Vivere la casa con stile

Il servizio buono da caffè

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Avete degli ospiti che sono venuti a farvi visita ? Tirate fuori dalla credenza il servizio da caffè prima che loro arrivino e disponetelo su un vassoio capiente senza lesinare in spazio. Se si tratta di un cimelio di famiglia magari raccontate la sua storia senza dilungarvi in dettagli infiniti per non annoiare i vostri ospiti. C’è chi preferisce lasciare ammuffire il servizio buono onde evitare che si rompa o si rovini con l’uso e lo tiene in eterno nella vetrinetta di cristallo in esposizione. La vostra casa va vissuta non è un museo, suvvia.

Il caffè va servito in salotto, comodamente seduti sul divano o poltrone. Sarà la padrona di casa a servirlo nelle tazze, direttamente dalla caffettiera. Sul tavolino saranno a disposizione bonbon e confetti, tovagliolini di stoffa, zuccheriera e volendo un po’ di latte per chi lo gradisce nel caffè. Non sono ammesse correzioni alla bevanda con liquori o amari. Per le ospiti qualche piccola raccomandazione. Tenete la tazza con il piattino nel palmo della mano sinistra così da evitare che vi cada e con la destra mescolate lo zucchero nella tazzina senza far rumore. Evitate di sollevare il dito mignolo nel bere, gesto alquanto ridicolo e poco elegante. Qualsiasi sia il motivo della vostra visita, andrà affrontato dopo che tutti i presenti avranno bevuto il loro caffè. Fate in modo che la vostra visita sia breve e non si prolunghi per ore. Vi sembrerà strano ma alcuni durante il giorno hanno vari impegni.

Leave A Comment

Your email address will not be published.