Vivere la casa con stile

Come sarà il nuovo anno? Come la nostra casa: di stile e green

Manca qualche ora al nuovo anno e vorrei approfittarne per ringraziare tutti voi che ci seguite da oramai tre anni. Ebbene sì, siamo a tre (era il 10 dicembre 2014 quando La casa in ordine è andata online) e la passione che ci mettiamo resta immutata, anzi ci spinge a dare sempre il meglio.

Il nostro magazine ogni anno cresce e si arricchisce di contenuti scelti appositamente per voi come il Mystery Shopper, le rubriche settimanali dedicate agli elettrodomestici, alla domotica, al verde e a tutti gli altri importanti aspetti che riguardano la nostra casa: soluzioni di arredo per gli ambienti living, bagno e cucina, i nuovi talenti del mondo del design, le mise en place più accattivanti, le scoperte nel campo tecnologico e le ultime leggi (vedi bonus casa), giusto per citarne qualcuno. Tanti suggerimenti studiati e pensati per voi, affinché possiate rendere la vostra casa ancora più vostra, personalizzandola con stile.

Prima di salutarvi, vorrei ricordare che, anche nell’anno che verrà, cercheremo di avere un occhio di riguardo verso il nostro unico e amato pianeta, la Terra.

Perchè anche noi, comuni cittadini, nel nostro piccolo, possiamo contribuire attivamente alla preservazione dell’ambiente semplicemente adottando scelte consapevoli quando decidiamo, ad esempio, di ristrutturare la nostra casa, scegliendo materiali che risultino il meno impattanti possibile sull’ambiente o ancora, all’interno delle mura domestiche, evitando ogni tipo di spreco: da quello energetico (come spegnere le luci o sostituire le lampadine con quelle a più basso consumo) a quello idrico (l’acqua è una risorsa preziosa) passando dal corretto smaltimento dei rifiuti e, più in generale, prestare più attenzione al fine di sprecare meno cibo, oggetti, insomma un po’ di tutto, anche di tempo. E aggiungerei anche un pizzico di rispetto verso piante e animali, i nostri amati coinquilini.

Il senso è questo, tutti siamo chiamati a contribuire attivamente alla tutela nostro prezioso, preziosissimo pianeta, risorse naturali incluse. Perchè noi vogliamo lasciare ai nostri figli e nipoti un luogo meraviglioso dove poter convivere in armonia. O almeno questa è la nostra (buona) intenzione. Cari lettori, buon anno e un felice 2018!

Leave A Comment

Your email address will not be published.