Vivere la casa con stile

Tè con latte o senza?

di Sara Gilli – God Save The Tea

Quando parlo della mia passione per il tè e per l’afternoon tea tipico inglese, la prima domanda che ricevo di solito è: “Gli inglesi ci mettono il latte?” e la seconda è: “…ma va prima il latte o il tè?”. Oggi sono qui per darvi queste risposte.

Ma quanto mi costi
Se pensate che che l’usanza inglese di bere il tè con il latte abbia le sue radici nel gusto vi sbagliate. Dobbiamo cercare le nostre risposte nel XVI secolo, quando il tè, importato dalle colonie Indiane inglesi, era una bevanda molto cara e quindi proibitiva per molti. Per questo motivo si sviluppò un vero e proprio mercato nero di foglie di tè usate. Il latte invece era abbondante e per questo più economico: gli appartenenti ai ceti più bassi avevano modo di diluire il tè con il latte per poterne bere di più e non sprecare quelle foglie così preziose. La quantità di latte aggiunto al tè divenne un indicatore della propria posizione sociale. More milk, please!

il-te-nella-tazza-con-latte

Non rompetemi le tazze!
Nei secoli XVII e XVIII il tè veniva servito in tazze di fine porcellana, talmente delicate che la temperatura dell’acqua poteva romperle. Il latte veniva perciò messo nella tazza prima della bevanda bollente, per preservare la costosa porcellana. Anche in questi secoli ci fu modo di affermare affermare la propria posizione sociale attraverso il tè: coloro che volevano dimostrare la loro ricchezza mettevano il tè prima del latte; in questo modo si dimostrava di avere la possibilità di acquistare un altro servizio di fine bone china. Evviva lo spreco!

tazza-di-te-porcellana

La parola alla scienza
Poi come al solito arriva la scienza a dire la sua: aggiungere il latte nell’acqua bollente non è corretto in quanto il latte non si riscalda in modo uniforme (cosa che accade se si fa il contrario). Questo riscaldamento irregolare del latte fa perdere struttura alle sue proteine e si formano quelle piccole particelle bianche che si vedono in superficie. Questo però non altera il gusto della bevanda. Il segreto quindi sta nel gusto personale di ognuno di noi.

latte-e-te

Latte prima o latte dopo è un po’ come chiedersi se è nato prima l’uovo o la gallina? E’ un dibattito che non finirà mai di esistere e tutti avranno ragione. Io da quando ho iniziato a berlo con il latte non sono più riuscita a tornare indietro.
E se voi non avete mai provato il tè con il latte perché fedeli al vostro limone… non sapete cosa vi perdete!

Leave A Comment

Your email address will not be published.