Vivere la casa con stile

Fuorisalone 2017 – Isola Design District

Una new entry tra i Fuorisalone 2017, Isola Design District apre i battenti dal 4 al 9 aprile in occasione del Salone del Mobile di Milano. Un quartiere vibrante di creatività che quest’anno è pronto a raccontare storie, mestieri e, ovviamente, design che sono alla base di un vero e proprio modo di vivere. Artigiani, giovani designer e brand emergenti. Questi sono gli ingredienti per un nuovo fuorisalone che diventerà una tappa fissa delle prossime design week milanesi.

Source sarà presente negli spazi del Frida, storico locale del quartiere, con la mostra “Obstacles and Solutions” curata da Valia Barriello, incentrata sulle difficoltà che incontrano i progettisti nella realizzazione dei loro prodotti. Oltre a nuovi nomi del panorama design, esporranno Paolo Ulian, Massimo Barbierato, Lorenzo Damiani, Francesco Faccin, Sebastiano Tonelli, Donata Paruccini, Carlo Contin e Federico Angi.

Lampada Stringa di Sebastiano Tonelli

design lampada

design lampada legno

Il design internazionale sarà rappresentato da nomi di spicco come Kensaku Oshiro, che esporrà la sedia realizzata per il famoso ristorante Keisuke Matsushima nel suo nuovo studio di via della Pergola, oltre ai designer Tomoya Tabuchi e Tomoyuki Sakakida con i progetti realizzati per l’azienda giapponese e’interiors. Allo spazio O’, Dutch Invertuals ospiterà Harvest, un progetto che guarda al futuro con dieci produzioni di altrettanti designer olandesi che esplorano le complessità di un mondo in transizione che sta cambiando velocemente.

Uno degli ultimi allestimenti di Dutch Invertuals durante il Fuorisalone

fuorisalone 2017 milano

Studio Boot e C-mone presenteranno Social Label nel nuovo work concept c-r-u-d, dedicato alle persone lontane dal mercato del lavoro che coinvolge designer, aziende e organizzazioni sanitarie e governative per creare opportunità di rivalsa socio-economica per individui svantaggiati. Un design socialmente interessato alla creazione di una società inclusiva.

Il Milan Design Market sceglie il distretto Isola per la sua seconda edizione e, più precisamente, lo studio fotografico Gianni Rizzotti in via Pastrengo, espondendo trenta designer da tutto il mondo e un robot a sei assi, progettato da Caracol Design Studio, che produrrà oggetti in stampa 3D per tutta la durata dell’evento. Schneid dalla Germania mostrerà le lampade Junit, Patrick Palcic l’orologio Copper Clock e il progetto Odor per imbrem, mentre Zup Design esporrà “Lighted”, un’istallazione di lampade disegnate dal Compasso d’Oro 2016 Marco Williams Fagioli.

Odor per imbrem di Patrick Palcic

isola design district 2017 milano

Design e artigianato all’Isola Design District. Pietro Algranti aprirà le porte del suo studio di via Pepe dove realizza arredi con materiali di recupero come legno, ferro e rame. Gli altri artigiani del quartiere realizzeranno i totem informativi distribuiti negli snodi cruciali del quartiere e molte attività commerciali accoglieranno istallazioni ed esposizioni, come il ristorante Capra e Cavoli con il progetto “Tatuare gli spazi – la nuova decorazione nell’interior design” di Tideo in collaborazione con la scuola del design del Politecnico di Milano.

Proprio il Politecnico di Milano – Scuola di Design promuoverà il concorso Isola Is, rivolto agli studenti universitari e ai neolaureati chiamati a sviluppare un progetto di elementi segnalatori, dando spazio alle nuove leve che costruiranno il futuro del design. Il discorso “green” avrà come portabandiera il laboratorio botanico Offfi di via Carmagnola e la sua installazione, il Suspended Garden di Bici&Radici, al Milan Design Market, e il progetto Green Island di Emilia Faro con tre tappe alla ricerca delle sue sculture vegetali. Non poteva mancare un calendario fitto di eventi e workshop. Per esempio Yoroom in via Pastrengo, che accoglierà in-contest, un talk organizzato dallo studio creativo Superficial per confrontarsi sulla cultura dei concorsi internazionali con ospiti e interventi di protagonisti del mondo del design.

Suspended Garden di Bici&Radici

suspended garden milan 2017 fuorisalone

evento fuorisalone – Isola Design District
Obstacles and Solutions di Source – Frida, Via Antonio Pollaiuolo 3, Milano
Kensaku Oshiro – Via della Pergola, Milano
Harvest di Dutch Invertuals – O’, Via Pastrengo 12, Milano
Social Label di Studio Boot e C-mone – c-r-u-d, Via Cola Montano 13, Milano
Milan Design Market – Gianni Rizzotti Studio, Via Pastrengo 14, Milano
4 – 9 aprile 2017

Leave A Comment

Your email address will not be published.