Vivere la casa con stile

Yugen – Contemporary Japanese Ceramics

di Laura Tasso.

Alle Officine Saffi è quasi in chiusura la mostra YUGEN, Contemporary Japanese Ceramics. Yugen, è una parola giapponese che indica una bellezza misteriosa e inafferrabile, la stessa che sembra aver ispirato gli artisti presenti in mostra, alla costante ricerca dell’equilibrio fra forma, materia e colore.

japan design

Shingo Takeuchi, Sekki vase, 2014

Troviamo questa ricerca di armonia estetica e interiore, di corpo e spirito, nelle sculture antropomorfe dai richiami arcaici di Keiji Ito, o nelle forme piene e come scolpite dal vento di Koyhama, per proseguire con le sperimentazioni tecniche di Shozo Michikawa o le sculture ermetiche di Takeuchi fino ai misteriosi contenitori di ricordi di Nagasawa. Forme uniche e irregolari che testimoniano una sorta di naturalismo presente nelle cose create dalla mano dell’uomo che costituisce un tratto distintivo dell’arte giapponese.

Gli artisti sono fra i più importanti esponenti della scena contemporanea nipponica e appartengono a tre generazioni diverse. Yasuhisa Kohyama (1936) ha riportato in auge l’utilizzo dei forni medievali anagama per produrre ceramiche nello stile Ko-Shigaraki (antico Shigaraki), e il colore delle sue opere, un grigio metallico, ricorda le prime ceramiche sueki.

Tra gli altri artisti in mostra Keiji Ito (1935), Shozo Michikawa (1953), Shingo Takeuchi (1955) e Kazuhito Nagasawa (1968). Le loro opere, pur nella  distanza temporale e nella diversità, mostrano una stessa fonte di ispirazione che ha fatto da fil rouge alla mostra: Yugen, appunto.

japan design

Shingo Takeuchi, Inlay vase, 2009                                                                    Shozo Michikawa, Natural Ash Sculptural Form, 2010, grès

Mercoledì 16 marzo, in occasione del finissage della mostra, Officine Saffi ospiterà una performance di Ai-Jutsu – via dell’armonia – una disciplina praticata con il kendogi, l’abito tradizionale dei samurai, e il bokken, un bastone di legno che sostituisce la spada: è un combattimento simulato che simboleggia l’essere umano in lotta contro se stesso.

Officine Saffi – Via A. Saffi, 7, Milano –  officinesaffi.com

14 gennaio – 19 marzo 2016

Finissage: mercoledì 16 marzo 18.00 – 21.00

Ingresso libero

japan design

Yasuhisa Kohyama, Suemono, 2014, grès

Foto di copertina: da sin. Yasuhisa Kohyama, Shozo Michikawa, Kazuhito Nagasawa, Keiji Ito, Shingo Takeuchi

Leave A Comment

Your email address will not be published.