Vivere la casa con stile

Icone di Design – Buon compleanno Philippe Starck

di Federica Mentasti.

Designer, architetto, inventore, direttore artistico…Con all’attivo oltre 10.000 creazioni, Philippe Starck è una delle figure più prolifiche del design contemporaneo. Oggi, in occasione del suo sessantottesimo compleanno, cogliamo l’occasione per ripercorrere la sua brillante carriera e soprattutto quelle idee e quelle tappe che gli hanno permesso di svettare oggi tra i grandi protagonisti della scena mondiale.

Nell’immagine sotto, ritratto di Philippe Starck

philippe starck

Starck esordì nel 1969, applicando i suoi primi esperimenti per oggetti gonfiabili al progetto di una casa. Vennero poi le partecipazioni a importanti esposizioni internazionali e la collaborazione con ditte come Alessi, Kartell, Vitra… Nel 1983 la consacrazione, quando gli venne affidato il rinnovo degli appartamenti del presidente al palazzo dell’Eliseo; da qui in poi la fama internazionale e l’espansione della sua attività anche nel settore dell’architettura, con la realizzazione di progetti per ristoranti, hotel, yacht e tanto altro.

Nell’immagine sotto, spremiagrumi Juicy Salif by Philippe Starck per Alessi

starck spremiagrumi

Nel corso della sua carriera Starck ha regalato al mondo del design pezzi unici e indimenticabili come per esempio l’iconico spremiagrumi Juicy Salif per Alessi (1990). Ma il pezzo che più di ogni altro incarna il successo e gli ideali del designer francese è la sedia Louis Ghost. Realizzata per Kartell nel 2002, a quindici anni dalla sua realizzazione detiene il record di sedia di design più venduta al mondo, con ben 1,5 milioni di esemplari.

Il suo segreto? Un buon design, una buona tecnologia e un buon prezzo! La Louis Ghost riflette alla perfezione i principi che guidano la progettazione di Starck. Il design è ispirato alle poltrone Louis XV,  uno stile baroccheggiante molto in voga presso la nobiltà francese nell’Ottocento; Starck ne riprende i profili, ne evidenzia i tratti più essenziali, ne riduce al minimo la struttura. Trasforma così un pezzo d’arredo classico in un’icona postmoderna, in una sintesi perfetta tra la qualità espressive dell’originale una funzionalità e un minimalismo prettamente moderni.

Nell’immagine sotto, vasca da bagno design by Philippe Starck per Duravit

vasca da bagno

La Louis Ghost però non nasce solo da una felice intuizione estetica: al centro della filosofia di Starck infatti vi è l’utilità prima della bellezza, e la Louis Ghost non fa eccezione. Da un punto di vista costruttivo è una sedia incredibilmente solida, che vanta un’ottima resistenza al calore, all’acqua, ai graffi e all’usura. Qualità che la rendono assolutamente versatile sia per usi interni che esterni. E costituita da un unico pezzo di policarbonato stampato a iniezione, un metodo costruttivo che garantisce una superficie perfettamente liscia e priva di difetti e ne enfatizza la trasparenza e il carattere scultoreo. L’effetto quasi evanescente ne fa una presenza discreta all’interno degli ambienti, rendendola perfetta per qualsiasi tipo di arredo, dallo storico al moderno.

Ma al centro del successo commerciale vi è soprattutto l’accessibilità da parte del pubblico. Uno dei principi cardine della filosofia di Starck è l’idea di un design democratico, accessibile a tutti: da qui la scelta di materiali semplici, economici – plastica riciclata – e di un sistema produttivo in serie in grado di moltiplicarne i risultati e soprattutto di abbassare i prezzi. In modo tale che il design, il buon design, non sia un lusso per pochi ma un bene per tutti.

Nell’immagine sotto, sedie Louis Ghost by Philippe Stark per Kartell

sedia philippe starck

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Leave A Comment

Your email address will not be published.