Vivere la casa con stile

Uno sguardo allo specchio

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Care signore e signorine avete presente quel complemento d’arredo posto all’ingresso che riflette la vostra immagine ? Ebbene, serve a specchiarvi prima di uscire di casa per far sì che siate in ordine e dignitose in pubblico. Per quelle di voi che non l’hanno ancora capito, la vostra immagine comunica agli altri chi siete, cosa fate nella vita e la vostra personalità. Quindi qualunque cosa indossiate parlerà di voi ancor prima che pronunciate una sola sillaba. Inutile che vi nascondete dietro ai dettami della moda che, ormai lo sanno tutti, serve a vendere uno stile che uniforma la popolazione (cioè ci vuole vestiti tutti uguali seppur con firme diverse).

Ogni donna è diversa dall’altra con i suoi pregi e difetti così come ognuna ha un carattere e personalità proprie. Per quelle che amano essere eleganti e perfette in ogni occasione, meglio fare un ripasso dei canoni che definiscono l’eleganza. Eleganza, termine molto spesso usato, abusato e pronunciato a sproposito da chi non ne conosce le regole. Partiamo dalle scarpe ed iniziamo col dire che, signore mie, il tacco aumenta nel corso della giornata partendo da otto centimetri fino ai 10/12 per la sera e non con lo stiletto alle 11 del mattino al supermercato ! Nelle situazioni formali non si indossano gli stivali ed i sandali senza calze mai ad una serata di gala. Il colore dell’eleganza non è il nero bensì il blu sebbene qualcuna si ostini a presenziare ai matrimoni vestita a lutto.

Chi ha i capelli lunghi li lascerà sciolti durante il giorno, legati se lavora, e mirabilmente legati ed acconciati se deve recarsi la sera a cena, a teatro o ad una cerimonia. I gioielli durante il giorno sono sobri senza sfavillii eccessivi, meglio un filo di perle che stanno bene in ogni circostanza. Tenete a mente che la borsa si abbina sempre alle scarpe ed è consigliabile scegliere una borsa a spalla per il giorno, un bauletto o una borsetta da indossare sul gomito fino alle ore 20 di sera e per la cena o dopocena una clutch o a bustina che ahimè non contiene quasi nulla ma fa tanto stile bonton. Ultimo tocco di classe per una Signora elegante che esce di casa, non mancherà di indossare guanti e cappello e, credetemi, sono dettagli che la distinguono per charme da tutte le altre donne.

2 Discussioni in
“Uno sguardo allo specchio”

Leave A Comment

Your email address will not be published.