Vivere la casa con stile

E la tv dove la metto?

Con il disarmo totale del tubo catodico avvenuto già qualche anno fa, la televisione in soggiorno è diventata flat e sempre più grande, da appendere direttamente alla parete o da mettere in bella vista. Ma i problemi di inserimento nel contesto non sono poi così cambiati rispetto agli ingombranti tv color degli anni 80, tantomeno quello delle matasse inestricabili dei cavi dei vari dispositivi attaccati spesso camuffate nelle modalità più fantasiose ma con scarsi risulati.

Allora il “vecchio” mobile porta tv, che nel frattempo si è evoluto a favore di estetica e design, rimane un giusto compromesso tra la mancanza di spazio su una parete, la compatibilità estetica con il contesto e la possibilità di nascondere temporaneamente il televisore trasportandolo letteralmente in un’altra stanza. Insomma, una soluzione pratica per mantenere la giusta atmosfera anche con la tv in vista non facendola apparire come un intruso.

Cobra di Horm con la sua struttura in multistrato curvato, interamente levigato a mano, che ricorda la siluette del temuto rettile può spostarsi da una stanza all’altra grazie alle sue ruote in acciaio con battistrada in gomma poliuretanica anti traccia nera e sistema di bloccaggio a pedale. L’ideale per rapire il televisore ai parenti e portarselo in camera da letto per dare sfogo al tifo durante la partita preferita della domenica. Nella parte posteriore il canale passacavi, coperto da una fascia in velcro, permette di nasconderli tutti. Sotto la base è installata una presa multipla per tutti i dispositivi da attaccare alla tv e una luce d’atmosfera che si proietta direttamente sul pavimento. Disponibile in tre diverse finiture, noce canaletto, faggio imbiancato e faggio tinta moca. Prezzo a partire da € 1.517 – horm.it

002

Un classico mobile porta tv ma rivisitato in chiave moderna è Nordic di Altinox. La struttura è in acciaio con finitura satinata e il top in vetro. La robusta mensola in legno che si trova quasi a “spezzare” la rigidità della struttura è comoda per appoggiare i dispositivi attaccati alla tv o per i puristi del genere che non amano decoder vari in vista per ordinare libri. Le gambe del “tavolinetto” sono inclinate a formare una solida base di appoggio per sostenere anche un televisore dalle dimensioni importanti. La sua linea pulita ed essenziale, amplificata dalla trasparenza del piano in vetro, è facilmente inseribile in qualsiasi contesto di arredo. Prezzo a partire da € 1.200 – altinox

003

Design e suono si fondono insieme nel mobile Tameta di Hülsta che accoglie il televisore sulla parte superiore come fosse un mobile contenitore qualunque ma in realtà al suo interno nasconde un sistema audio 3.1 di tutto rispetto appositamente progettato e dimensionato dall’azienda berlinese Teufel. Molti sono i dispositivi che si possono attaccare, dal classico lettore Blu-ray al disco rigido multimediale o la console preferita con una procedura di settaggio intuitiva che appare direttamente sullo schermo tv con interfaccia grafica. E quando non ci si coccola con il piccolo cinema domestico, basta chiudere il grande sportello che protegge la dotazione audio. Disponibile in diverse finiture e varianti per un perfetto adattamento al contesto. Prezzo su richiesta – Hülsta

004

Nell’immagine di apertura: porta tv Sidney – munari.it

Leave A Comment

Your email address will not be published.