Vivere la casa con stile

Come utilizzare lo spazio sotto le finestre

Spesso ci lamentiamo che lo spazio in casa sia limitato ma siamo sicuri di sfruttare proprio tutto senza lasciare nessun “angolo morto”? Un punto che viene trascurato è il vano sotto le finestre, soprattutto nelle abitazioni più moderne che non hanno il calorifero posto proprio in quella posizione o negli ultimi piani con i tetti spioventi e i lucernari che rimangono inutilizzati perché considerati troppo “bassi”. Le case più antiche invitano naturalmente a utilizzare questo spazio, i muri di notevole spessore formano un vano molto profondo ma anche in quelle moderne, dotate di finestre panoramiche, possono diventare splendide postazioni per zone studiate su misura.

spazio sotto finestra

È sempre piacevole starsene seduti vicino alla finestra e quando lo spazio lo permette diventa il posto ideale dove collocare il divano. Nel caso di un tetto spiovente, si può pensare a una soluzione modulare o su misura, sfruttando la zona “bassa” che corrisponderà alla seduta. L’importante è prendere le misure giuste. Una vera e propria nicchia larga almeno 120 centimetri può ospitare tranquillamente un divanetto a due posti ma un’altra soluzione, più funzionale, è quella di mettere una panca su misura chiusa coperta di cuscini, sfruttando l’interno per riporre gli oggetti che non trovano spazio in casa.

spazio sotto finestre

Nel momento in cui si prende coscienza delle potenzialità di questo angolo della casa, le soluzioni diventano davvero molte. Da una semplice consolle a una vera libreria bassa. In questo caso può essere studiata una serie di mensole intorno a tutta la finestra in linea con lo stile delle pareti della stanza, in un ipotetico continuum progettuale. Non dimentichiamo che sotto la finestra può essere collocata anche una comodissima cassettiera formata da cassetti di diverse dimensioni o un mobiletto-bar che sfrutta il vano per riporre le bottiglie con una ribaltina che serva da piano di appoggio.

scrivania sotto la finestra

Una brillante soluzione è quella di sistemare un tavolo-scrivania, sfruttando il più possibile la luce naturale per scrivere e leggere con davanti il panorama che si vede dalla finestra come spunto d’ispirazione. Dalla soluzione più semplice con un unico piano si può pensarne a una più complessa con cassetti e vani a giorno per i libri. La stessa idea può essere applicata in cucina, dove il piano potrà servire come tavolo da colazione o tavolino da due con sotto piccoli sgabelli per sedersi.

bagno sotto finestra

In bagno la scelta naturale è quella di posizionare una vasca da bagno su misura, soprattutto nel caso di un tetto spiovente, oppure, spazio permettendo, il vano diventa il luogo ideale per una doccia chiusa da parte a parte con una porta di cristallo. Le soluzioni sono davvero molte e spesso la fantasia personale supera la progettazione asettica che guarda solo al millimetro. Non resta che osservare con attenzione tutti i vani della propria casa e magari scoprire, con sorpresa, che proprio li si nascondeva “l’angolo” che mancava nella vostra abitazione.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.