifico ricco di azoto organico per il radicamento delle nuove piantine in sostituzione di quelle morte e l’apporto di nutrienti per quelle già a dimora.

L’ho già utilizzato con successo nei terrazzi dove l’impoverimento del terreno nelle fioriere è molto più veloce ed evidente. Sono convinta mi darà soddisfazioni anche in giardino per la presenza di potassio che tra l’altro stimola la profumazione delle foglie e borlanda fluida, sostanza nutritiva di origine naturale.

A sinistra concime per piante aromatiche e peperoncini. A destra, particolare giardino by Stefania Fanchini
concime piante aromatiche e peperoncini
Mentre torno a casa con il sole di febbraio che inonda di luce le colline e il cielo di un azzurro intenso, capisco che il tempo stringe e che è ora di dedicarsi alle mie amatissime rose a radice nuda e ai nuovi acquisti che fanno capolino nel mio bagagliaio. Ho tutto quello che mi serve, persino il terriccio specifico per rose Compo Sana. Squilla il telefono e sorrido…non ci sono per nessuno.

A sinistra, Compo terriccio per rose. A desta, Compo terriccio per trapianti
terriccio rose e trapianti
Potete trovare tutti i prodotti a questo link di Compo.

Foto in copertina di Fausto Mazza, progetto casa architetto Claudia Ponti

Leave A Comment

Your email address will not be published.