Vivere la casa con stile

Il bonton del tè

di Cristina Isacco, etiquette coach e presidente di Academy for ladies.

Questa settimana La casa in ordine ha offerto molti spunti ai suoi lettori su una delle tradizioni anglosassoni più diffuse il Tea Time e ovviamente non potevano mancare i consigli di buone maniere a riguardo. Iniziamo subito con il dire che l’ora del tè generalmente si colloca alle 5 del pomeriggio ma l’orario può tranquillamente subire delle variazioni a seconda delle esigenze o ancor meglio dalla circostanza che si desidera presentare.

Il Tea Time nell’era moderna infatti non è solo un momento di incontro con le amiche gustando tè (in foglia mi raccomando) servito con pasticcini (non i cupcake per carità !) o tartine salate ma è un evento che può svolgersi anche in occasione di compleanni, riunioni d’affari o, come si conviene, un incontro formale. In tutti i casi è bene tenere a mente alcune regole semplici ma efficaci per mostrare una certa educazione.

Il tè va servito davanti agli ospiti, dalla padrona di casa o chi invita se ci troviamo in un luogo al pubblico. Alcuni vi aggiungono un goccio di latte anche se questa è una consuetudine più francese che inglese. La tazza con il piattino, vanno tenuti con la mano sinistra mentre con la destra si mescola lo zucchero con il cucchiaino. Attenzione abbiamo detto “si mescolanonsi gira”. Come ci si veste ad un Tea Time ? Un abito da pomeriggio andrà bene ma se siete invitate a palazzo meglio aggiungere un cappellino ed un paio di guanti bianchi non si sa mai che incontriate la regina!

Leave A Comment

Your email address will not be published.