Vivere la casa con stile

Come realizzare un giardino indoor?

Non avere a disposizione una terrazza o un giardino, non significa rinunciare a un angolo verde. È possibile, infatti, realizzarne uno tra le mura di casa. Come progettare quest’area nel modo giusto e quale tipologia scegliere?

Per iniziare, è importante avere un’idea di quali sono le piante adatte a un giardino indoor. Non solo, la scelta dipende anche e soprattutto dallo spazio che si ha a disposizione. In un appartamento di piccole dimensioni, si potrà creare un giardino verticale o a sospensione, in modo da non occupare molto spazio ma, allo stesso tempo, donare quel tocco di verde che riempirà l’ambiente.

vasi piante sospesi soffitto
Un’idea interessante è avere le erbe aromatiche in piccoli vasi da appendere in cucina, magari vicino ai fornelli può risultare più pratico. Si possono realizzare tranquillamente da soli, acquistando alcuni vasi leggeri e uno spago molto resistente. In alternativa, si possono trovare, già assemblati e pronti per essere appesi, nei negozi specializzati.

In alternativa, una parete verde, può essere la soluzione ideale per “sostituire” un muro del salotto o per separare (un elegante separé vegetale) un ambiente creandone così due. Per questa tipologia, è meglio consultare un giardiniere esperto. Bisognerà, infatti, pensare a come installare i vasi in base alla parete su cui si vogliono applicare le piante e si dovrà inoltre considerare con attenzione anche l’impianto di irrigazione per evitare di trovarsi una parete di piante secche! L’impianto ideale è quello a goccia, che consentirà alle piante di crescere in maniera ottimale e senza spreco d’acqua.

Se, invece, lo spazio a disposizione è maggiore, si può realizzare qualcosa di più tradizionale, utilizzando piante di medie e grandi dimensioni. Ad esempio, un’idea originale è quella di creare un contenitore in cui inserire le piante e ricoprire il terreno con alcune pietre. In questo modo, si eviterà di sporcare casa e si potrà mantenere la temperatura del terreno costante, senza sbalzi dannosi per le piante. Così facendo, si otterrà, in poche mosse, un angolo di giardino minimalista, molto simile ai giardini giapponesi, molto piacevole da vedere.

vasi piante in casa parete
Come mantenere un giardino indoor? È necessario fornire la giusta quantità d’acqua alle piante. Essendo all’interno della casa, aree in cui le temperature sono sempre stabili e l’ambiente abbastanza asciutto, necessitano di molta acqua. Ovviamente bisogna guardare anche le specifiche caratteristiche di ciascuna pianta. Inoltre, per evitare insetti, è fondamentale utilizzare i prodotti adatti. Anche in questo caso è meglio chiedere a un esperto, in questo caso a un giardiniere o a un rivenditore che saprà indicare il prodotto giusto per le piante scelte. Da non dimenticare, infine, la potatura, che generalmente va effettuata nei mesi di marzo o aprile ma c’è la possibilità di realizzarla anche in altri momenti, a seconda della tipologia di pianta. Nel dubbio, meglio chiedere a un professionista del verde come comportarsi.

Leave A Comment

Your email address will not be published.