Vivere la casa con stile

L’incanto va online

Acquistre casa a prezzo d’occasione. Come? Attraverso le aste immobiliari. Questo è possibile grazie ad un mutato atteggiamento sia dei tribunali nel cercare di velocizzare le vendite che delle banche per la concessione di un mutuo per l’acquisto di una casa all’asta.

Questo non significa che nelle aste l’affare sia garantito, bisogna sempre fare delle considerazioni legate alla singola offerta. Quello che viene garantito, visto che si tratta di una vendita gestita dal tribunale, è la trasparenza e la cancellazione dei pesi sull’immobile (pignoramenti o ipoteche).

Ma come ci si orienta nel mare magnum delle offerte sparse qua e la su siti dei tribunali e piattaforme private? Finalmente nel recente decreto “giustizia per la crescita” varato dal Governo è stato stabilito che sarà una sola piattaforma web gestita dal Ministero della Giustizia a pubblicizzare tutte le offerte dei tribunali (che ancora non è online).

Per evitare errori. Valutare le caratteristiche dell’immobile è fondamentale prima di avanzare un’offerta. Bisogna quindi visitare di persona la casa e non fidarsi a occhi chiusi della perizia. Infatti potrebbe essere stata redatta molto tempo prima. Naturalmente un prezzo molto basso dovrà essere scartato perché nella maggior parte dei casi nasconde altri problemi ( ad esempio la presenza di inquilini morosi che occupano l’immobile).

Mutuo. Grazie ad un accordo tra molti istituti bancari e i tribunali, è possibile ottenere un mutuo anche su un immobile acquistato all’asta. Bisogna comunque considerare che l’erogazione è all’incirca il 70-80% del valore della stima. Qui un elenco degli istituti aderenti all’accordo nelle varie regioni italiane. Meglio sempre verificare prima la modalità di pagamento richiesta in fase di aggiudicazione.

Leave A Comment

Your email address will not be published.