Vivere la casa con stile

Problemi con gli elettrodomestici? Cause & Rimedi

di Alessandro Bennici.

Quanti problemi possono creare i nostri elettrodomestici? Dal più grande al più piccolo: lavatrici, asciugatrici, ferri da stiro, aspirapolvere, robot da cucina e rasoi. Giusto per citare quelli più comuni. Chi passa buona parte delle proprie giornate lavorative (come me) scorrazzando qua e là nelle corsie dei negozi specializzati, tra un elettrodomestico e l’altro, matura un’esperienza tale che gli consente di trovare alcune soluzioni pratiche ai malfunzionamenti più comuni. Eccole.

LAVATRICE
Problema. Cattivo odore e lavaggi poco efficaci sono i due problemi più frequenti che vengono riscontrati nelle lavatrici presenti nelle nostre case.

Cause & Rimedi. Per quanto riguarda il cattivo odore, è necessario ogni tanto (anche per non intaccare le tubature della macchina) far fare il cosiddetto giro a vuoto: impostate una temperatura non troppo bassa, aggiungete dell’aceto bianco (anche nel cassettino del detersivo) ed alcune gocce di olio essenziale di lavanda. In questo modo andremo ad eliminare i cattivi odori ed al contempo riusciremo anche a sciogliere quelle incrostazioni che finiscono per intasare i tubi ed impediscono il corretto flusso dell’acqua e quindi il motivo del lavaggio poco efficace. È utile anche pulire spesso anche la guaina in gomma del cestello, all’interno della quale restano parecchi residui di sporco, e sciacquare altrettanto frequentemente il filtro. Infine cercate di non sovraccaricare il cestello con troppi indumenti. Qui troverete altri consigli per la pulizia e manutenzione della vostra lavatrice.

lavatrice in lavanderia casa

ASCIUGATRICE
Problema. Investiamo in un prodotto in grado di garantirci capi asciutti e profumati in breve tempo, in qualsiasi periodo dell’anno, ma il ciclo d’asciugatura riesce solo parzialmente. Come mai?

Cause & Rimedi. Un occhio di riguardo lo meritano i filtri, che garantiscono un corretto flusso dell’aria. Non sottovalutate poi l’ubicazione dell’asciugatrice, che se posizionata in luoghi piuttosto freddi come garage o terrazzo, può incontrare seri problemi specie nei mesi invernali. Attenzione infine a ciò che andate a inserire al suo interno: è consigliabile infatti non sovraccaricare il cestello ed evitare i capi fin troppo bagnati.

asciugatrice con pompa di calore

FERRI DA STIRO
Problema. Sembra incredibile, eppure il nostro ferro da stiro, appena comprato non si accende! E quando finalmente riusciamo ad utilizzarlo, ci accorgiamo che non eroga sufficiente vapore.

Causa & Rimedi. Innanzitutto ricordiamoci che i ferri da stiro con caldaia hanno un tasto di accensione. Banalità? Vi assicuro che moltissime persone si dimenticano di questo fondamentale particolare. Per quanto riguarda invece i ferri da stiro “classici”, non basta inserire la spina per poterli utilizzare perché se non facciamo ruotare la manopola presente sul dorso del ferro (si sente un clack non appena si supera la soglia minima), non avremo mai il vapore sufficiente per stirare. Infine ricordatevi che ogni capo è diverso e quindi ha bisogno di una diversa quantità di vapore.

ferro da stiro verticale vapore

RASOI
Problema. Utilizzo dopo utilizzo, vi accorgete che ci vogliono molti più passaggi sullo stesso punto per ottenere ottimi risultati e ciò comporta anche l’irritazione della pelle. È arrivato il momento di passare ad un nuovo modello?

Causa & Rimedi. Non necessariamente! Sicuramente il problema è dovuto alla lama che magari è danneggiata in modo irreparabile, ma forse necessita solamente di un’accurata pulizia. Smontiamo la testina (o le testine a seconda del modello) e soffiamo via tutti i residui di rasatura; se necessario lasciamola pure a mollo in acqua calda.

rasoio elettrico testine

ROBOT DA CUCINA
Problema. Inseriamo la spina, il bicchiere in vetro o in plastica all’interno del proprio alloggio ed impostiamo la velocità desiderata, ma niente, nessun segnale di vita. Dove abbiamo sbagliato?

Causa & Rimedi. È bene ricordare che questi piccoli elettrodomestici da cucina hanno un sistema di sicurezza che ne impedisce il funzionamento in caso di montaggio errato. L’esperienza diretta suggerisce che molto raramente ci troviamo di fronte a prodotti non funzionanti al primo utilizzo. Basta una rapida occhiata per accorgersi che il tappo del frullatore, oppure il contenitore con all’interno la lama, non sono agganciati correttamente. Anche in questo caso sarà il famoso “clack” a venirci in soccorso.

robot da cucina

ASPIRAPOLVERE
Problema. Classico, banale, scontato: non aspira più! Alziamo la potenza al massimo eppure, nonostante quel rumore assordante, le briciole restano lì per terra. Che cosa può essere successo?

Causa & Rimedi. Se parliamo di un prodotto con il sacco, è buona norma cercare di acquistare ricambi originali. I classici sacchetti compatibili infatti sono, nella maggior parte dei casi, di carta, e tendono a strapparsi più facilmente, disperdendo la sporcizia all’interno dell’aspirapolvere, intasando il motore e causando anche i cattivi odori. E poi, ricordiamoci di non riutilizzare mai i sacchetti: una volta pieni, meglio buttarli. La manutenzione dei filtri è invece assolutamente necessaria: pulirli costantemente (e lavarli nel caso dei filtri “HEPA”) consente di mantenere un’elevata efficacia di aspirazione nel tempo.

Ricordiamoci quindi di tre cose fondamentali: fare pulizia, eseguire una costante manutenzione e soprattutto leggere il famigerato libretto di istruzioni che, dopotutto, si trova all’interno della confezione per un motivo ben preciso!

aspirapolvere traino

Leave A Comment

Your email address will not be published.