Vivere la casa con stile

Fuorisalone 2016 – Tortona Design Week

Continua il ciclo di conferenze stampa per presentare i distretti della Design Week milanese che si svolgerà in contemporanea al Salone Internazionale del Mobile, 12 – 17 aprile. Oggi è stato il turno di Tortona Design Week. Il distretto che si trova tra le vie tra il Parco Solari e la stazione di Porta Genova, è stato il primo ad essersi organizzato come circuito del Fuorisalone quindici anni fa e, i numeri dell’edizione 2015 – 115.000 visitatori, 180 eventi e oltre 20 paesi rappresentati – confermano un trend in crescita.

Tra le tante novità in programma (il programma completo e dettagliato verrà pubblicato sotto evento), spiccano BASE Milano, il nuovo progetto integrato per la cultura e la creatività che verrà inaugurato il prossimo 30 marzo negli storici spazi dell’ex Ansaldo e sarà anche da una delle sedi ufficiali della XXI Triennale 21st Century. Alle proposte delle realtà attive nel distretto si uniranno i progetti di designer, famosi ed emergenti, provenienti da tutto il mondo, in particolare Cina, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca e Spagna.

design week2016

In particolare Maarten Baas che presenta NEW!NOW!HERE, un nuovo progetto artistico dove i confini del design saranno spinti fino al limite; Marcel Wanders che, oltre ad essere presente con MOOOI, proporrà in anteprima mondiale un nuovo concept di design dedicato ai bambini; Naoto Fukasawa, architetto e industrial designer di primo piano, Mario Cucinella Architects, che presenta la scuola SOS – School of Sustainability in uno spazio polifunzionale attraverso workshop, laboratori di prototipazione e lezioni di Empatia Creativa. Alla Tortona Design Week anche Barovier&Toso e Paola Navone, di nuovo insieme per un progetto visionario che esplora i tanti colori del vetro attraverso un viaggio immaginario tra culture e paesaggi diversi. E poi ancora Mario Bellini e Karim Rashid.

design week 2016

Ma non è tutto. Per scoprire il meglio del design cinese c’è il grande padiglione di Red Star Macalline e la mostra OO!CHINA curata da Sarpi Bridge_Oriental Design Week. Debutto in zona Tortona per Miele con l’installazione multisensoriale The Invisible Kitchen, uno sguardo futuristico sulla rivoluzione dell’intera esperienza di cottura. Archiproducts inaugura proprio qui il primo spazio di co-net-working del design Live, Work, Design, un luogo che rimarrà attivo anche dopo la Milano Design Week, gli olandesi di Connecting the Dots si interrogano invece su “Culture versus Commerce” con due esposizioni dal titolo Furnishers Market e The Alternative, la collettiva di Designersblock, con i progetti realizzati da 60 fra designer indipendenti, emergenti e affermati.

design week 2016

Opendot proporrà invece una mostra laboratorio intitolata Visual Making. L’esibizione di Preciosa Lighting, realizzata dallo studio viennese Vasku&Klug propone una mostra di cristalli e raffinati chandelier. Materials Village ideato da Material Connexion Italia riunisce in un solo spazio materiali, progetti e tecnologie altamente innovative. A questi si aggiunge la piattaforma comunicativa interattiva di Vauth-Sagel e il tema dell’artigianalità esplorato da OTTO PIÙ. Infine gli olandesi di Linteloo lanciano una nuova serie di mobili di ispirazione cosmopolita in collaborazione con designer internazionali.

design week 2016

Tortona Design Week – dal 12 al 17 aprile 2016 – Open Night 14 aprile (fino alle ore 24) Karim Rashid con il suo dj-set all’Hotel Magna Pars Suite Milano – tortonadesignweek.com

Leave A Comment

Your email address will not be published.