Vivere la casa con stile

Sauna finlandese – relax in casa

La sauna è capace di donare una sensazione di serenità e relax, quando è in casa è un benessere a portata di mano e un piccolo lusso non più così elitario e difficile da possedere. Parliamo della sauna classica, la sauna finladese, anche detta “sauna secca”, dotata di panche e di una cabina in legno dalle dimensioni variabili, una porta vetrata e la stufa elettrica per il suo riscaldamento. Al suo interno trovano spazio comode panche e sedute dove ci si può anche distendere.

Nell’immagine: Sweet sauna smart collezione Home, design Cristiano Mino per Starpool – starpool.comsauna casa

All’interno di una sauna finlandese la temperatura oscilla tra gli 80 e i 100 gradi, temperature alte che si riescono a sopportare grazie al tasso di umidità basso, circa il 20%, che apporta veri benefici al corpo e alla pelle. Al centro della “cabina” il tradizionale cestello con le pietre roventi, da bagnare ogni tanto con un mestolo d’acqua, permette di gestire l’umidità a proprio piacimento, donando un ambiente di totale relax.

Nell’immagine: sauna Arja di Teuco – teuco.itsauna casa

Una sauna viene sempre immaginata come completamento di un grande bagno o addirittura esterna con sbocco su una piscina o un lago gelato. La tradizione è questa ma quelle di nuova generazione trovano spazio in qualsiasi angolo della casa e gli interior designer ne hanno celebrato la rinascita posizionandola in camera da letto, seguendo la moda francese del bagno scomposto, oppure in bathroom dalle dimensioni normali, in sostituzione alla doccia o, ancora, in piccole stanze appositamente progettate.

Nell’immagine: sauna Nonsolodoccia di Glass 1989 – glass1989.itsauna in casa

Com’è possibile? In realtà una sauna moderna, spesso con tecnologia a infrarossi e cromoterapia, ha bisogno solo di una presa di corrente, l’unica accortezza è quella di verificare che l’impianto elettrico di casa, i KW a disposizione, sia in grado di sostenere l’alimentazione della stufa elettrica. Questo è l’unico vero limite insieme allo spazio, quest’ultimo risolto con la possibilità di crearne una su misura.

Nell’immagine: sauna Kalika di SaunaVita – hafrogeromin.itsauna vita casa

I brand hanno preso al volo l’occasione creando docce normali o di grandi dimensioni che si trasformano in saune, dotate di seggiolini e bocchette per il calore, mixando la possibilità di alternare una doccia a una sauna, fino ad arrivare a un bagno turco, che ha però caratteristiche diverse. La stanza che accoglie la sauna dev’essere completata con una seduta o un lettino dove riprendersi dopo una “sessione” e una doccia nelle vicinanze per immergersi sotto un getto gelato per riattivare la circolazione che, grazie allo shock termico, è alla base del trattamento e del meraviglioso relax conseguente.

Nell’immagine: sauna Bio PRO di Granform – grandform.itsauna casa

Nell’immagine di copertina: doppia sauna Nonsolodoccia di Glass 1989 – glass1989.it

Sauna finlandese VS Bagno turco

È sempre un gran parlare di sauna e bagno turco ma sono due cose nettamente separate nonostante la stretta parentela. La differenza tra la sauna finlandese e il bagno turco sta nella temperatura e, soprattutto, nell’umidità. La sauna finlandese, detta anche “sauna secca”, raggiunge temperature tra gli 80 e i 100 gradi con un tasso di umidità che non supera il 20%, quindi un caldo secco che può essere sopportato nonostante il grado di calore. Il bagno turco, o "sauna umida", è basato sul vapore acqueo e ha temperature molto inferiori, tra i 40 e i 50 gradi, ma percepite roventi grazie al tasso di umidità che sfiora il 100%.

Leave A Comment

Your email address will not be published.