Vivere la casa con stile

Le presentazioni

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Quante volte ci siamo trovati nella situazione di essere tra persone che non conosciamo e non sappiamo come comportarci ? Ebbene, oggi voglio parlarvi delle presentazioni così da evitare di sentirvi come pesci fuor d’acqua tra estranei. Regola fondamentale è quella di presentare la persona meno importante a quella più di riguardo.

Sì, ma come fare a capire a chi tocca la precedenza ? Semplice non ci si presenta da soli ma in genere c’è sempre qualcuno che lo farà al posto vostro, o almeno così si spera. Se siamo ad una cena, saranno i padroni di casa ad introdurre gli ospiti affinchè si sentano a proprio agio. Se siete voi a dover presentare qualcuno, l’uomo va presentato alla donna, così come il giovane alla persona più matura. Nelle presentazioni si cita la professione o il titolo nobiliare o il grado militare a seconda dei casi, senza fare l’elenco completo che diventa noioso e pretenzioso.

La persona che viene presentata non porge mai per prima la mano e non si dice “piacere” a meno che siate veggenti non potete sapere in anticipo se sarà un piacere la sua conoscenza. Basta un sorriso cordiale. Nel caso siate seduti, gli uomini si alzano mentre le signore restano comode a meno che venga loro presentata una persona di riguardo o anziana. In ogni caso siate naturali. Non c’è niente di peggio che sembrare imbalsamati come mummie.

Leave A Comment

Your email address will not be published.