Vivere la casa con stile

Galateo questo sconosciuto – ripasso di buone maniere

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Quando si parla di galateo, alcuni immaginano un vecchio libro tutto impolverato sepolto in una libreria d’altri tempi. A me invece fa pensare agli innumerevoli gesti di maleducazione che ogni giorno siamo costretti a subire da persone che senza ombra di dubbio non si definirebbero mai come scostumati. Eppure un tempo le buone maniere erano materia di studio nelle scuole ed i ragazzi venivano educati fin da piccoli, sia a scuola che in famiglia, ad un comportamento civile e rispettoso nei confronti di familiari, insegnanti e adulti in generale.

scuola bambini collegio galateo

Peccato per i poveri anziani che non trovano posto sull’autobus mentre gruppi di adolescenti siedono comodamente parlando nei loro smartphone. C’è addirittura chi fa finta di non vedere la signora incinta che soffre a starsene in piedi e barcollare ad ogni frenata del mezzo urbano. Che dire di quelli che portano a spasso il cane e non si sognano minimamente di raccogliere gli escrementi dei loro amici a quattro zampe. I nostri genitori se rientravano a casa da scuola portando un brutto voto venivano messi in punizione. Oggi sono i genitori che aggrediscono gli insegnanti.

posto autobus anziani

Dunque no, il galateo non è un vecchio libro ma un valore che dovrebbe essere ripreso ed insegnato ad adulti e bambini. Di chi è la colpa se un ragazzo non sa comportarsi bene ? Inutile girarci intorno, è colpa nostra perché non diamo più importanza all’educazione. Troppo presi dagli impegni, dal dividere le famiglie, dalla ricerca della felicità, dalla vita immaginaria sui social o semplicemente dal credere che il compito di educarli spetta a qualcun altro. Potremmo aver fatto anche grandi passi avanti nel progresso scientifico ma come esseri umani siamo tornati all’era dei cavernicoli. Qualcuno lo chiama progresso, modernità. E se in tanti sono alla ricerca dei mille modi per apparecchiare la tavola i nostri figli talvolta non sanno dire grazie.

gentilezza adolescenti

Leave A Comment

Your email address will not be published.