Vivere la casa con stile

Il “mobile” bar

Come spiegavo, ricevere dopo cena è la soluzione perfetta se non si ha nè tempo nè voglia di organizzare qualcosa di più impegnativo come una cena placè. In questi casi, un piccolo e discreto aiuto – a meno che non abbiate, beati voi, l’aiuto del domestico o della domestica – sotto forma di carrello, posizionato accanto a voi e ai vostri ospiti, è un ottimo rimedio per recuperare una superficie d’appoggio supplementare per bevande, superalcolici e dolci.

Elegante ed essenziale, il carrello Block di Normann Copenhagen (foto a sinistra). Grande classico del design degli anni Settanta, unisce la struttura in legno di frassino con due top in acciaio, disponibile in tre colori scandinavi molto chic. Pratico e poco ingombrante – L. 50 x P. 35 cm. Prezzo € 220.

Decisamente di design è Sushi Kart, è un carrello su ruote con due vassoi fissi e due girevoli in mdf laccato nero o in faggio naturale. I ripiani possono essere in vetro laccato in quattro colori diversi o in rovere naturale. Maniglia, ruote e portabottiglie sono invece in metallo dorato. Prezzo € 1.542 – in vendita su madeindesign.it

carrello bar

Domino è un carrello (ma non solo) prodotto da B-Line. Si tratta di un mobile componibile, esile nella struttura e nel design, con un talento creativo che parla la lingua di Mondrian. Sui ripiani in multistrato poggiano le “tessere” a “L” in fibra di legno, i divisori verticali colorati sono invece da comporre secondo l’equilibrio cromatico più adatto allo spazio da arredare. Rigorosamente made in Italy, il carrello arriva steso in una piccola scatola e si compone in pochi passaggi. Prezzo a partire da € 380 + iva – b-line.it

003

La designer danese Cecilie Manz e il più antico laboratorio di ebanisteria della Danimarca Rud. Rasmussen in occasione di Handmade 2015 hanno presentato proprio questo mobile minibar, compatto e raffinato, realizzato con materiali accuratamente selezionati che mettono in risalto la comune passione per i dettagli, la qualità senza compromessi e l’artigianalità eccelsa. La reinvenzione da parte di Manz del minibar non consiste solo nella forma unica del suo design, ma anche nella scelta dei materiali: legno, tela e ottone. Per ora potete solo accontentarvi di vederlo, perchè si tratta di un prototipo ma speriamo entri presto in produzione – rudrasmussen.com

004

Nell’immagine di apertura: servizio Bar Anniversary – moser.com

L'ospite d'eccezione

A casa, dopo una cena importante, un'idea elegante è quella di servire un vino. Ma che sia da meditazione, buono così da solo, senza bisogno di un abbinamento. Se non la chiacchiera di qualche amico. Fra le tante proposte, una arriva dalle colline a nord di Vicenza dove si comincia già a respirare l'aria di montagna. Qui nasce il Torcolato di Roberto Benezzaoli de Le Vigne di Roberto, azienda che ha da poco inaugurato la sua nuova cantina. Il Torcolato di Roberto viene prodotto con i grappoli migliori di uva vespaiola, lasciati ad appassire nei granai fino al mese di gennaio, per lasciare tempo agli acini di concentrare al massimo la dolcezza. Solo allora l'uva è direttamente torchiata, per poi fermentare lentamente fino ad ottenere un nettare prezioso. Color oro brillante, profumi che ricordano l'albicocca secca, la frutta candita, il miele d'acacia. In bocca lascia una sensazione di freschezza. Il Torcolato è un dolce e non dolce al tempo stesso. Proponetelo ai vostri ospiti più raffinati.

Leave A Comment

Your email address will not be published.