Vivere la casa con stile

Il design torna alla Terra – le ceramiche di Michela Voglino

di Marta Santacatterina.

Una designer, due maestri artigiani fiorentini della ceramica, una tea sommelier: queste le anime che hanno permesso di creare Terra, un servizio da tè realizzato al tornio e composto da sei tazze in porcellana bianca con filtro e coprifiltro in gres, una teiera in gres, un vassoio e un set degustazione (tazzina e infusore). La particolarità di questo servizio è la sua capacità di valorizzare al massimo le erbe sfuse lasciandole in infusione direttamente nella teiera, in modo da esaltarne il sapore e la proprietà benefiche e consentendone inoltre una seconda o terza infusione, come consiglia Marcela Viviana Esteban per i prodotti del suo marchio Tealicious.
Ci siamo fatti accompagnare da Michela Voglino alla scoperta di tutti i segreti di Terra, delle sue nuove produzioni e del progetto Quattromani – Design meets Artisans che riunisce 14 coppie di artigiani e designer per la realizzazione di pezzi unici che sposano la creatività alla maestria tecnica.

Tazze in porcellana bianca con filtro e coprifiltro in gres, design Michela Voglino.

tazze in porcellana bianca con filtro te

Una lunga formazione, molti anni di collaborazione da Zpstudio di Firenze, poi la decisione di intraprendere un’attività indipendente: sono stati passaggi formativi fondamentali?
La mia formazione si è svolta all’Isia di Firenze, una scuola che dà gli strumenti per affrontare vari ambiti di progettazione, dalle arti grafiche all’interior design e al prodotto industriale. Questa base ha senz’altro influenzato il mio approccio alla progettazione, una pratica in cui non vedo confini né distinzioni, un mare in cui è decisamente avventuroso navigare. L’ambiente multidisciplinare di Zpstudio ha poi rispecchiato perfettamente questo mio approccio e mi ha offerto la possibilità di affrontare progetti anche molto diversi tra loro: dal disegno di un logo agli interni di un albergo o di un negozio, dalla progettazione di una lampada a uno stand fieristico. La decisione di intraprendere un’attività indipendente è stata infine un passaggio naturale, un’esigenza di espressione personale e autonoma.

Particolare dei filtri e coprifiltri in gres, design Michela Voglino.

coperchi e filtri per tazza tè

Gres, porcellana, ceramica: tutte tecniche antichissime che ancora oggi si adattano alle esigenze e all’estetica contemporanea. Come mai hai scelto di lavorare con questi materiali?
La ceramica è un materiale “totale”: ci sono la terra, l’acqua, il fuoco, ci sono le mani dell’uomo, il suo intelletto, la sua capacità creativa, ci sono millenni di storia. Innamorarsene non è difficile, e quando, grazie al progetto Quattromani – Design meets artisans, ho incontrato Sandra e Stefano di Studio Ceramico Giusti ho scelto di affidarmi alla loro maestria per riavvicinarmi a un materiale che fino a quel momento avevo amato ma solo poche volte conosciuto da vicino.

Elementi del servizio Terra e i progetti, design Michela Voglino.

teiera infusore in gres

Qual è il tuo rapporto con i maestri artigiani e come organizzate il lavoro insieme?
Il rapporto con gli artigiani è in generale uno scambio ricchissimo di conoscenze e punti di vista, e con quelli che ho conosciuto è sempre stato decisamente positivo. In particolare con Studio Ceramico Giusti ci si fida reciprocamente delle rispettive competenze e il passaggio dal disegno al pezzo finito è molto naturale. Si comunica soprattutto a distanza attraverso immagini e lunghe mail, si fanno prove e revisioni in laboratorio, si decidono insieme le correzioni. La ceramica fatta a mano consente un’enorme libertà nello studio delle forme ma richiede anche estrema precisione nell’esecuzione: Sandra e Stefano sanno sempre stupirmi con la fedeltà al disegno e il rispetto delle proporzioni che riescono a raggiungere.

Progetti e prove per il set Terra, design Michela Voglino.

progetti e prove ceramica

Non solo uno studio delle forme, ma anche della funzionalità degli oggetti del set Terra in relazione al prodotto finale: un ottimo tè o un profumato infuso. Come hai raggiunto questo equilibrio?
Non è stato affatto semplice: la principale difficoltà riscontrata durante la progettazione di Terra sta nel rapporto complesso tra gli elementi naturali che interagiscono in fase di produzione e di utilizzo: terra, fuoco, erba, acqua. Per la teiera in particolare sono state necessarie molte prove sulla forma del recipiente, sulle dimensioni, ma anche e specialmente sulla progettazione del becco e dei fori di filtraggio. La qualità del flusso d’acqua e la corretta infusione delle erbe sono fortemente determinati da variazioni di pochi millimetri, e difficilmente prevedibili se non attraverso molti tentativi ed errori.

Il set Terra e il suo uso con tè e tisane, design Michela Voglino.

servizio te in gres fatto a mano

E per quanto riguarda i tuoi nuovi progetti?
Durante la recente edizione di Homi a Milano ho presentato la collezione Vasi Lievi, attualmente in fase di sviluppo. Sono vasi in porcellana bianca con dettagli in grès colorato, realizzati a mano sempre da Studio Ceramico Giusti. Mi piace descriverli come personaggi sensibili e innamorati dei fiori, ciascuno a modo suo: c’è il vaso che trattiene con sé i petali o le foglie cadute, e ci sono i vasi che si offrono a una moltitudine di fiori ma sono al contempo pronti a celebrare il fiore solitario. La famiglia è destinata a estendersi ad altre forme e specialmente ad altri piccoli gesti.

Vasi lievi, design Michela Voglino.

vasi ceramica fatti a mano

Al momento è possibile ordinare i pezzi di Michela Voglino e acquistarli direttamente nel laboratorio ceramico. È tuttavia in corso la progettazione del packaging per poter dare il via alla vendita in alcuni negozi selezionati a Firenze e Milanomichelavoglino.com

Leave A Comment

Your email address will not be published.