Vivere la casa con stile

Quei volantini da far volare. Sì, nel cestino.

di Graziano Girotti – biancoebruno.it.

Non ne posso più! Non ne posso più di dover svuotare la buchetta della posta un giorno sì e l’altro pure di tutti quei volantini promozionali delle varie insegne specializzate e non, che spuntano ogni giorno puntuali come funghi dopo un temporale estivo. Decine alla settimana, centinaia all’anno. E se hai la sventura di passare due giorni fuori casa e nel frattempo sono cadute due gocce di pioggia, al tuo ritorno ti trovi tra le mani una poltiglia umidiccia che appallottoli con aria schifata e getti nell’immondizia in tempo zero.

cassetta delle lettere casa pubblicita

Ma, poi, tutta questa carta serve sul serio a trovare il prodotto giusto, quello che realmente ci serve? Ecco, noi abbiamo raggiunto alcune convinzioni formate dall’esperienza. La prima. Un elettrodomestico è, come dicono coloro che parlano istruito, un bene durevole. Cioè è destinato a durare nel tempo. E se sbagliate l’acquisto avete gettato dalla finestra i vostri soldi. Non stiamo comprando pomodori, in sostanza, che anche se non di eccelsa qualità ve li mangiate ugualmente. Tanto la settimana dopo cambiate fruttivendolo. Pertanto quando su questi maledetti volantini trovate prezzi tagliati del 30, 40, 50 per cento per lavatrici, frigoriferi, tv e tanta altra roba, drizzate le antenne, guardatevi allo specchio e chiedetevi se di quel prodotto avete bisogno sul serio.

risparmio volantini reale

Seconda convinzione. Vi siete risposti che sì, ne avete proprio bisogno. Fermatevi, però! Alt! Non correte in negozio. Perché ora arriva la seconda fase. Cosa ne volete fare di quell’apparecchio? Dove lo volete collocare? A quale tipo di uso volete destinarlo? Perché se state cercando un frigorifero per la vostra casetta al mare o il vostro nido prealpino, allora il volantino fa per voi. Userete l’apparecchio un mese all’anno. In questo caso fate benissimo a far prevalere il prezzo su tutto il resto. A voi serve un prodotto di base. E non è un insulto. Ma in tutti gli altri casi, proprio in tutti, il volantino vi conviene prenderlo e usarlo per riparare quella fastidiosa zoppia del tavolo di cucina. Perché in esso non troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno per individuare il prodotto che fa per voi. Anzi, a volte rischia perfino di essere fuorviante. Giocandosi tutte le carte sul prezzo basso, fatalmente non sarà mai particolarmente descrittivo sulle funzioni, i programmi, insomma le caratteristiche che qualificano l’elettrodomestico.

elettrodomestici seconda casa

Cosa fare, dunque? Due strade. O cominciate a smanettare su internet. Che però è una giungla fittissima dove perdersi è molto più facile che trovare; oppure ve ne andate in un punto vendita specializzato, rivolgete una preghiera al vostro dio e cercate un addetto gentile e competente da interrogare. Fategli voi domande, magari annotate in un foglietto precedentemente, perché se aspettate che lui prenda l’iniziativa campa cavallo. Certo, dovete investire un po’ del vostro tempo. Ma stiamo parlando della vostra vita quotidiana e della vostra casa di tutti i giorni. E in un volantino non troverete (quasi) mai proposte adeguate. Ora, scusate, torno a vuotare la buchetta della posta.

appunti acquisti sconti

Leave A Comment

Your email address will not be published.