Vivere la casa con stile

Opinel, onorata carriera che continua.

1890 – 2015. Il celebre coltello tascabile Opinel (tanto amato anche dal grande fotografo Henri Cartier-Bresson) compie 125 anni. Tutto ebbe inizio in un piccolo villaggio nel cuore delle Alpi francesi dove, nel 1890, Joseph Opinel lavorava nell’officina del padre fabbro.  Un giorno progetta e sviluppa un piccolo coltello tascabile da proporre agli agricoltori e agli abitanti dei paesini della zona. Molto presto, per soddisfare la domanda sempre maggiore, decide di avviare un proprio laboratorio per una produzione su più vasta scala. Nel 1897 realizza la serie di coltelli in dodici dimensioni, numerati dal N° 01 al N° 12. Nel 1909 registra il marchio della mano coronata, che da allora è presente su ogni lama.

Oggi, nel 2015, l’azienda è sempre gestita dalla famiglia Opinel che ha allargato i laboratori per ottimizzare la produzione ma i coltelli conservano ancora la loro forma originaria, e la loro proverbiale robustezza e praticità.

coltelli

Il N°08, il classico tra i classici. Dalla sua creazione il piccolo coltello tascabile non è (quasi) cambiato. Nel 1890, il coltello era composto da un manico fabbricato in marasco, la lama era in acciaio al carbonio ed era marchiata con il nome di Joseph Opinel. La Mano Coronata appare solo nel 1909 mentre la ghiera girevole di sicurezza, inventata da Marcel Opinel, è del 1955. Oggi i coltelli tascabili con manico in faggio e sono disponibili in acciaio al carbonio o in acciaio inossidabile Sandvik 12C27 modificato.

Il N° 13, il gigante. Negli anni ’70 appare il coltello Gigante, dotato di una lama di 22 cm.

coltelli

Coltelli della linea Natura e Giardinaggio con manico in faggio verniciato.
Giardino N° 08, per a rimuovere le erbacce, per raccogliere l’insalata e le erbe di campo.
Falcetto-roncola N° 08, per innestare, incidere, tagliare.
Falcetto N° 10 con lama curva, di 10 cm, in acciaio inossidabile, è smussata su entrambe le facce.
Seghetto N° 12, una piccola sega molto efficiente. La lama di 12 cm ha due file di denti affilati e orientati verso il manico per segare i rami di 8 cm di diametro massimo.

coltelli

Gli chiamano gli Specialisti.
N° 08 Outdoor, resiste a tutto. Vela, alpinismo, canyoning, speleogia, trekking, parapendio. E’ dotato di lama in acciaio inossidabile e di un zona seghettata lunga 3,5 cm per tagliare corde naturali e sintetiche. Dotato anche di una lama forata per avvitre e svitare i grilli utilizzati nella nautica. Il manico è in bi-materiale: polimero duro arricchito di fibra di vetro e polimero morbido per una buona presa. E’ resistente all’acqua e alle temperature estreme (da -40 a +80 °C). Integrato all’estremita del manico, il fischietto senza biglia funziona in tutte le condizioni ambientali.
N° 09 Bricolage, efficace e comodo indispensabile nella cassetta degli attrezzi, in macchina, in ufficio. La sua lama particolarmente robusta da 8 cm (2,2 mm di spessore) è in acciaio inossidabile con funzione tagliafili e spelafili. Il manico è in poliammide arricchito in fibra di vetro, è dotato di un portainserti magnetico. Due punte sono posizionate ai lati del coltello: cacciavite a taglio e cacciavite a croce.

coltelli

Le Petit Chef. Con questa collezione Opinel ha inventato un nuovo modo di cucinare insieme ai più piccoli. Permette di responsabilizzarli, affidando loro veri utensili da cucina, di insegnare loro i gesti corretti e soprattutto di aiutarli a scoprire il piacere di scegliere una ricetta, di cucinare e di gustare il risultato insieme.

coltelli

Infine, la collezione Intempora. Ispirata al design del coltello Opinel tradizionale, questi coltelli offrono la stessa presa confortevole e una qualità di taglio eccezionale. La lama a codolo pieno si prolunga in tutto il manico e contribuisce alla robustezza e all’equilibrio del coltello, grazie alla distribuzione del peso. La forma affusolata, con il profilo triangolare, consente una presa sicura e confortevole.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.