Vivere la casa con stile

I buoni propositi per il nuovo anno

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Le festività sono terminate. Qualcuno è ancora in vacanza e qualcun altro (fortunato) ci andrà a breve. Comunque sia, è tempo di bilanci. Tranquilli, non parlo dei bilanci contabili ma ciò che stata la nostra vita l’anno scorso e quella che potrebbe essere nel 2016. A giudicare dai tanti messaggi che mi avete inviato (e vi ringrazio per questo) i miei consigli sulle buone maniere vi sono stati utili nel 2015, dunque eccomi qui a proporvi qualche suggerimento per l’anno che è appena iniziato.

Tra i buoni propositi metterei per le signore il portamento che spesso lascia a desiderare. Ricordate che non basta vestirsi a puntino se poi camminate come gorilla azzoppati sui tacchi. La postura poi andrebbe rivista. Testa alta, spalle aperte, schiena dritta quando siete sedute ed un incedere aggraziato vi farebbe acquistare punti in femminilità e classe. Vestire in maniera sobria con meno scollature o gonne un pochino più lunghe dell’inguine, di certo vi farebbero apparire più donne e meno volgari. Meglio un tè con le amiche che trascorrere ore a chattare su whatsapp, tanto il tempo per voi stesse, volendo, si trova. Curate di più le relazioni sociali, le conversazioni, gli inviti, lo stare a tavola con educazione.

Essere educate vi distinguerà dalla massa più attenta all’apparenza fashion che alla sostanza del buongusto. Imparate a valorizzare un vostro stile personale evitando di seguire il gregge che segue le tendenze perché non saprebbe acconciarsi da solo. Siate più presenti con i vostri figli affinchè imparino le buone maniere dal vostro esempio e non dai maleducati che affollano la società. Quando portate fuori il cane per i suoi bisogni, munitevi di paletta e sacchetto. Una città pulita dipende anche dai piccoli gesti di ogni singolo cittadino. Per ultimo consiglio, nella lista di cose da fare, iscrivetevi ad un corso di buone maniere. Chissà, magari qualcuno scoprirà che qualche regola del galateo gli era sfuggita. Tenete a mente che Signori si nasce ma per fortuna si può anche diventarlo e non perché possedete denaro ma perché avete preso coscienza che il saper vivere tra la gente non è scontato come si pensa e di esempi di maleducazione ne abbiamo tutti i giorni.

Leave A Comment

Your email address will not be published.