Vivere la casa con stile

Mafalda, il portaposate di Mario Luca Giusti

Sono trascorsi dieci anni dal primo oggetto, il bicchiere Diamante, era il 2007 e, ancora oggi, la maison fiorentina Mario Luca Giusti continua a regalare eleganti oggetti per la tavola, e per la casa, in cristallo sintetico e in melamina. Bicchieri, brocche, piatti, contenitori porta ghiaccio e molto altro ancora. Elementi che racchiudono in sé eleganza e leggerezza, un binomio vincente che ha dato vita anche all’ultima creazione di casa Giusti, il portaposate Mafalda. Giusto?

“Sì – spiega il fondatore del brand Mario Luca Giusti -, questo portaposate è stato presentato a Maison & Objet e a Homi di Settembre scorso. Ed è stato un successo immediato. Insieme ad altre novità, ben inteso, come la caraffa Cesara e la piccola brocca Plutone, la minore dopo la Pallina sempre della famiglia della Palla, ormai divenuta un ever-green”.

portaposate trasparente

Come è venuta l’idea del portaposate?

“Era da tempo che ci stavo pensando anche su sollecitazioni da parte della clientela che ci richiedeva un oggetto ad hoc che fosse perfetto per un pranzo in piedi e per realizzarlo mi sono ispirato alle uova Fabergé”.

Quest’anno avete festeggiato i (primi) dieci anni di attività, li celebrerete con un oggetto dedicato?

“Abbiamo voluto festeggiare questi primi 10 anni non con un oggetto dedicato, ma allargando la nostra offerta al di fuori della sala da pranzo con una nuova serie di coloratissimi complementi di arredo come i tavolini/consolle Guelfo e i portafotografie Caravaggio, Capri e Anacapri, sia da appoggiare che da appendere”.

Portaposate Mafalda (€ 123) nella versione rosso e in quella oro.

portaposate uovo rosso oro

La vostra offerta si arricchisce sempre di più, non solo tableware ma complementi d’arredo, come lampade e vassoi, fino a elementi d’arredo vero e propri come la libreria in plexiglas Nazionale. Quale sarà il prossimo passo?

“Top secret, lo scoprirete alle fiere di gennaio! Posso solo anticipare che saranno sempre oggetti in cristallo sintetico o in melamina, tutti declinati in una ricca tavolozza di colori”.

Va bene aspetteremo. Nonostante il periodo di crisi economica generale, mi sembra non abbiate avete avuto flessioni, ci sono dati per confermarlo?

“Nel 2017 chiuderemo con un fatturato intorno agli 8 milioni di euro con una crescita a due cifre rispetto al 2016 sia per quanto riguarda il mercato interno che estero”.

Portaposate Mafalda nella versione verde e trasparente.

portaposate uovo verde e trasparente

A proposito di mercato, in quale parte del mondo si acquista di più Mario Luca Giusti?

“Escludendo l’Italia, in Europa siamo molto forti in Francia, Inghilterra, Germania e Spagna con i paesi scandinavi in sensibile crescita. Nel resto del mondo la parte del leone la fanno gli Stati Uniti seguiti dal Medio Oriente, Estremo Oriente e Australia”.

Prossime aperture?

“Per quanto riguarda i negozi monomarca dopo quello di Forte dei Marmi inaugurato lo scorso Aprile abbiamo appena aperto – in Por Santa Maria, a due passi dal Ponte Vecchio e da Piazza della Signoria – il nostro terzo punto vendita fiorentino mentre stiamo ancora lavorando per trovare la location ideale a Parigi”.

Tra tutti i colori, qual è quello preferito di Mario Luca Giusti?

“Lo devo ancora inventare”.

Bicchieri della collezione Diamante.

biccchieri rosso melamina

Nell’immagine di copertina, portaposate Mafalda nelle sue tre colorazioni.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.